Alpinismo

Scuola di Alpinismo e Arrampicata Libera del Piceno

 

La Scuola di Alpinismlogo della scuolao e Arrampicata Libera del Piceno ha una "lunga" storia; fondata nel 1958 dal GAP (Gruppo Alpinisti Piceni), dopo pochi anni (1961) confluisce nella sezione CAI cittadina e prende nome Scuola di Alpinismo GAP Ascoli.

Da allora cambia nome diverse volte: Scuola di Alpinismo Peppe Raggi, Scuola di Alpinismo CAI Ascoli, Scuola di Alpinismo e Arrampicata CAI Ascoli ed infine, dopo essere diventata intersezionale (insieme a Fermo e San Benedetto del Tronto), prende il nome attuale.

Oggi vanta un organico di 28 istruttori così diviso: 7 Istruttori nazionali, 2 Guide alpine, 9 Istruttori regionali, 3 Istruttori sezionali e 2 Aspiranti istruttori.

Nel corso degli anni sono stati portati a termine 56 corsi di cui 31 di Alpinismo o Roccia, 6 di Alpinismo invernale, 6 di Arrampicata libera, 6 di Formazione alpinistica per un totale di oltre 1300 allievi.

La sede ufficiale è presso la sede CAI di Ascoli Piceno e per ogni informazione è possibile rivolgersi alla segreteria della sezione.

1° Corso di Alpinismo Base


Sono aperte le iscrizioni per il 1 Corso di Alpinismo base organizzato dalla Scuola di Alpinismo e Arrampicata Libera del Piceno

Il corso inizia il 5 aprile e termina il 31 giugno ed è rivolto a tutti coloro che vogliono iniziare la pratica dell'Alpinismo. Le uscite saranno effettuate sia su terreno innevato sia su roccia. 
Informazioni sulla scuola QUI

Palmares (salite di rilievo)

foto

1956 - Tito Zilioli sulla Direttissima al Colletto

In questa sezione abbiamo raccolto le prime ascensioni, prime ripetizioni e salite extraeuropee.
L'elenco è ancora incompleto e in fase di aggiornamento.

L’elenco è formato sulle conoscenze dei compilatori all’ottobre 2008: eventuali aggiunte e/o proposte di rettifica vanno inviate alla Scuola di alpinismo presso la Sezione di Ascoli del CAI.

I precedenti

Se è vero che nel 1958 ha luogo il primo corso di roccia è altresì ovvio che l’Alpinismo ad Ascoli nasce molto prima, riportiamo di seguito i principali avvenimenti accaduti prima del 1958.

7.1.83: viene fondata la Sezione CAI, presidente dr. Luigi Mazzoni. Nei primi anni gite sociali notturne alla Montagna dei Fiori, alla Sibilla, al Vettore; piccoli gruppi di soci salgono Pizzo di Sevo, il Vettore e il Gran Sasso.

Estate 1929: Gino Segato, dipendente del-l’UNES trasferito ad Ascoli da Oropa, sale per la prima volta, con gli ascolani Gino Olivieri, Paloni e Zorzi, il Dito del Diavolo per la paretina sud e poi, ancora con Olivieri, altra falesia a San Vito.

1934-1955

26.3.1934 Marco Priori con il maestro di Cortina Sisto Gilarduzzi effettua la prima traversata in sci della cresta del Redentore.

26 agosto 1934 Bucciarelli, Vassura, Morganti, Iachini: Vettore, versante SE, ‘direttissima’ (probabilmente ‘via del canalino’) , m. 1350, passaggi III , prima salita.

Settembre 1939 salgono sulla paretina sud del Dito del Diavolo, slegati e scalzi, i giovanissimi Arnaldo Odoardi, Sandro Poli, Saverio Cotellessa e Franco Scatasta.

Nello stesso periodo salgono sul Dito anche Ercole Balestra e Marco Quintili.

1945 Tullio Pallotta, ufficiale degli alpini in Russia, sale il Dito del Diavolo per vie nuove ed anche in artificiale e vi fa scuola di roccia a giovani ascolani diffondendo in città la pratica dell’arrampicata.

Estate 1949 Pallotta sale con la moglie Paola Panichi la via Chiaraviglio-Berthelet al Corno Piccolo e fa conoscere poi il Gran Sasso ai suoi giovani allievi.

Estate 1951 Ercole e Francesco Saladini e Claudio Perini salgono legati il Gran Gendarme per camini a nord della direttissima al colletto e raggiungono poi il Pizzo del Diavolo per un itinerario non identificato.

Ottobre 1954 Francesco Balena, Mario Lupi e Carlo Mariani si diplomano portatori ad un corso eccezionalmente tenuto dal CAI centrale sul Gran Sasso , conducendo poi giovani amici sul Corno Piccolo.


1956

inverno Achille Puleggio, Dino Martelli, Emidio Filipponi, Ignazio Castellani: Vettore, versante SE, via del canalino, 1300 m, PD+ , prima invernale.

Inverno 1955-56 Ignazio Castellani, Dino Martelli, Emidio Filipponi ed Achille Puleggio salgono la via del Canalino al Vettore, prima ascensione invernale ascolana.

9 agosto Tito Zilioli e Maurizio Calibani; Vettore, Pizzo del Diavolo, Direttissima al Colletto, c.a., prima ripetizione.

Estate 1956 Tito Zilioli sale da primo, con Castellani e Maurizio Calibani, itinerari di roccia sul Corno Piccolo tra cui la via dei Triestini, rivelandosi il migliore alpinista ascolano del momento.

inverno Achille Puleggio, Dino Martelli, Emidio Filipponi, Ignazio Castellani: Vettore, versante SE, via del canalino, 1300 m, PD+ , prima invernale.


1957

estate Claudio Perini e Tito Zilioli: Vettore, Pizzo del Diavolo, raccordo tra direttissima al Colletto e spigolo Bafile, 40 m, III+, prima salita.


