Escursionismo

CICLO VETTE :DOMENICA 25 AGOSTO MONTE PRIORA

Anello da Vetice per il sentiero della Samara
RITROVO: Ore 6:00 (con auto proprie), Ascoli Piceno, Via Recanati
DISLIVELLO: 1650 m in salita, e in discesa
LUNGHEZZA: 19,5 Km circa
DIFFICOLTA' TECNICA: EE: TRATTI ESPOSTI CON PASSAGGI SU TERRENO
IMPERVIO E TRATTI ROCCIOSI DI I GRADO
RICHIESTA OTTIMA PREPARAZIONE FISICA, PASSO SICURO E ASSENZA DI
VERTIGINI
DURATA: 9 h c.ca
ACCOMPAGNATORI: Mario Salvi, Graziano Raponi, Mario Lupini, Elena Alessandrini

 

 

Attachments:
Download this file (PRIORA relazione escursione.pdf)PRIORA relazione escursione.pdf[ ]2391 kB

DOMENICA 14 LUGLIO “VETTE DELL’APPENNINO” MONTE DI CAMBIO (Terminillo) Traversata con partenza dal Rifugio Vallonina e discesa a Leonessa (RT)

DATA ESCURSIONE: Domenica 14 luglio 2019
RITROVO: ore 7.00 (con auto proprie), Ascoli Piceno,
parcheggio davanti al mercato coperto di via
Recanati
PARTENZA: Rifugio Vallonina
DISLIVELLO: 1000 m circa in salita e 1200 in discesa
LUNGHEZZA: 15 km circa
DIFFICOLTA’ TECNICA: EE
DURATA: 7,00 h c.ca
ACCOMPAGNATORI: Marcello Nardoni e Claudio Squarcia

SENTIERO ITALIA, QUI ACQUASANTA: DALLA SUA CRESTA AL SUO CUORE.

Domenica, dopo un accurato lavoro dedicato alla sua riapertura e segnatura, circa 50 soci delle Sezioni di Ascoli e San Benedetto del Tronto hanno percorso in allegra compagnia il tratto del Sentiero Italia che cavalca la panoramica cresta di San Paolo, lungo arenarie lavorate dall’acqua che scivolano vertiginosamente in basso. E fin qui si potrebbe dire che ci siamo limitati a fare ... il Club Alpino Italiano. Metti però che Claudio e Gianni della Commissione Sentieri - sempre ottimamente supportata dalla Commissione Escursionismo – stavolta s’inventano qualcosa di diverso dal solito pranzetto fuori orario in una delle ottime trattorie locali. E così, in stile "Montagna resistente", contattano l’associazione Villa Cagnano, un manipolo di abitanti del borgo di Cagnano (Cagnà), gioiellino acquasantano addormentatosi come tanti il 24 agosto 2016. I Cagnanesi ci accolgono all’ombra di un bel gazebo donato dal Comitato Sisma Centro Italia, su un prato dove Luciano Dino e Gianni sono al lavoro sulla brace; mentre Emidio ci conduce alla scoperta della Villa addormentata, con le sue dimore signorili e le freschissime cantine dalle volte a botte, impassibili al terremoto; mentre Clara, Anna, Mirella, Marilena, Emo e gli altri danno inizio a un pranzo che ci lascia di stucco. Eppure non sono l’antipasto di bruschetta al pomodoro fresco e la focaccia con pecorino e lonza, o la gustosa amatriciana, o la frittata di uova freschissime per chi non mangerà la sbraciata accompagnata da insalata dell’orto, tutto annaffiato generosamente da bianco rosso e birra. Non è neanche ‘lu vì cuotte’ col doppio ciambellotto e il cocomero finale. E’ tutto buonissimo, ma non è questo a colpirci. E’ che gli uomini e le donne di Cagnano ci stanno esprimendo un’accoglienza antica in cui rivivono i loro riti più cari, come la festa del Patrono San Giuseppe, o la più recente Ortolana. E anche l’abbraccio ai pellegrini che tornavano dal santuario di San Gabriele in Abruzzo, quando lungo il sentiero che scendeva dal valico di San Paolo, all’altezza della croce alle porte del paese, un canto attirava i bambini che sciamavano loro incontro. E forse anche allora, come in questo meraviglioso pomeriggio all’ombra dell’ultimo sole, qualcuno si assopiva con un solco lungo il viso, dopo aver rifocillato un fuggiasco di poche parole, magari un partigiano, senza nulla chiedere. Non ci sono ricchezze di metallo, quassù. Soltanto grumi di case in pietra che affacciano su piccole piazze silenziose e il cuore enorme della montagna, che le tiene in vita anche se dormono.

