SUI SENTIERI DEL RITORNO

CORSO DI FORMAZIONE E SUCCESSIVO RIPRISTINO DELLA SENTIERISTICA SUL MONTE CERESA:
AVVISO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE, riservato a giovani residenti nei Comuni di Acquasanta Terme, Arquata del Tronto, Montegallo, Roccafluvione.


Domande di partecipazione entro il 20 agosto, su modulo allegato da inviare a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Con il contributo del Comitato Sisma Centro Italia.

 

Attachments:
Download this file (Avviso.pdf)Avviso[ ]436 kB
Download this file (Modulo richiesta.pdf)Modulo richiesta[ ]413 kB

RISORGIMARCHE 2018

E così, tra Pelù a Forca di Presta e Jovanotti a Matelica, anche quest’anno decine di migliaia di persone nuove alla montagna hanno camminato, sudato, ballato, ripulito e - soprattutto - scoperto che l’Appennino marchigiano è splendido, come prima, malgrado tutto, sempre. E tante di loro ci torneranno... Specie i più giovani, che lo stanno già facendo, con fidanzati e amici; e continueranno a farlo, noi crediamo, con figli e nipoti. Memori che la montagna è più bella, se conquistata con fatica e rispetto.
Uno straordinario investimento nella scoperta consapevole e rispettosa delle nostre montagne, nel breve e lungo termine: ecco cos'è Risorgimarche.
Quale tour operator, quale campagna pubblicitaria, quale corso CAI avrebbe potuto altrettanto?
Grazie Risorgimarche, grazie Neri Marcorè. 
Video al link: https://www.facebook.com/caiascolipiceno/videos/1798630910213925/?t=24
https://m.cronachefermane.it/…/una-folla-immensa-pe…/202429/

 

INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo " Regolamento Europeo sulla protezione dei dati" (art. 13 reg. UE 679/2016).
In accordo con le nuove disposizioni, potremo utilizzare i vostri dati personali soltanto previa vostra autorizzazione.
Ci farebbe piacere mantenervi informati sulle nostre attività: pertanto, se desiderate rimanere in contatto con noi ed essere aggiornati sulle attività e i progetti, non dovete fare nulla. In questo modo ci autorizzate a proseguire l'invio delle comunicazioni all'indirizzo e-mail sul quale state ricevendo.
Se preferite non ricevere più comunicazioni, potrete essere rimossi dalla nostra newsletter comunicandolo, in qualsiasi momento, alla mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
I vostri dati personali (nome e indirizzo e-mail) saranno utilizzati esclusivamente per l'invio della nostra newsletter e non saranno in nessun caso e per nessun motivo divulgati a terzi.
Grazie per l'attenzione.
Cordiali saluti e Buone Vacanze.
 

Sabato 21 luglio-Domenica 22 luglio 2018, CAI Gruppo Slowbike. Sezione di Ascoli Piceno : “Tornare per non dimenticare”: Trekking Amandola-Montefortino-Montemonaco-Montegallo - Intersezionale con CAI Bologna

RICOSTRUIAMO LO ZILIOLI!

 

Domenica 15 Luglio 2018 : Monte Argentella

Monte Argentella

Parco Nazionale Monti Sibillini

L’itinerario che proponiamo ci riporterà in uno dei luoghi a noi più cari, palcoscenico di uno spettacolo naturale unico al mondo come la fioritura di Castelluccio e il ritorno sui Sibillini attraverso l’antica Strada Imperiale.
Data: Domenica, 15 Luglio 2018

Luogo del ritrovo: Ore 07:30

in Via Recanati nei pressi del mercato coperto, raggiungeremo il luogo dell’escursione con auto proprie

Percorso stradale: SS4 per Mozzano – Trisungo – bivio per Arquata – direzione Pretare – Bivio Forca di Presta - Castelluccio (da Google Maps: 52.3km – 1h:03m )

Difficoltà: E

Dislivello salita: 930    m

Lunghezza: 16,7 km

Tempo totale di percorrenza: 6.30 h (compreso soste)

Accompagnatori: Claudio Squarcia     Mario Salvi

Equipaggiamento Consigliato: scarponi da montagna, occhiali da sole, crema solare,  bastoncini, cappello, giacca a vento o K-Way, acqua  e viveri secondo personali esigenze, macchina fotografica, zaino.Per ulteriori informazioni e per effettuare prenotazioni potete rivolgervi presso la sede del CAI ogni mercoledì e venerdì dalle ore 19 alle 20, telefonare allo stesso orario allo 0736 45158 oppure consultare il ns. sito www.caiascoli.it

 

 

Escursione Sibillini 21-22 luglio 2018 : Scoprire Conoscere Vivere Amare.... la propria terra

 

 