1958

30 marzo Tito Zilioli, Claudio Perini, Francesco Saladini c.a., Pinetta Teodori: Vettore, versante SE, via del canalino, prima ripetizione invernale.

24 agosto Claudio Perini e Maurizio Calibani, c.a.: Vettore, Pizzo del Diavolo, via ‘GAP’ alla Punta Maria, 220 m, III+, un passaggio IV+, prima salita.

31 agosto: Maurizio Calibani, Francesco Saladini, Marco Florio effettuano la prima ripetizione della via GAP.

7 settembre Ignazio Castellani, Claudio Perini, Maurizio Calibani, Francesco Saladini: Gran Sasso, vetta orientale, spigolo NE all’anticima, prima ripetizione.

21 settembre Maurizio Calibani, Francesco Saladini: Vettore, Pizzo del Diavolo, parete N, direttissima, prima ripetizione.


1959

28 giugno Marco Florio, Giuseppe Raggi e Vincenzo Giorgioni: Vettore, Pizzo del Diavolo, variante alla via del Camino sulla parete E, 60 m, III, passaggi IV, prima salita.

16 luglio Maurizio Calibani e Claudio Perini, c.a.: Vettore, Pizzo del Diavolo, via ‘centrale’, 380 m, III+, passaggi IV, prima salita.

18 luglio Marco Florio, Francesco Saladini: Vettore, Pizzo del Diavolo, parete E, via Vittorini-Berardi, prima ripetizione.

19 luglio Marco Florio-Maurizio Calibani: Vettore, Pizzo del Diavolo, Direttissima alla parete est, 400 m, IV+,pass. V e V+, prima ripetizione.

31 agosto Marco Florio-Maurizio Calibani; Vettore, Pizzo del Diavolo, Gran Gendarme, Via Moretti-Mainini (Direttissima alla Testa), 160 m, V, pass.V+ e A1, prima ripetizione.

10-11 settembre Marco Florio e Maurizio Calibani: Vettore, Pizzo del Diavolo, via ‘Florio-Calibani’ al colletto del Gran Gendarme, 100 m, V, passaggi V+ e A1, prima salita.

13 settembre Marco Florio e Maurizio Calibani: Vettore, Pizzo del Diavolo, il Castello, variante alla via della Riga, 70 m, IV, passaggio IV+, prima salita.

17 settembre Francesco Saladini e Claudio Perini, c.a.: Vettore, Pizzo del Diavolo, ‘via della fessura’ alla parete N, 300 m, IV, un passaggio IV+, prima salita.

17 settembre Marco Florio e Maurizio Calibani: Vettore, Pizzo del Diavolo, ‘direttissima’ alla Punta Cichetti, 200 m, IV+, passaggio V, prima salita.

4 ottobre Marco Florio e Maurizio Calibani: Gran Sasso, Corno Grande, vetta Orientale per parete E, variante alla via D’Angelo-Narducci al 3° Pilastro, 250 m., IV, un passaggio IV+, prima salita.

31 dicembre Maurizio Calibani, Luigi Romanucci e Marco Florio; Francesco Saladini, Pinetta Teodori e Claudio Perini, c.a.: Vettore, cresta del Galluccio (foto sotto),1280 m, AD-, prima salita.


1960

6 gennaio Marco Florio e Ugo Capponi: Vettore, versante E, cresta ENE alla Cima di Pretare, 1100 m, AD-, prima salita.

22 maggio Marco Florio e Ugo Capponi: Vettore, Cima del Redentore, Scoglio delle aquile, via ‘Florio-Capponi’, 200 m, III, prima salita.

15 agosto Marco Florio, da solo: Gran Sasso, Corno Piccolo per parete N, via ‘Marco Florio’, 200 m., IV, un passaggio IV+, un passaggio V-, prima salita.

28 agosto Marco Florio e Maurizio Calibani: Vettore, Pizzo del Diavolo, via ‘Florio-Calibani’ alla parete E, 380 m, IV, un passaggio V, prima salita.

dicembre Ugo Capponi e Luigi Romanucci: Vettore, versante SE, via Marsilii, prima invernale.


1961

12 marzo Giuseppe Raggi e Ugo Capponi: Vettore, Pizzo del Diavolo, parete N, prima invernale.

12 marzo M. Florio-Maurizio Calibani assieme a Luigi Mario-Emilio Caruso (SUCAI Roma); Gran Sasso, Vetta Orientale, via Jannetta, 1400 m, prima ripetizione.

19 marzo M. Florio e M. Calibani: Gran Sasso, Corno Piccolo, Punta dei Due, via Gervasutti, prima invernale.

luglio Marco Florio e Giuseppe Fanesi: Vettore, Pizzo del Diavolo, variante alla via Florio-Calibani sulla parete E, 60 m, IV, un passaggio V, prima salita.

13 agosto Marco Florio e Maurizio Calibani: Gran Sasso, Corno Piccolo, cresta O, Spalla media, variante alla via Consiglio-Morandi-De Ritis, un passaggio IV+, prima salita.

1 ottobre Francesco Saladini e Marco Florio, c.a.: Gran Sasso, Corno Piccolo per parete N, via ‘Saladini-Florio’, 160 m., III, un passaggio IV-, prima salita.

3 dicembre Marco Florio e Maurizio Calibani, Gran Sasso,Corno Piccolo, parete est, 300 m, via Jannetta, prima ripetizione invernale.


1962

22 luglio Marco Florio-Maurizio Calibani, assieme a Mario Lopriore, Franco Duprè, Chiaretta Ramorino (SUCAI Roma), Gran Sasso, Vetta Orientale, parete est, via Jovane-Mario, 550 m, IV, pass.V, prima ripetizione (dalla cengia).

9 settembre Giuseppe Fanesi, Francesco Saladini: Vettore, Pizzo del Diavolo, parete E, via di mezzo, prima ripetizione.