L'album al seguente link: https://www.facebook.com/pg/caiascolipiceno/photos/?tab=album&album_id=2264743206936024&__xts__%5B0%5D=68.ARDXS5FTjUF--gRrggveXbKfarcfV9fVpR9DZUOuFUr5o-uBFbRkJw4XVhwYTA_UwV2SUMNHIfau43FQfKVziLf8zPswrXV3IQc3SkCnZb4vFU2xiGSJCSaYlgFso7eOywsDuaq99Jl5cCTNLNRF_J34XuhF5UA5pGIUfYufpLSTaHBAnLU9gZTiIaYXpVVzgBxVU52P72pn9anYqHzzl1deabDM2-Gw0PV3rTt0RqNyh4XjY2PMUd-HBoSCiPE8KHBikGSkqwkkpVcyBxwGZPHvH5YCydOeOIhY3_MAFUJSNAMp9Lk-1qZN-USbHiV54e86ldjVyYHHFb8OPuDwzSr5zi6yo8TfWbN3VZmu-9AiVhonst-MLjpYE1B5b2l918RZxCxGMxKTHdImZIFCYIGm9xGKkHYsf8ZyYi5CKjKZoG5tVPyzQdBZKuBiSnhZphj5Iwk2njOGao57VMEN&__tn__=-UC-R

 

Domenica 7 luglio 2019 In Montagna senza Barriere a Retrosi di Amatrice


La 18a edizione di “Montagna senza Barriere” organizzata dalla Commissione Escursionismo insieme al Gruppo Slowbike del CAI di Ascoli Piceno vede come sempre la collaborazione dell’Associazione Festa della Vita e UNITALSI di Ascoli Piceno, con la partecipazione delle Sezioni CAI di San Benedetto del Tronto, Amatrice e Rieti.  Quest’anno l’iniziativa si svolgerà a Retrosi di Amatrice: partiremo dall’Agriturismo S. Clemente per raggiungere Moletano su asfalto e proseguire passando di fianco al cimitero di Ferrazza ed arrivare all’Icona Passatora; alle 11 si terrà la Messa, concelebrata da Don Luigi Aquilini e da Don Vincenzo Tassi presso la chiesetta in legno costruita accanto alla Icona Passatora. Il rientro all’Agriturismo San Clemente avverrà per la brecciata del Sentiero 300 e lì faremo pranzo. Saranno utilizzate alcune joelette in dotazione alle sezioni laziali, le speciali bici monoruota che consentono di compiere agevolmente le escursioni su sentieri.
Vi aspettiamo in sezione mercoledì e venerdì dalle 19 alle 20 per informazioni e iscrizioni,
oppure consultare il sito www.caiascoli.it dove sono pubblicate le relazioni dell'escursione.

 

 

Domenica 23 giugno 2019 : Cresta San Paolo – Sentiero Italia CAI Ascoli Piceno - CAI San Benedetto del Tronto

Intersezionale
CAI Ascoli Piceno - CAI San Benedetto del Tronto
Cresta San Paolo – Sentiero Italia.
Domenica 23 giugno 2019 ore 07:45

Cammina Italia CAI 2019 è la staffetta, dal forte valore simbolico, promossa dal CAI, organizzata dai Gruppi Regionali del Club Alpino Italiano, per percorrere alcune tappe del Sentiero Italia CAI, come primo atto della rinascita di Sentiero Italia CAI. Vedi ww.sentieroitalia.cai.it. Il Gruppo regionale marchigiano del Club Alpino Italiano ha organizzato due tappe il 22 e 23 giugno: sabato 22 giugno da Visso a Pantaneto, domenica 23 giugno da Pantaneto a Colfiorito.
Come riportato nell’articolo sulla rivista CAI Montagne 360 (Maggio 2019 “Marche, il camminare lento”) il giorno 23 sarà anche possibile percorrere le Creste di San Paolo sui Monti della Laga, nel tratto di Sentiero Italia Cai tra Abruzzo, Marche e Lazio insieme alle Sezioni di Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto.
Per tutti gli escursionisti una bella e panoramica traversata (di quasi 12 km di lunghezza e 600 metri di dislivello) della Cresta di San Paolo, da San Martino di Acquasanta a Colle Pidocchi, scendendo verso Piani Cattivi fino al raggiungimento della frazione di Collefrattale. Per gli amanti della montagna è una bella occasione per scoprire, o riscoprire, un territorio poco conosciuto, il Sentiero Italia CAI non ha (ancora) il blasone di altri cammini nazionali o internazionali, ma ha indubbiamente la bellezza e il fascino delle nostre montagne, fatta una tappa verrà sicuramente voglia di farne un'altra tra le due proposte regionali!
Per iscrizioni e informazioni: presso la Segreteria CAI in via Cellini n.10 di Ascoli Piceno, mercoledì o venerdì, dalle ore 19 alle ore 20.

