RADUNO ALPINISMO GIOVANILE

ESCURSIONE 1 SETTEMBRE

MONTAGNA RESISTENTE

UN CICLO DI 4 ESCURSIONI ORGANIZZATE INSIEME A GRUPPI E ASSOCIAZIONI DELLA MONTAGNA CHE NON SI RASSEGNA

2 a ESCURSIONE: Da Forca di Montegallo al Monte Ceresa Insieme alla Comunanza Agraria di Forca di Montegallo

Attachments:
Download this file (relazione.pdf)relazione.pdf[ ]1531 kB

CHIUSURA ESTIVA!

LA SEDE RIMARRÀ CHIUSA DAL 7 FINO AL 21 AGOSTO.
PER URGENZE CONTATTARE:
- GIANCARLA 349 0898018
- ROSAMARIA 329 8603400
BUONE VACANZE A TUTTI!

 

CICLO VETTE :DOMENICA 25 AGOSTO MONTE PRIORA

Anello da Vetice per il sentiero della Samara
RITROVO: Ore 6:00 (con auto proprie), Ascoli Piceno, Via Recanati
DISLIVELLO: 1650 m in salita, e in discesa
LUNGHEZZA: 19,5 Km circa
DIFFICOLTA' TECNICA: EE: TRATTI ESPOSTI CON PASSAGGI SU TERRENO
IMPERVIO E TRATTI ROCCIOSI DI I GRADO
RICHIESTA OTTIMA PREPARAZIONE FISICA, PASSO SICURO E ASSENZA DI
VERTIGINI
DURATA: 9 h c.ca
ACCOMPAGNATORI: Mario Salvi, Graziano Raponi, Mario Lupini, Elena Alessandrini

 

 

Attachments:
Download this file (PRIORA relazione escursione.pdf)PRIORA relazione escursione.pdf[ ]2391 kB

Domenica 28 Luglio : L'ALPINISMO GIOVANILE ALLA RICERCA DI REFRIGERIO

Domenica 28 luglio 2019 l'Alpinismo Giovanile effettuerà una fresca escursione nella Gola del Rio Volpara partendo da Umito, in direzione della cascata della Prata.
I Monti della Laga sono ricchi di cascate, complice l'arenaria, una roccia impermeabile che impedisce all'acqua di penetrare in profondità e quindi la costringe a "scivolare" in superficie.
Ci si radunerà in via Recanati alle ore 8,00 e si farà ritorno per le 14,00. Bisognerà vestirsi a cipolla, portare acqua in abbondanza, merende a sufficienza, cappellino e occhiali da sole; non andrà dimenticato un cambio da lasciare in auto. I soci possono iscriversi con una semplice telefonata, mentre i non soci dovranno passare in sezione mercoledì o venerdì alle 19. La quota d'iscrizione è di 5 €, mentre i non soci dovranno aggiungere il costo dell'assicurazione.

 

LE PAROLE DELLA MONTAGNA 2019.

Il programma del festival a Smerillo dal 14 al 21 luglio.
https://www.leparoledellamontagna.it/wp-content/uploads/2019/07/LPDM_programma2019.pdf

Attachments:
Download this file (LPDM_programma2019.pdf)LPDM_programma2019.pdf[ ]1310 kB

13 luglio - Escursione mtb SlowBike a Pian Perduto e Pian Grande

Finalmente torniamo a pedalare ai Piani di Castelluccio nel momento magico della fioritura. La cicloescursione intersezionale proposta insieme a San Benedetto del Tronto prevede la partenza sotto Castelluccio per raggiungere Pian Perduto attraverso Portella del Vao, passaggio in Val Canatra e Castelluccio, prosecuzione nel Pian Grande lungo il suo perimetro con sosta all’Inghiottitoio. L’escursione non presenta difficoltà particolari (TC/TC+), in tutto si percorreranno 28 km con poco più di 300 metri di dislivello in un paesaggio straordinario modellato nei secoli dal lavoro dell’uomo.
La relazione con tutti i dettagli è pubblicata su www.caiascoli.it e su www.slowbikeap.it (Programma 2019) e per iscrivervi inviate una email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.: vi aspettiamo!
CAI Ascoli Piceno
Segreteria SlowBike

DOMENICA 14 LUGLIO “VETTE DELL’APPENNINO” MONTE DI CAMBIO (Terminillo) Traversata con partenza dal Rifugio Vallonina e discesa a Leonessa (RT)

DATA ESCURSIONE: Domenica 14 luglio 2019
RITROVO: ore 7.00 (con auto proprie), Ascoli Piceno,
parcheggio davanti al mercato coperto di via
Recanati
PARTENZA: Rifugio Vallonina
DISLIVELLO: 1000 m circa in salita e 1200 in discesa
LUNGHEZZA: 15 km circa
DIFFICOLTA’ TECNICA: EE
DURATA: 7,00 h c.ca
ACCOMPAGNATORI: Marcello Nardoni e Claudio Squarcia