1963

17 e 18 marzo M. Florio e M. Calibani: Gran Sasso, Vetta Orientale, cresta N, via D’Armi-Sartorelli, prima invernale).

1 settembre Francesco Saladini: Vettore, versante SE, via Marsilii, prima solitaria.


1964

6 gennaio Marco Florio e Francesco Saladini: Monte Vettore, Pizzo del Diavolo, Punta Cichetti e parete E, prima invernale.

24 gennaio Francesco Saladini e Alessio Alesi: Vettore, Pizzo del Diavolo, Canalone Maurizi alla Punta Maria, 350 m, AD, prima salita.

7 maggio Marco Florio e Giovanna Forlini: Vettore, Pizzo del Diavolo, Punta Cichetti, via ‘Giuliano Rapetta’, 200 m, IV+, passaggio V-, prima salita.

14 giugno Francesco Saladini e Alessio Alesi: Gran Sasso, Corno Piccolo per parete N, via ‘Saladini-Alesi’, III, prima salita.

21 giugno Marco Florio, Alessio Alesi e Francesco Saladini: Gran Sasso, Corno Piccolo, parete N, via ‘Gigino Barbizzi’ , 150 m., III+ e IV, prima salita.


1966

6 febbraio Francesco Saladini e Francesco Bachetti: Vettore, Pizzo del Diavolo, via GAP alla Punta Maria, prima invernale.

Inverno 1966-67 o 1967-68 Giuseppe Fanesi, Maurizio Calibani: Vettore, Pizzo del Diavolo, parete Est, via Centrale e via del Camino, prima invernale.


1967

26 febbraio Giuseppe Raggi e Francesco Bachetti: Vettore, Pizzo del Diavolo, via Bafile alla Punta Cichetti, prima invernale.

29 giugno Giuseppe Fanesi e Francesco Bachetti: Monte Camicia, parete N, via Panza-Marsilii - con variante diretta nella parte superiore di 300 m, IV+ e tratto di V+, seconda ripetizione.

20 agosto Francesco Bachetti e Federico Pagnini: Gran Sasso, Corno Piccolo, per parete E, via ‘diretta al torrione Aquila’, IV, passaggi IV+, un passaggio di V, un passaggio VI-, prima salita.

3 settembre Francesco Bachetti e Maurizio Calibani: Gran Sasso, Corno Piccolo, parete N, via ‘X’, 120 m., IV con tratti V+.

24 settembre Francesco Bachetti, Piero Piazza e Lucio Acciaccaferri: Gran Sasso, Corno Piccolo, parete E, via ‘diretta alla finestra’, 150 m., IV, 2 tratti V e V+, prima salita.

settembre Francesco Bachetti, Pasquale Iannetti, GAT-CAI Teramo ed Ettore Bilancetti, GAT-CAI Teramo: Gran Sasso, Corno Piccolo, parete E, variante alla via Ferrante-Paternò, 30 m., IV+, prima salita.


1968

15 settembre Marco Florio, Francesco Saladini e Giancarlo Tosti, GAP-CAI Ascoli (con Fernando Di Filippo e Salvatore Tirabovi, GAT-CAI Teramo): Gran Sasso, Corno Piccolo, parete N, via ‘Che Guevara’, 120 m. III e IV+, prima salita.

15 settembre Francesco Bachetti, Silvio Verani, GAT-CAI Teramo e Gino Amighetti, GAT-CAI Teramo: Gran Sasso, Corno Piccolo, Punta dei Due, parete E, via ‘a destra della Ciai-Pasquali’, IV, IV+, un passaggio V+, prima salita.

27 settembre Francesco Bachetti e Maurizio Calibani: Gran Sasso, Corno Piccolo, parete N, via ‘Bachetti-Calibani’, 150 m., III+ e IV, prima salita.

28 settembre Francesco Bachetti e Giuseppe Fanesi: Gran Sasso, Corno Piccolo, parete N, ‘via Bachetti-Fanesi’, 200 m., IV e IV+, prima salita.

29 settembre Giuseppe Fanesi e Francesco Bachetti, c.a.: Pizzo Intermesoli, Vetta meridionale, parete E, Pilastro di centro, via ‘Gino Amighetti’, 400 m., IV+, 2 passaggi V+, prima salita.


1969

26 gennaio Francesco Saladini, Maurizio Calibani, Vettore, versante ENE, 1100 m, prima salita

8 agosto Francesco Bachetti, Ugo Vitali Rosati, CAI Fermo, Attanasio De Felice, GAT-CAI Teramo: Gran Sasso, Corno Piccolo, parete N, via ‘del bombardamento’, 130 m., III, IV, un passaggio V, prima salita.

10 agosto Francesco Bachetti, Angelo Passariello, CAI Tivoli, Alessio Alesi e Attanasio De Felice, GAT-CAI Teramo: Gran Sasso, Corno Piccolo, parete N, via ‘V.V.R.’, IV e IV+, prima salita.

agosto Francesco Bachetti e Vincenzo Di Gaetano, CAI Teramo: Gran Sasso, Corno Piccolo, Cresta O, Spalla media, parete NE, via ‘dello spazzino’, 100 m., IV, III, prima salita.

settembre Francesco Bachetti e Silvio Verani, C. Arnoni, Felice Di Sante, Giancarlo De Nicola, Attanasio De Felice, tutti CAI Teramo: Gran Sasso, Corno Piccolo, parete N, variante ‘Carmela’ alla Bachetti-Fanesi, 30 m., III, III+, un passaggio V, prima salita.

settembre F. Bachetti, Angelo Passariello, GAT-CAI Teramo: G. Sasso, Corno Piccolo, Cresta O, Spalla Alta, via ‘Umberto Cattani’, 200 m., III, IV e IV+, prima salita.


1970

9 agosto Francesco Bachetti nel corso della spedizione al Munzur, Anatolia, Turchia centro-orientale: Kukul Gadigi (3o8o m) per la parete ovest e la cresta sud, 220 m, II e III, pass. di IV, prima assoluta.

