Domenica 13 settembre con lo SlowBike sull'Appennino Perduto

Cosa c'è di meglio che scovare nuove emozioni tornando in luoghi vicini, ma spesso dimenticati?
Eccoci tornare, per l'appunto, a pedalare nel nostro amatissimo "Appennino Perduto", dove la natura ci fa immergere in ambienti così diversi in pochissimi chilometri e si può godere di affacci straordinari sui monti Sibillini, percorrendo antiche strade e respirando la storia, che trasuda dalle pietre di questi borghi, incastonati nella montagna. Domenica 13 settembre ci aspetta una favolosa ed ormai "storica" cicloescursione per la nostra sezione, da Ponte Paoletti (Roccafluvione) a Gaico, poi Meschia ed Abetito: tutte le info sono pubblicate su slowbikeap.it, vi aspettiamo!
Un caro saluto dal Gruppo SlowBIke

 

CAI Ascoli Piceno
tel. 0736/45158
Segreteria SlowBike
Sonia Stipa

Domenica 20 settembre 2020 ore 08:00 Prima Giornata : Dai Borghi alla Vette

 

 

UN WE CON “VA’ SENTIERO”

SABATO 5 SETTEMBRE, “VA SENTIERO” AD ARQUATA

Una giornata tutta arquatana tra ambiente, comunità e tradizione a cavallo di due parchi nazionali, in compagnia dei ragazzi di “Va’ Sentiero” che percorrono il Sentiero Italia da Accumoli a Colle, con tappa intermedia a Grisciano (punto ristoro all’arrivo e servizio navetta per ritorno).
Per concludere, la suggestiva fiaccolata dall’eremo della Madonna del Chiarino al paese di Colle d’Arquata.
Il programma dettagliato qui:
https://www.facebook.com/1608619776032715/posts/2832471413647539/?extid=1ZxFAjxl2caE1njy&d=n
Per la tappa del SI, iscrizione obbligatoria qui:
https://vasentiero.org/cammina-con-noi
Per partecipare come teodoforo alla fiaccolata, prenotazione al 328.2089701.
Organizzano assieme Arquata Potest e Noi di Colle d’Arquata.
Vigono le consuete misure anti-Covid (mascherina, igienizzante, distanziamento).

 

 

DOMENICA 6 SETTEMBRE, “VA’ SENTIERO” AD ACQUASANTA TERME.

 Ad Acquasanta Terme coi ragazzi di Va’ Sentiero sul Sentiero Italia su un anello da San Martino di Acquasanta, con incontri e un dibattito.
Programma dettagliato qui:
https://facebook.com/events/s/i-sentieri-e-i-camminatori-per/921933591631665/?ti=icl
Iscrizione obbligatoria all’escursione a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Vigono le consuete misure anti-Covid (mascherina, igienizzante, distanziamento).

 

Domenica 6 settembre 2020 - Anello del Castellano in mtb

Dopo 12 anni, il Gruppo Slow Bike ritorna su questo magnifico itinerario "tra città e montagna, progetto della nostra sezione inaugurato nel 2008; approfitteremo di questa pedalata tranquilla, per monitorare lo stato della segnaletica e dei sentieri, in maniera da valutarne la situazione, utile e dilettevoile, insomma!
Il filo verde-azzurro del torrente Castellano, farà da conduttore ad un itinerario  magico e ricchissimo di contenuti naturalistici, culturali ed ambientali...propio dietro casa!
Tutte le info su slowbikeap.it; vi aspettiamo!

Un caro saluto dal Gruppo SlowBIke

Alpinismo Giovanile : LE BELLE PASSEGGIATE:INCURSIONE INCLUSIVA SUL GIAMMATURA!

