Escursionismo

Aiutaci a fermare tutto questo ...

Torri Eoliche 01Torri eoliche industriali
UNO STERMINIO NEL SILENZIO

«Se verranno costruiti anche solo buona parte e non tutte le centrali eoliche industriali che sono progettate sull'Appennino, è inevitabile nel giro di pochi anni l'ESTINZIONE di specie come Aquila reale, Nibbio reale e Capovaccaio, e la forte riduzione di specie oggi diffuse come Poiana e Gheppio».

Questa drammatica dichiarazione, sottoscritta da un crescente numero di ornitologi italiani (cfr. dichiarazione), sta rivelando in tutta la sua crudezza uno dei più gravi rischi ambientali in Italia e in Europa, causata dai sempre più numerosi impianti eolici industriali.
«Ipotizzando infatti per ognuna delle specie di rapaci più rari, che utilizzano soprattuto le aree aperte per la caccia, anche solo poche decine di individui feriti o morti ogni anno in seguito alla collisione con generatori eolici nell'Appennino, è evidente che per le specie con piccole popolazioni e con trend demografico stabile o in diminuzione, l'introduzione di un nuovo fattore rilevante di mortalità porterà ad un rapido ed inesorabile declino delle loro popolazioni».

puoi dire NO firmando la petizione anche on-line: Petizione on line

il testo condiviso è stato ripreso integralmente da: www.fermiamoilmassacro.org:80

Torri Eoliche 02 Torri Eoliche 03

Attachments:
Download this file (Pieghevole.pdf)Pieghevole informativo[ ]450 kB