10 agosto Maurizio Calibani e Giuseppe Raggi nel corso della spedizione al Munzur, Anatolia, Turchia centro-orientale: cima 3110 m, per la cresta nord-est, 100 m, II, probabile prima salita.

11 agosto Bernardo Carfagna e G. Tosti slegati nel corso della spedizione al Munzur, Anatolia, Turchia centro-orientale: Ciftergol (Montagna del doppio lago, 3125 m), per il versante ovest, 300 m, II , prima assoluta.

11 agosto Francesco Bachetti e Maurizio Calibani nel corso della spedizione al Munzur, Anatolia, Turchia centro-orientale: Cima dei Camosci (3010 m) per la cresta sud-est, 160 m,I, prima assoluta.

13 agosto Francesco Bachetti e Giuseppe Raggi nel corso della spedizione al Munzur, Anatolia, Turchia centro-orientale: Torre Ascoli (3100) per la spigolo SSO, 125 m, II, pass.III ed uno di IV, prima assoluta.

14 agosto Francesco Bachetti, Murizio Calibani, Bernardo Carfagna nel corso della spedizione al Munzur, Anatolia, Turchia centro-orientale: Sahin Tasi (Pietra del Falco, 3355 m) per la parete ESE, 210 m,III, probabile prima salita.

16 agosto Bernardo Carfagna, Giuseppe Raggi, Giancarlo Tosti nel corso della spedizione al Munzur, Anatolia, Turchia centro-orientale: Gunizer Dag (3150 m), slegati, 165 m,II, pass. III, probabile prima salita.

19 agosto Maurizio Calibani, Giuseppe Raggi, Giancarlo Tosti nel corso della spedizione al Munzur, Anatolia, Turchia centro-orientale: Cima 3270 m per la parete nord e la cresta est, 320 m,III, un pass. IV, probabile prima salita.

6 settembre Francesco Bachetti e Giuseppe Fanesi: Pizzo Intermesoli, Vetta meridionale, parete E, ‘via del Pilastro di sinistra’, 450 m., III+, IV, tratti di V-, prima salita.


1972

9 agosto Francesco Saladini e Pinetta Teodori, nel corso della spedizione “Città di Ascoli” all’Hindu Kush afgano, valle di Mandaras, alla quale partecipano anche Maurizio Calibani, Carlo Fanesi, Giuseppe Fanesi, Peppe Raggi e Giancarlo Tosti: M6, 6138 m., difficoltà medie, prima assoluta.


1973

estate Tiziano Cantalamessa e Stefano Pagnini: Vettore, Pizzo del Diavolo, variante al Camino meridionale, 75 m, IV, passaggi IV+, prima salita.

agosto Francesco Bachetti e Salvatore Spinelli: Vettore, versante SE, Cima di Pretare, 780 m, II, prima salita.

inverno Giuseppe Fanesi, Tiziano Cantalamessa, Stefano Pagnini, Alberico Alesi: Vettore, Cima di Quarto San Lorenzo, versante E, canalone E, 400 m, PD-, prima salita.


1974

6 gennaio Marco Florio, da solo: Monte Vettore, versante E, diretta E alla Cima di Pretare, 1100 m, TD, prima salita.


1975

marzo Tiziano Cantalamessa, Bruno Tosti, Tito Ciarma, Alberto Ciabattoni, Romeo Ercoli, Renato Mancini: Vettore, Pizzo del Diavolo, direttissima al Colletto, prima invernale.

estate Tiziano Cantalamessa e Stefano Pagnini: Gran Sasso, Corno Piccolo, parete E, via ‘Marco Riga’, 250 m., V, passaggi V+, prima salita.

Tiziano Cantalamessa, Stefano Pagnini: Monte Camicia, parete N, via Panza-Marsilii con variante d’uscita, quinta ripetizione.

Giuseppe Fanesi, Alberico Alesi (c.a.): Monte Camicia, parete N, via Panza-Marsilii, settima ripetizione.

22 agosto Alberico Alesi e Salvatore Spinelli - Stefano Pagnini ed Emidio Nardini: Vettore, versante SE, Piramide, via ‘Dany’, 300 m, IV, un passaggio V-, prima salita.


1976

13 febbraioTiziano Cantalamessa e Tito Ciarma: Vettore, versante SE, via ‘Giuliana’, 200 m, V, un passaggio V+, prima salita, prima invernale.

estate Antonio Mari, da solo: Monte Argentella, versante E, 180 m, III, passaggio IV+, prima salita.

Tiziano Cantalamessa, Emidio Nardini, Alberico Alesi, Guido Ciarma, Tito Ciarma, Renzo Peroni: Intermesoli, parete E, via Bachetti-Fanesi al Pilastro di centro, prima ripetizione.

Giuseppe Fanesi, Tiziano Cantalamessa, Salvatore Spinelli: Intermesoli, parete E, via Bachetti-Fanesi al Pilastro di sinistra, prima ripetizione.

Tito Ciarma, Alberico Alesi, Stefano Pagnini: Gran Sasso, Corno Piccolo (Monolito), via Manuela, prima ripetizione.

inverno Tiziano Cantalamessa: Intermesoli, parete E, via Bachetti-Fanesi, prima invernale e prima solitaria.

inverno Tiziano Cantalamessa e Tito Ciarma: Vettore, versante SE, cresta E della Piramide, 1300 m, D-, prima salita.


1977

estate Tiziano Cantalamessa, Bruno Tosti: Gran Sasso, Paretone, via Alessandri al 3° Pilastro, terza ripetizione.


1978

marzo Tiziano Cantalamessa e Bruno Tosti, Giacomo Stipa e Giulio Mazzanti: Vettore, Pizzo del Diavolo, via della fessura alla parete N, prima invernale.

estate Guido Ciarma e Roberto Cantalamessa: Vettore, versante SE, via ‘Isabella’, 180 m, IV+, passaggi V-, prima salita.

