Gruppo Slowbike, "PedalAscoli": Domenica 11 marzo 2018

IMG 0061 piccola 

La prima escursione prevista nel Calendario Slowbike 2018 coinvolge sia il centro storico di Ascoli sia gli ambiti fluviali di Tronto, Castellano e Chiaro inseriti nell’area cittadina, alla scoperta di luoghi dimenticati del capoluogo piceno: il ponte romano di Cecco, l’ex chiesa di S. Salvatore di Sotto, l’orto botanico dell’Istituto Tecnico Agrario, l’ex area industriale della Carbon, il “ponte rotto” medievale sul torrente Chiaro, la via Crucis e la statua del Redentore sulla collina del Sacro Cuore, la Fortezza Pia.
Sui siti www.caiascoli.it e www.slowbikeap.it è pubblicata la relazione dove potrete trovare tutte le informazioni; per le iscrizioni potete scriverci (eventualità prevista solo per i soci CAI) a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o passare in sezione venerdì (obbligatorio per i non soci), dalle 19,00 alle 20,00.

Gruppo Slowbike, "Basilicata Coast to Coast"

basilicataCraco2VistaBC2C

VIII Corso di Alpinismo Invernale 2018

Salve a tutti.

Ecco finalmente la neve. Ed ecco pronto l'VIII corso di Alpinismo Invernale (A2), organizzato dalla Scuola di Alpinismo e Arrampicata libera del Piceno.   

A2 significa Alpinismo avanzato, cioè rivolto a frequentatori assidui della montagna e con un minimo di conoscenza  delle manovre di corda e nodi basilari normalmente usati in Alpinismo. Non solo, dico io, ma anche a coloro che provenienti da esperienze di escursionismo avanzato si sentono pronti a confrontarsi con le prime difficoltà tecniche.

Tranquilli, come già sperimentato nel precedente corso di alpinismo su roccia è prevista una giornata dedicata alla valutazione tecnica dei candidati tenuta dal corpo istruttori i quali selezioneranno gli iscritti al corso. Quindi perché non candidarsi e mettersi in gioco?   

Attachments:
Download this file (locandina.pdf)Locandina[ ]48975 kB
Download this file (pieghevole.pdf)Pieghevole del Corso[ ]2073 kB

Domenica 25 febbraio Intersezionale con il CAI di San Benedetto del Tronto MONTE SCINDARELLA

foto scindarella 1

Intersezionale con il CAI di San Benedetto del Tronto
MONTE SCINDARELLA (Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga)
da località Monte Cristo fino a Campo Imperatore e rientro con la funivia

Neve permettendo...
Per domenica 25 febbraio è in programma un'escursione invernale con le ciaspole che ci porterà alla vetta del monte Scindarella (mt.2233). L'escursione è organizzata intersezionalmente con i nostri amici del CAI di San Benedetto del Tronto quindi ci saranno due luoghi di incontro per la partenza, poi ci ritroveremo tutti insieme a Fonte Cerreto dove lasceremo alcune auto per il recupero di tutti i mezzi che invece parcheggeremo in località Monte Cristo, nei pressi dei vecchi impianti in disuso.
Da lì inizierà l'escursione che ci porterà a salire fino alla vetta per poi scendere con percorso di cresta fino a Campo Imperatore da dove prenderemo la funivia per scendere a valle; a Fonte Cerreto appunto.
Si raccomanda di portare con sé la tessera CAI per poter usufruire della riduzione sul biglietto della funivia.
Per i dettagli consultare la relazione.
Vi aspettiamo in sezione il mercoledì e il venerdì dalle 19 alle 20 per informazioni e iscrizioni

foto scindarella 2

Neve permettendo… FINE SETTIMANA CON LE CIASPOLE AL VOLTIGNO 17-18 FEBBRAIO 2018

uscita 17 18 febbraio 2018 01

Se le condizioni della neve e delle strade lo consentiranno, sabato 17 febbraio potremo godere un tramonto sul Gran Sasso dal Monte Cappucciata e ritorno alle macchine in notturna dotati di lampada frontale, mentre domenica 18 febbraio è prevista un’escursione verso i Monti Meta o Capo di Serre che dominano la Piana del Voltigno.
Si potrà partecipare in diversi modi: per chi vorrà esserci in entrambe le giornate, si partirà alle 13 di sabato, oppure ci potrà raggiungere direttamente la sera alla locanda (scelta per chi non vorrà fare la levataccia la domenica).
Chi invece vorrà partecipare solo la domenica è necessario essere a Villa Celiera per le 8.30.
L’importante è prenotare in tempo!
Ovviamente a Villa Celiera, capitale degli arrosticini, non perderemo l’occasione per assaggiare le famose “Rustell”.
Per i dettagli consultare la relazione.
Vi aspettiamo in sezione il mercoledì e il venerdì dalle 19 alle 20 per informazioni e iscrizioni.

uscita 17 18 febbraio 2018 03

CONFERENZA dell'alpinista e glaciologo Francesco "Franz" Rota Nodari

La Sezione CAI di Macerata ci invita sabato 27 gennaio, h17:30, alla CONFERENZA dell'alpinista e glaciologo Francesco "Franz" Rota Nodari , che racconterà la sua esperienza "Ottantadue volte 4000 - Dieci anni di emozioni in alta quota. I cambiamenti climatici: i quattromila ieri, oggi, domani". 
Presso la struttura dell'ex seminario vescovile di Macerata, poco distante dalla stazione ferroviaria (possibilità di parcheggio all'interno della struttura).