Sabato 29 agosto si è svolta la nostra prima esperienza inclusiva in collaborazione con La Casa di Asterione.
Il nostro percorso comune ci ha permesso di raggiungere la vetta del nostro "Everest Giammatura", fino alla Caciara scomparsa, passando per tratti di sentiero,
che per qualcuno di noi poteva rappresentare un'ardua sfida. Alla preoccupazione è però subentrata una sottile euforia, soprattutto al cospetto di un tratto con corda fissa,
che si è trasformato in una sorta di "filo di Arianna". Il divertimento è poi proseguito nel magico laboratorio creativo e nella meritata merenda presso il Rifugio Paci.
L'attrazione verso l'ambiente montano, rimane sicuramente un buon catalizzatore per avvicinare esperienze così importanti.

 

UN SENTIERO PER GIANCARLO GIULIANI

Con un sentiero, Domenica 30 agosto la Sezione CAI di Jesi ricorda Giancarlo Giuliani, Presidente e accompagnatore competente e appassionato dell’Alpinismo Giovanile.


https://www.facebook.com/992687840808240/posts/3212044045539264/?extid=ku1kfg5rlxwVJjNo&d=n

SABATO 29 AGOSTO, l’AG e gli amici della Casa di Asterione assieme al rifugio Paci.

Domenica 30 Agosto. Escursione MTB Slowbike Anello del Chifente

Attenti alle difficoltà che tutti sperimentiamo in quest'arco di tempo che pare interminabile, ci avviciniamo alla sesta uscita 2020 del Gruppo MTB SlowBike - calendario aggiornato post riapertura Covid. L’escursione è un anello inedito; che dalla periferia Est di Ascoli collega Appignano del Tronto, Castignano e Ripaberarda tenendo al centro il corso incassato del torrente Chifente. La parte più innovativa è proprio quella che si avvicina all'alveo del Chifente medesimo, con scorci davvero fantastici sui calanchi e sul caratteristico profilo di Castignano - raramente colti da questo punto di osservazione...
Potrete avere ogni informazione sulla relazione pubblicata su www.slowbikeap.it e sul canale Telegram  https://t.me/SlowbikeAP -  da leggere con molta attenzione!  Scriveteci per richiesta di iscrizione a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Vi aspettiamo; ne vale la pena!

 


Arrivederci in MTB dal Gruppo SlowBike.

Domenica 9 agosto: escursione mtb slowbike Amandola-Montefalcone

Siamo già alla quinta uscita 2020 del Gruppo mtb SlowBike con il calendario aggiornato in periodo Covid-19. L’escursione è un anello nuovo che collega Amandola all’imponente rupe di Monte Falcone sfruttando alcuni itinerari ben noti: all’andata un tratto del Cammino Francescano della Marca per Comunanza ed al ritorno il lungolago di S. Rufina. Potrete avere ogni informazione sulla relazione pubblicata su www.slowbikeap.it, da leggere con molta attenzione. Scriveteci per richiesta di iscrizione a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., vi aspettiamo!


Arrivederci in mtb dal Gruppo SlowBike.

A COLLE SAN MARCO IL PARCO DELLA MEMORIA

Nasce nell nostra Ascoli il primo Parco della Memoria di una rete regionale che, assieme alla bellezza dei paesaggi ai noi più cari, custodirà e farà conoscere i sentieri dei partigiani, le caciare, i boschi e i colli dove affondano le nostre radici di cittadini liberi.
E’ tempo di meritarlo e dedicare la nostra cura anche alla prevenzione degli incendi, a un uso più consapevole, condiviso e accorto della “montagna degli Ascolani”.
Grazie a Marco Morganti e a quanti si sono adoperati per la nascita del Parco, grazie all’impegno della Vicepresidente Anna Casini che presentó la legge, grazie al Consiglio regionale che l’ha votata all’unanimità.
E grazie al nostro William che su quei sentieri ci raccontava perchè, per vivere liberi, si può anche morire. Oggi anche lui, da qualche parte, è fiero e felice.
https://www.consiglio.marche.it/informazione_e_comunicazione/primo_piano/scheda.php?articolo=3937