Tiziano Cantalamessa, da solo: Vettore, Pizzo del Diavolo, parete E, variante alla via Florio-Calibani, 20 m, III, prima salita.

Tiziano Cantalamessa, Tito Ciarma: Gran Sasso, Paretone, via Aquilotti ’79 al 4° Pilastro, prima ripetizione.


1979

aprile Antonio Mari, G. Eleuteri, Salvatore Mari: Monte Sibilla, versante N, colatoio di centro, imbuto Le Vene, 650 m, AD, prima salita.

estate Tiziano Cantalamessa e Bruno Tosti: Gran Sasso, Corno Piccolo, parete E, via ‘F.I.R.S.T.’, 300 m., IV+, passaggi V, prima salita.

Giuseppe Fanesi, Tito Ciarma, Achille Cardarelli: Gran Sasso, Vetta orientale, parete S, via Pinelli-Ramorino, prima ripetizione.

agosto Tiziano Cantalamessa e Guido Ciarma: Vettore, Pizzo del Diavolo, Punta Cichetti, via ‘del Griso’, 200 m, IV+, passaggio V+, prima salita.

27 dicembre Tiziano Cantalamessa e Alberico Alesi, Bruno Tosti e Giacomo Stipa: Vettore, Piramide, via Dany, prima invernale.

inverno Tonino Mari, Salvatore Mari, G. Eleuteri: Sibillini, versante Nord Sibilla, colatoio di centro, prima salita.


1980

febbraio Antonio Mari, da solo: Vettore, Cima del Lago, parete N, via diretta, 250 m, AD+, prima salita.

estate Emidio Catalucci e Giacomo Stipa: Intermesoli, parete E, via ‘GAP’, 250 m., IV+, passaggi V, prima salita.

Tito Ciarma e Giacomo Stipa: Intermesoli, parete E, ‘via della Mandragola’, 300 m., IV, un passaggio V, prima salita.

Tito Ciarma: Vettore, Pizzo del Diavolo, via direttissima alla parete N, prima solitaria.

Tiziano Cantalamessa e Bruno Tosti: Corno Grande, Vetta Orientale, parete E, via ‘Cantalamessa-Tosti’, 1400 m., IV, passaggi V, prima salita.

Tiziano Cantalamessa, Giuseppe Fanesi: Gran Sasso, Paretone, via del gran diedro, prima ripetizione.

Tonino Mari, Salvatore Mari, Giancarlo Eleuteri: prima discesa del Fosso Le Vene.

Giugno Tito Ciarma, Giuseppe Fanesi e Stefano Pagnini: Intermesoli, parete E, ‘via del bastione’, 350 m. V, un passaggio VI-, prima salita.

15 settembre Antonio Mari: Vettore, Pizzo del Diavolo, via di mezzo alla parete E, prima solitaria.

dicembre Giuseppe Fanesi: Monte Vettore, versante SE, canale diretto alla vetta, AD-, prima salita metà superiore.

Marco Florio, Vettore, via della seconda piramide.


1981

11 gennaio Antonio Mari, S. Mari, O. De Vincentis: Sibillini, Val Tenna, cascata ‘Le Vene’, fino a 4 m dalla fine, 250 m, ED, prima salita.

19 marzo Marco Florio, da solo: Vettore, versante SE, canale diretto alla vetta, 1350 m, AD-, prima salita integrale.

4 aprile (percorso invernale) Marco Florio, Luigi Castelli, Alberto Marfoli, Claudio Sacripanti: Vettore, versante E, diretta per il grande imbuto, 1200 m, AD, prima salita.

11 aprile Marco Florio, Francesco Alessi, Luigi Castelli, Alberto Marfoli, Antonio Palermi, Claudio Sacripanti, Enrico Vallorani: Vettore, versante E, diretta all’antecima N per l’Infernaccio di Pianelle, 1100 m, AD, prima salita.

1 maggio: A. Marfoli, F. Alessi, M. Florio, E. Vallorani, Fed. Alessi: Sibillini, diretta nord all’imbuto le vene, prima salita.

30 maggio Walter Giannelli: Vettore, Pizzo del Diavolo, direttissima alla parete E, prima solitaria.

30 maggio Corrado Giannelli: Vettore, Pizzo del Diavolo, via Florio-Calibani alla parete E, prima solitaria.

Agosto Alberico Alesi, Maurizio Calibani e Giacomo Stipa: Intermesoli, ‘via delle placche’, 250 m., IV, un tratto di V-, prima salita.

4 ottobre Tiziano Cantalamessa, Alberico Alesi, Maurizio Calibani: Pizzo Intermesoli, parete est, ‘via delle placche’, con 2 nuove varianti, di IV e di V, 250 m., IV, un tratto di V-, prima ripetizione.

inverno Tiziano Cantalamessa, Pierpaolo Mazzanti: Intermesoli, Pilastro di destra, via Gizzoni-Marsili, prima invernale.

27 dicembre M. Florio, Francesco Alessi, Luigi Castelli: Vettore, versante SE, cresta delle ammoniti, 1200 m, PD, prima salita.


1982

3 gennaio Marco Florio e Luigi Castelli: Vettore, versante E, diretta N alla Cima di Pretare, 1000 m, D, prima salita.

17 gennaio Marco Florio, Francesco Alessi e Luigi Castelli: Vettore, versante SE, via Bachetti-Spinelli alla Cima di Pretare, prima salita.

17 gennaio Tito Ciarma, Stefano Pagnini, Tiziano Cantalamessa, Giuseppe Fanesi, Alberico Alesi: Vettore, Cima del Lago, canale nord’, 250 m, AD, prima salita.

17 gennaio Emidio Catalucci, Giacomo Stipa, Maurizio Buonamici: Vettore, Cima del redentore, versante E, diretta alla quota 2415, 250 m, D, prima salita.