Franz Rota Nodari

Attachments:
Download this file (Franz Rota Nodari.jpg)Franz Rota Nodari.jpg[ ]74 kB

10° edizione della manifestazione VETTE IN VISTA

Da giovedì 25 a domenica 28 gennaio, 10° edizione della manifestazione VETTE IN VISTA, nella Sala dell'Orologio del "CAOS" di TERNI (viale Luigi Campofregoso,98), organizzata dall'associazione Stefano Zavka e dalla Sezione CAI di Terni.
Quest'anno è dedicata agli Appennini: una quattro giorni fitta di appuntamenti con proiezioni dei migliori film sulla montagna, ma anche con conferenze, testimonianze, incontri con le scuole ed escursioni tra le Gole del Nera.

vette in vista 10 edizione

Attachments:
Download this file (CAI-Terni VIV.2018-loc.web.pdf)CAI-Terni VIV.2018-loc.web.pdf[ ]362 kB

Montagne in Movimento: Cognetti & Magrin incontrano Amatrice

Organizzato dalla Sezione CAI di Amatrice, sabato 10 febbraio, alle ore 16, presso la nuova Sala Cinema (di fronte al Comune) di Amatrice, 
"Montagne in Movimento: Cognetti & Magrin incontrano Amatrice":
appuntamento speciale con lo scrittore vincitore del premio Strega e con l'artista che dipinge lupi e montagne. Ingresso libero fino ad esaurimento posti,
previa prenotazione mail.
Riferim.: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - 348.7956329 - www.caiamatrice.it. 

CAI Amatrice 2018.10feb 2

Progetti Terre Alte: aperto il bando per il 2018

Anche per il 2018 il Gruppo Terre Alte del CAI invita i propri soci a rendersi protagonisti della ricerca, conservazione e divulgazione delle tante culture delle Terre Alte. Durante la selezione saranno favoriti i progetti che si avvalgono già di cofinanziamenti da parte di altri enti o di istituzioni, i progetti proposti da soci giovani (sotto i 35 anni) e i progetti che avranno come obiettivo la rivitalizzazione (economica, sociale, culturale) dei valori delle Terre Alte più marginali.
Il modulo per la presentazione dei progetti (scaricabile dalla pagina http://www.gruppoterrealte.it/news/progetti-terre-alte-aperto-il-bando-per-il-2018/) dovrà essere compilato ed inviato, entro il 10 febbraio 2018, al Coordinatore del Gruppo Terre Alte – Comitato Scientifico Centrale CAI in formato .doc o PDF al seguente indirizzo di posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Il responsabile e proponente del progetto deve essere socio del Club Alpino Italiano in regola con il pagamento della quota associativa. Il Gruppo Terre Alte comunicherà l'esito della richiesta e l'eventuale ammontare del finanziamento entro il mese di marzo 2018.

Incontri d’Autunno: Sabato 13 gennaio 2018, ore 18:00, libreria Rinascita INCENDI: “CULTURA” DELL’EMERGENZA O DELLA PREVENZIONE?

incendi 01

I recenti disastrosi incendi che hanno devastato l’Italia e distrutto l’habitat di intere montagne come il Morrone in Abruzzo, pongono interrogativi non più rinviabili: è possibile uscire dalla cosiddetta “cultura” dell’emergenza continua, per attuare una strategia della prevenzione? Quali sono le azioni efficaci per una corretta gestione del patrimonio boschivo? A chi spettano? Con quali mezzi e risorse? 
Ne parliamo in un incontro pubblico con:
Augusto De Sanctis, consulente ambientale con esperienze presso il Parlamento italiano,  ricercatore e autore di articoli in materia naturalistica, promotore presso le istituzioni della salvaguardia ambientale e della prevenzione del rischio di danno ecologico.  Presiede la stazione ornitologica abruzzese ed è referente regionale del movimento tutela acque in Abruzzo. 

Carmelo Guarnieri Labarile, elicotterista  già appartenente al disciolto Corpo Forestale dello Stato, attualmente presta servizio presso i Vigili del Fuoco nucleo elicotteri Pescara, componente del Consiglio nazionale USB - VV.FF.  Ha maturato numerose esperienze sul fronte del fuoco,  vivendo in prima persona le drammatiche criticità del rapporto tra prevenzione e repressione.

Iole Egidi, architetto, Volontaria di Protezione Civile, referente provinciale delle organizzazioni del settore della Provincia di Ascoli Piceno, che ha coordinato nella sala operativa integrata durante la crisi sismica e nevosa 2016/2017.  Formatrice nella campagna "Io non rischio" del Dipartimento Nazionale di Protezione Civile, componente della Associazione Nazionale Disaster Manager Italia.

Modera Massimiliano Salce, funzionario statale a capo di uffici regionali di pianificazione, programmazione e controllo di gestione,  sicurezza lavoro e prevenzione in ambito Abruzzo e Molise.