Attachments:
Download this file (Sentiero Italia 23-06-2019.pdf)Sentiero Italia 23-06-2019.pdf[ ]1033 kB

7 giornata dei parchi domenica 9 giugno traversata ascensione TAM-CE

Traversata del Monte Ascensione

La Commissione Tutela Ambiente Montano in collaborazione con La Commissione Escursionismo e l’associazione Parco dei Calanchi e Monte Ascensione, propone per la 7^ edizione in cammino nei Parchi, la traversata del Monte Ascensione dalla Frazione di Montadamo comune di Ascoli Piceno passando per la vetta m.1103 alla Frazione Capradosso comune di Rotella. La traversata verrà effettuata con l’ausilio di un autobus che da Ascoli ci porterà al punto di partenza e ci riprenderà alla fine dopo aver degustato alcuni prodotti tipici dell’Ascensione, il percorso non presenta alcuna difficoltà tecnica ed anche la distanza e il dislivello sono contenuti. Sarà presente all’escursione il Dott. Giorgio Marini esperto forestale e profondo conoscitore di questo territorio.

 

Il costo dell’Autobus ditta Bonfini € 10,00 A/R da via Recanati.

Il costo della degustazione a buffet presso Ristorante Lean Capradosso € 15,00

Per le informazioni e dettagli tecnici vedere la relazione allegata.

Attachments:
Download this file (9 Giugno traversata Ascensione.pdf)9 Giugno traversata Ascensione.pdf[ ]8459 kB

DOMENICA 12 MAGGIO: TIZIANO DAY : PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA (Escursione accompagnata a cura della Sezione CAI Ascoli) Anello Galluccio – Pian Pecorelle - Monte Ceresa – Rigo – Galluccio

Dopo varie proposte abbiamo indirizzato la nostra scelta sull’area del Ceresa, per valorizzare e apprezzare il lavoro di pulitura e segnatura dei sentieri svolto dalla Cooperativa di Comunità del Ceresa, attiva su quattro Comuni colpiti dal sisma: Arquata del Tronto, Acquasanta Terme, Roccafluvione, Montegallo.  Ma anche perché è una zona molto cara alla nostra Sezione: qui, agli inizi degli anni 2000 è nata l’esperienza dell’Appennino perduto, che poi ha ispirato il Festival dell’Appennino. Qui, molti cari amici di Tiziano hanno speso tempo ed energie per rendere fruibile questa zona pedemontana sconosciuta, con un importante lavoro di ripristino della rete sentieristica e con la realizzazione di una guida e di una carta escursionistica, ancora oggi preziosi per la scoperta di un territorio di sorprendente bellezza.

 

Parco Nazionale Ordesa e Monte Perdido Dal 16 al 20 ottobre 2019

Sono aperte le iscrizioni al trekking sui Pirenei Aragonesi, per scoprire questo lato del mondo nella sua stagione migliore: l’autunno.
Sarà piacevole conoscere la storia degli innumerevoli sentieri che la percorrono, così simile a quella dei nostri Appennini e Alpi. Visiteremo piccoli borghi medievali, pieni di fascino storico e architettonico.
Cosa aspettate ad iscrivervi?
È presto? No …
La Commissione Escursionismo dovrà organizzare i voli, gli alloggi, il noleggio dei mini bus … la nostra logistica è già al lavoro!
L’iscrizione è per un massimo di 15 partecipanti.

 

Attachments:
Download this file (Pirenei aragonesi.pdf)Pirenei aragonesi.pdf[ ]2168 kB