21 gennaio Emidio Catalucci e Paolo Mazzanti: Vettore, versante SE, via Isabella, prima invernale.

24 gennaio Marco Florio, Francesco Alessi, Luigi Castelli: Vettore, versante E, via ‘Cooperativa Coosport’, 1100 m, AD, prima salita.

31 gennaio Marco Florio, Federico Alessi, Francesco. Alessi, Luigi Castelli, Alberto Marfoli, Antonio Palermi, L. Zunica: Vettore, versante SE, ‘canale del santuario’, 1350 m, PD+, prima salita.

6-7 febbraio 1982 Marco Florio, Antonio Palermi, Luciano Zunica, Alberto Marfoli, Francesco Alessi, Federico Alessi: Gran Sasso, 5a ripetizione della via Jannetta al Paretone.

inverno Tiziano Cantalamessa: Gran Sasso, Paretone, via del IV Pilastro, prima invernale e prima solitaria.

Emidio Catalucci, Pierpaolo Mazzanti: Vettore, versante SE, fascia inferiore, via Isabella, prima invernale.

Aprile Tiziano Cantalamessa, Marcello Ceci: Pizzo Intermesoli, parete Est, Primo Pilastro, La Terza Via, prima salita.

4 aprile Marco Florio, Dario Cannella, Luigi Castelli: Monte Sibilla, versante N, colatoio di sinistra, imbuto Le Vene, 650 m, AD, prima salita.

12 aprile Marco Florio, Dario Cannella, Luigi Castelli, A. Nardinocchi: Vettore, versante E, diretta nord all’anticima est, 1100 m, PD, prima salita.

1982, 10 luglio Antonio Mari, da solo: Vettore, Pizzo del Diavolo, parete E, via ‘Patrizia’, 420 m, IV, un passaggio V-, prima salita.

agosto Pierpaolo Mazzanti, Maurizio Calibani, Marcello Ceci, Emidio Catalucci: Intermesoli, parete E, ‘via gli impianti da Campo Pericoli’, prima salita.

26 luglio Pierpaolo Mazzanti, Marcello Ceci: Vettore, versante SE, ‘spigolo dell’orso’, 200 m, V+, un passaggio VI, prima salita.

31 luglio Giulio Mazzanti e Giacomo Stipa: Vettore, Pizzo del Diavolo, Punta Maria, ‘via il poligono di tiro’, 810 m, IV+, passaggio V, prima salita.

5 settembre Tonino Mari, Maurizio Calibani, Antonio Palermi, Claudio Sacripanti: Vettore, Pizzo del Diavolo: 1a ripetizione della via Patrizia.

26 settembre Tonino Mari, Antonio Palermi: Gran Sasso, II Spalla, prima ripetizione della via del Vecchiaccio.

30 settembre Marco Florio: Monte Camicia, parete Nord, via Marsili-Panza, prima solitaria.

6 dicembre Marco Florio, da solo: Vettore, versante E, diretta est all’anticima nord, 1100 m, AD, prima salita.

inverno T. Cantalamessa: Gran Sasso, Corno Piccolo, parete E, via FIRST, prima invernale, prima solitaria.


1983

inverno Tiziano Cantalamessa, Pierpaolo Mazzanti: Intermesoli, Pilastro di centro, via Amighetti, prima invernale.

13 marzo Antonio Mari, da solo: Monte Zampa, parete N, Canale N, 850 m, AD+, un passaggio IV+, prima salita.

5 Giugno Tiziano Cantalamessa, Marcello Ceci: Gran Sasso, Paretone, ‘via della riforma agraria’, prima salita.

12 giugno Alberico Alesi, G. De Angelis: Vettore, Pizzo del Diavolo, variante alla variante Gigliotti-Marchini allo spigolo Bafile, 50 m, D, prima salita.

19 giugno Corrado e Walter Giannelli: Vettore, versante SE, via ‘Piagge 80’, 200 m, IV, un passaggio V+, prima salita.

30-31 Luglio Tiziano Cantalamessa, Alberico Alesi, Tito Ciarma: Gran Sasso, Paretone, via ‘Martina’, prima salita.

21 agosto Tito Ciarma e Angelo Piciacchia: Vettore, Pizzo del Diavolo, variante alla Direttissima al Colletto, 15 m, IV+, un passaggio V-, prima salita.

28 agosto Corrado Giannelli e Giuliano Giuliani: Vettore, Pizzo del Diavolo, Punta Cichetti, ‘via dell’amor nascosto’, 260 m, IV+, passaggi V e V+, prima salita.

estate Tiziano Cantalamessa, Massimo Marcheggiani: Gran Sasso, Paretone, ‘via la nebbia dal Paretone’, prima salita.

estate Tonino Mari, Dario Cannella, Gran Sasso, Diedro di Mefisto, prima ripetizione.

29 dicembre Alberico Alesi, Tiziano Cantalamessa, Pierpaolo Mazzanti, Maurizio Calibani, Giulio Mazzanti: Sibillini, Monte Argentella, versante E, ‘la retta via’, prima salita.


1984

20 febbraio Antonio Palermi, Claudio Sacripanti: Monti della Laga, valle del Garrafo, prima cascata del rio Saltarello, prima salita.

estate Alberico Alesi, Tiziano Cantalamessa, Emidio Catalucci: Vettore, versante E, fascia superiore, via ‘Daria’ alla Piramide, prima salita.

Tonino Mari, Dario Cannella: Monte Zampa, versante N, via ‘dove osano le aquile’, prima salita.

Antonio Palermi, Pierluigi Marconi, Gran Sasso, Terza Spalla, via Ricomincio da tre, prima ripetizione.

26 Agosto Roberto Cantalamessa, Giulio Mazzanti: Vettore, versante E, fascia inferiore, via ‘dei segni perduti’, prima salita.