SABATO 6 LUGLIO 2019 SUL GRAN SASSO CON L'ALPINISMO GIOVANILE LA FERRATA RICCI

Un'attività rivolta ai ragazzi dai 15 anni in su: ci si incontra davanti agli impianti di Prati di Tivo alle ore 09, muniti di guanti, casco, imbrago e kit da ferrata, il tutto ovviamente conforme; non dovranno mancare abbigliamento a cipolla, scarponi, occhiali da sole, crema solare, acqua e merende a sufficienza. Il rientro alla base è previsto per le ore 14. Il costo dell'escursione ammonterà a 18 €, comprensivo anche del biglietto della cabinovia. Vi aspettiamo in sezione per iscrizioni e ulteriori informazioni, oppure telefonare allo 0736 45158 ore 19-20, mercoledì o venerdì. 

SENTIERO ITALIA, QUI ACQUASANTA: DALLA SUA CRESTA AL SUO CUORE.

Domenica, dopo un accurato lavoro dedicato alla sua riapertura e segnatura, circa 50 soci delle Sezioni di Ascoli e San Benedetto del Tronto hanno percorso in allegra compagnia il tratto del Sentiero Italia che cavalca la panoramica cresta di San Paolo, lungo arenarie lavorate dall’acqua che scivolano vertiginosamente in basso. E fin qui si potrebbe dire che ci siamo limitati a fare ... il Club Alpino Italiano. Metti però che Claudio e Gianni della Commissione Sentieri - sempre ottimamente supportata dalla Commissione Escursionismo – stavolta s’inventano qualcosa di diverso dal solito pranzetto fuori orario in una delle ottime trattorie locali. E così, in stile "Montagna resistente", contattano l’associazione Villa Cagnano, un manipolo di abitanti del borgo di Cagnano (Cagnà), gioiellino acquasantano addormentatosi come tanti il 24 agosto 2016. I Cagnanesi ci accolgono all’ombra di un bel gazebo donato dal Comitato Sisma Centro Italia, su un prato dove Luciano Dino e Gianni sono al lavoro sulla brace; mentre Emidio ci conduce alla scoperta della Villa addormentata, con le sue dimore signorili e le freschissime cantine dalle volte a botte, impassibili al terremoto; mentre Clara, Anna, Mirella, Marilena, Emo e gli altri danno inizio a un pranzo che ci lascia di stucco. Eppure non sono l’antipasto di bruschetta al pomodoro fresco e la focaccia con pecorino e lonza, o la gustosa amatriciana, o la frittata di uova freschissime per chi non mangerà la sbraciata accompagnata da insalata dell’orto, tutto annaffiato generosamente da bianco rosso e birra. Non è neanche ‘lu vì cuotte’ col doppio ciambellotto e il cocomero finale. E’ tutto buonissimo, ma non è questo a colpirci. E’ che gli uomini e le donne di Cagnano ci stanno esprimendo un’accoglienza antica in cui rivivono i loro riti più cari, come la festa del Patrono San Giuseppe, o la più recente Ortolana. E anche l’abbraccio ai pellegrini che tornavano dal santuario di San Gabriele in Abruzzo, quando lungo il sentiero che scendeva dal valico di San Paolo, all’altezza della croce alle porte del paese, un canto attirava i bambini che sciamavano loro incontro. E forse anche allora, come in questo meraviglioso pomeriggio all’ombra dell’ultimo sole, qualcuno si assopiva con un solco lungo il viso, dopo aver rifocillato un fuggiasco di poche parole, magari un partigiano, senza nulla chiedere. Non ci sono ricchezze di metallo, quassù. Soltanto grumi di case in pietra che affacciano su piccole piazze silenziose e il cuore enorme della montagna, che le tiene in vita anche se dormono.

L'album al seguente link: https://www.facebook.com/pg/caiascolipiceno/photos/?tab=album&album_id=2264743206936024&__xts__%5B0%5D=68.ARDXS5FTjUF--gRrggveXbKfarcfV9fVpR9DZUOuFUr5o-uBFbRkJw4XVhwYTA_UwV2SUMNHIfau43FQfKVziLf8zPswrXV3IQc3SkCnZb4vFU2xiGSJCSaYlgFso7eOywsDuaq99Jl5cCTNLNRF_J34XuhF5UA5pGIUfYufpLSTaHBAnLU9gZTiIaYXpVVzgBxVU52P72pn9anYqHzzl1deabDM2-Gw0PV3rTt0RqNyh4XjY2PMUd-HBoSCiPE8KHBikGSkqwkkpVcyBxwGZPHvH5YCydOeOIhY3_MAFUJSNAMp9Lk-1qZN-USbHiV54e86ldjVyYHHFb8OPuDwzSr5zi6yo8TfWbN3VZmu-9AiVhonst-MLjpYE1B5b2l918RZxCxGMxKTHdImZIFCYIGm9xGKkHYsf8ZyYi5CKjKZoG5tVPyzQdBZKuBiSnhZphj5Iwk2njOGao57VMEN&__tn__=-UC-R