21e 22 luglio 2018 faremo un  fine settimana con tende presso il rifugio del fargno a circa 1800 mt con 2 escursioni.
Il 21 si raggiungerà la vetta del monte Priora a 2332 mt passando per la forcella angagnola per poi tornare al punto di partenza;
Il 22 arriveremo al rifugio città di Amandola dove i genitori si spera che ci raggiungeranno portandoci il pranzo. Si toccherà la vetta del monte Acuto, forse monte Castel Manardo e il monte Amandola per poi scendere finalmente al rifugio.
L'attività è rivolta ai ragazzi dai 12 ai 18 anni, il costo sarà di euro 40,00 per i soci comprensivo di cena, pernotto e colazione del giorno successivo.
Si ricorda sacco a pelo abbigliamento a "cipolla" per due giorni ed articoli per igiene personale

Domenica 8 luglio in mtb con lo SlowBike

Dopo la bellissima parentesi appena trascorsa con i tanti "amici di Tonino D'Andrea", torniamo alle ruote grasse ed alle loro molteplici possibilità di rotolamento.....Domenica 8 luglio ci aspetta un'entusiasmante galoppata tra Roccafluvione e Pizzorullo, a zonzo tra le meraviglie delle nostre montagne, con un'inedita ed imperdibile interpretazione Slow della quale a breve pubblicheremo i dettagli su www.slowbikeap.it. Cogliamo l'occasione per ricordare che i soci CAI che intendono iscriversi  alle nostre iniziative devono, tassativamente ed esclusivamente, adottare queste modalità alternative tra loro:
a) presso la sede sociale il venerdì antecedente l'escursione;
b) via email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;
altre modalità potrebbero non risultare valide al fine dell'iscrizione.
Vi ringraziamo per la collaborazione fornita all'organizzazione e vi diamo appuntamento in mtb a domenica 8 luglio!!!
Saluti dal Gruppo SlowBike

Attachments:
Download this file (20180708 marsia pizzorullo.pdf)20180708 marsia pizzorullo.pdf[ ]682 kB

29 luglio 2018 L’Altro Sentiero: Alla scoperta dei sentieri meno noti e frequentati :SENTIERO DEI 4 VADI – GRAN SASSO


Il sentiero proposto, uno dei meno noti e frequentati del Gran Sasso, di grande soddisfazione e interesse paesaggistico, fa parte del lunghissimo Sentiero dei Quattro Vadi. Ideato e segnato dal CAI di Castelli, è in grandissima parte immerso nel bosco ed offre a chi lo percorre senza uscirne, una vera e propria overdose di verde.
La nostra escursione si concluderà al Rifugio Enrico Faiani (Casa della Montagna) con un pranzo cucinato (naturalmente con rimborso spese) dalle donne del CAI di Castelli. Maggiori dettagli nell’allegato.
La quota di iscrizione è di 3€ per i soci.
Non soci 8,57€ + 3€
I non soci dovranno recarsi in sezione per l’apertura dell’assicurazione giornaliera che comprende polizza infortuni e soccorso alpino in attività sociale.

ANCHE IL CAI TOSCANO A SOSTEGNO DEI SENTIERI NEL PARCO DEI SIBILLINI

Dopo gli amici della SAT, anche il gruppo regionale toscano è intervenuto ad esprimere concretamente la propria solidarietà alle nostre montagne: otto volontari della Commissione Sentieri e Cartografia del CAI Regione Toscana, provenienti da diverse Sezioni, sono stati impegnati su alcuni sentieri individuati d'intesa con il Parco Nazionale dei Monti Sibillini, nella parte marchigiana e umbra, per una intera settimana.
Hanno partecipato al loro meritevole lavoro anche alcuni soci delle Sezioni di Fermo, di Ascoli Piceno e di Pesaro.
I percorsi sistemati sono i seguenti:
E13 il Grande Anello di Castelluccio, che si sviluppa anche sui sentieri storici numero 560, 556 ed un breve anello del GAS (Grande Anello dei Sibiliini).
E17 Castelluccio – monte Palazzo Borghese – Loc. Foce, che si sviluppa anche sui sentieri storici numero 553, 552, 555, 261 e 154.
Hanno pernottato a Castelluccio, presso il Bed & Breakfast "La Valle delle Aquile" fino a Martedì 26, per poi trasferirsi alla Locanda di Rocca Il Guerin Meschino, nel comune di Montemonaco.
Il loro intervento è valso anche a fare il punto con la dirigenza del Parco sullo stato della rete sentieristica, in via di graduale miglioramento.  Speriamo che l'incontro serva a dare una bella spinta ad una maggiore promozione del territorio.
Un grazie di cuore a Marcello Pesi, a Simone Nannizzi e a tutti gli amici toscani.  Davvero bella, questa sensibilità concreta dei Soci CAI al servizio dei sentieri ... e del ritorno.