Ottobre Franchino Franceschi, Tonino Mari, Ares Tondi: Vettore versante SE, Piramide, via Airlite, prima salita.

inverno Tonino Mari, Dario Cannella: Monte Zampa, versante N, via dove osano le aquile, prima invernale.


1985

13 Gennaio Antonio Mari, Dario Cannella: Sibillini, Val Tenna, cascata ‘delle Vene’, prima salita intregrale.

20 Gennaio Tiziano Cantalamessa, Massimo Marcheggiani: Vettore, versante E, fascia inferiore, via dei segni perduti, prima invernale.

1 Febbraio Tiziano Cantalamessa: Intermesoli, parete E, via Bachetti-Fanesi al Pilastro di sinistra, prima invernale e prima solitaria.

17 Febbraio Alberico Alesi, Dario Nanni, Tiziano Cantalamessa, Maurizio Calibani: Sibillini, Pizzo Acuto, versante N, via ‘carnevale ‘85’, prima salita.

12 Maggio Tonino Mari, Dario Cannella: Monte Zampa, versante N, via ‘dove osano le aquile’, prima salita.

19 Maggio Antonio Palermi, Claudio Sacripanti, Gilberto Sacripanti: Monte Priora, versante S, via ‘l’occhio del ciclope’, prima salita.

estate Antonio Palermi, Claudio Sacripanti ,Monti Gemelli, via Dente del Ciclope, prima salita.

Antonio Palermi, Pierluigi Marconi. M. Vettore, Piramide, via Specchi grigi, prima ripetizione.

Antonio Palermi, Pierluigi Marconi, M. Sibillini, Palazzo Borghese, via Goccia d’acqua, prima ripetizione.

Tiziano Cantalamessa, Alberico Alesi - Antonio Palermi, Tito Ciarma, monte Bove, via Gigliotti Marchini, prima ripetizione.

29 Settembre Antonio Palermi, Antonio Mari, Claudio Sacripanti: Monte Priora, versante S, ‘canale del singhiozzo’, prima salita.

3 Novembre Marcello Ceci, Gaetano Mozzoni, Emidio Catalucci: Intermesoli, parete E, via ‘Alessandra’, prima salita.

24 Dicembre Alberico Alesi, Claudio Sacripanti, Antonio Palermi, Maurizio Calibani: Sibillini, Pizzo Acuto, via ‘erbavoglio’, prima salita.

27 Dicembre Alberico Alesi: Sibillini, M. Argentella versante Est, Il canale d’Argento, prima salita, prima solitaria.


1986

24 gennaio Antonio Mari, Dario Cannella, Sibillini, Val Tenna, cascata del Rio, prima salita.

Aprile Antonio Palermi, Antonio Mari, Claudio Sacripanti, Enrico Vallorani, Dario Cannella: Monte Priora, versante S, via ‘Chi vola vale, chi non vola è un vile’, prima salita.

30 Giugno Tiziano Cantalamessa, Riccardo Bessio, Pierpaolo Mazzanti: Vettore, versante SE, fascia superiore, via ‘specchi grigi’ alla Piramide, prima salita.

Luglio Antonio Mari, Giuliano Cacciatori, Domenico Pistonesi: Sibilla, versante N, ‘via delle due stagioni’, prima salita.

Antonio Mari, Dario Cannella: Vettore, versante SE, ‘via del bivio’, prima salita.

Antonio Mari, Dario Cannella, Antonio Nardini: Vettore, versante SE, via ‘attenti a li pret’, prima salita.

Antonio Mari, Dario Cannella: Vettore, versante SE, ‘via del diedro’, prima salita.

Pierpaolo Mazzanti: Vettore, Fascia Inferiore, via Isabella, Prima solitaria.

Pierpaolo Mazzanti: Vettore, Piramide, via Dany, prima solitaria.

Antonio Mari, Domenico Pistonesi: Monte Zampa, versante N, via ‘senza nome’, prima salita.

Achille Cardarelli, Carletto Angelici, Mimmo Pistonesi, Monte Kenya, Punta Nelion (5188 m), via normale, cresta sud-est.

27 Luglio Tiziano Cantalamessa, Alberico Alesi: Vettore, Pizzo del Diavolo, parete E, ‘Diedro degli Angeli’, prima salita.

31 Luglio Pierpaolo Mazzanti, Marcello Ceci: Gran Sasso, Paretone, via ‘accarezzando la farfalla’, prima salita.

1 Agosto Tiziano Cantalamessa, Alberico Alesi: Vettore, versante SE, fascia superiore, via ‘Pantera Rosa’ alla piramide, prima salita.

4 Agosto Antonio Palermi, Roberto Bernardi, Claudio Sacripanti: Vettore, Pizzo del Diavolo, parete E, ‘via dello spazzacamino’, prima salita.

5 Agosto Tiziano Cantalamessa, Pierpaolo Mazzanti: Vettore, Pizzo del Diavolo, parete E, via ‘col fiasco’, prima salita.

estate A. Palermi, S. Pagnini, Fabio Lattavo: Gran Sasso, Corno Piccolo, parete N, via ‘untitled’, prima salita.

T. Cantalamessa, Massimo Marcheggiani (Roma): Ande Patagoniche, Fitz Roy, via Casarotto, ripetizione.

23 dicembre A. Palermi, Alberico Alesi, Maurizio Calibani, Claudio Sacripanti, Pier Paolo Mazzanti, Monti della Laga, cascata La Liscinella, prima salita.


1987

Gennaio Tonino Mari, Dario Cannella: Monte Zampa, versante N, via dove osano le aquile, prima invernale.

febbraio Antonio Mari, Dario Cannella: Sibillini, Val Tenna, cascata della Cerasa (ramo destro), prima salita.

8 Marzo Alberico Alesi, Maurizio Calibani, Antonio Palermi, Claudio Sacripanti: Monti della Laga, cascata del Fosso di Ortanza, prima salita.

10 marzo Antonio Palermi, Pierluigi Marconi, Walter Di Francesco: Monti della Laga, zona di Selva Grande, cascata ”Trecene bassa”, prima salita.

inverno Tiziano Cantalamessa, Franchino Franceschi: Gran Sasso, Vetta orientale, anticima E, via Alletto-Mario-Caruso, prima invernale.

inverno Tiziano Cantalamessa, Franchino Franceschi: Gran Sasso, Paretone, concatenamento invernale dei 4 Pilastri, prima salita.

Tiziano Cantalamessa, Franchino Franceschi: monte Camicia, parete N. via Panza-Marsilii, seconda ripetizione invernale.

agosto Tiziano Cantalamessa, Franchino Franceschi: Vettore, Pizzo del Diavolo, parete E, via ‘Adriatic big wall’, prima salita.

Pierpaolo Mazzanti: Vettore, Pizzo del Diavolo, via Centrale, prima solitaria.

Tiziano Cantalamessa, Franchino Franceschi: Vettore, Pizzo del Diavolo, parete E, via ‘Paperino e Paperoga’, prima salita.

estate Tiziano Cantalamessa, Franchino Franceschi: Vettore, Pizzo del Diavolo, parete E, ‘via intrepida’, prima salita.

Antonio Palermi, Franchino Franceschi, Antonio Mari, Dario Cannella, Caludio Sacripanti. Sibillini, parete sud della Priora, via Diedro Front. Prima salita.


1988

17 Gennaio Tiziano Cantalamessa, Franchino Franceschi: Pizzo del Diavolo, parete E, via Vagniluca-Cecchini al Castello, prima invernale.

febbraio Antonio Mari, Sibillini, Val Tenna, cascata della Cerasa (ramo sinistro), prima salita

inverno Tiziano Cantalamessa, Franchino Franceschi, Massimo Marcheggiani: Gran Sasso, Paretone, via Martina, prima invernale.

Tiziano Cantalamessa, Franchino Franceschi: Gran Sasso, Paretone, via Cantalamessa-Tosti, prima invernale.

Luglio Pierpaolo Mazzanti: Pizzo del Diavolo, Direttissima alla P. Cichetti, prima solitaria.

Luglio Pierpaolo Mazzanti: Vettore versante SE, Piramide, via Daria, prima solitaria.

estate Stefano Romanucci, Riccardo Bessio, Antonio Palermi, M. Sibillini, Pizzo del Diavolo, via Intrepida, prima ripetizione.

Settembre Tiziano Cantalamessa, Marcello Ceci e Massimo Marcheggiani, nel corso della spedizione nell’ Himalaya indiano alla quale partecipano anche Alberico Alesi, Pierpaolo Mazzanti e Antonio Palermi: Baghirati Karak (m 6702), cima inviolata e prima assoluta per via ‘Keep Himalayas Clean’.

11 dicembre Alberico Alesi e Maurizio Calibani: Monti della Laga, cascate del Fosso del Molinaro, prima salita.

28-29-30 Dicembre Tiziano Cantalamessa, Franchino Franceschi: Gran Sasso, Paretone, concatenamento invernale dei 4 Pilastri (via Alessandri al III, via Pinelli al I, via Jovane Mario al II, via Aquilotti 79 al IV), prima salita.


1989

15 Gennaio Alberico Alesi, Massimo Bollettini, Massimiliano Catani, Maurizio Calibani: cascate della Volpara integrali, prima salita.

15 Gennaio Pierpaolo Mazzanti, Paola Romanucci: Pizzo del Diavolo Est, via col Fiasco, prima invernale.

16-17 Gennaio Tiziano Cantalamessa, Franchino Franceschi, Massimo Marcheggiani: Gran Sasso, Paretone, via Martina, prima invernale.

29 gennaio Alberico Alesi, Massimiliano Catani, Stefano Ardito, Manilio Prignano, Maurizio Calibani: Monti della Laga, cascata della Morricana (al centro).

12 Febbraio Alberico Alesi, Manilio Prignano, Antonio Palermi, Paola Romanucci, Massimo Bollettini, Enrico Vallorani: Monti della Laga, Fosso del Gorzano, cascata grande di Gorzano, prima salita.

inverno Alberico Alesi, Marcello Nardoni, Monti della Laga, cascate del Pelone, prima salita

estate Antonio Mari, Giuliano Cacciatori, Domenico Pistonesi: Sibilla, versante N, ‘via delle due stagioni’, prima salita.

Tiziano Cantalamessa, Massimo Marcheggiani (Roma): Ande Peruviane, Huascaran, parete N, via Casarotto (tentativo).

Franco Cigno, Pietro Spina, Monti Sibillini, Monte Zampa, cascata Alba di Luna, prima salita.

8 dicembre Massimo Bollettini, Ares Tondi, Monti della Laga, Cascata di destra del Gorzano, prima salita.

18 dicembre A. Mari, G. Cacciatori, M.Sibilla, versante nord, 4° torrione (da destra guardando dall’alto), V, un pass. VI ,uno VI+, prima salita e prima invernale.

23 dicembre Roberto Cantalamessa, Riccardo Bessio: Sibillini, Balzo rosso, via ‘l’uomo del carillon’, prima salita, prima invernale.


1990

5 gennaio Antonio Palermi, Paola Romanucci, Alberico Alesi, Cristian Muscelli: Monti della Laga, Valle del Castellano, cascate della Rocchetta, prima salita parziale.

6 gennaio Antonio Palermi, Paola Romanucci, Enrico Vallorani,Giovanni Fusco: Monti della Laga, Valle del Castellano, cascata “la crisalide”, prima salita.

6 gennaio Antonio Palermi, Paola Romanucci, Enrico Vallorani,Giovanni Fusco: Monti della Laga, Valle del Castellano, cascate del Peschio, prima salita.

13 gennaio Paola Romanucci, Antonio Palermi, Enrico Vallorani: Monti della Laga, Valle del Castellano, cascata “fabbrone”, prima salita.

13 Gennaio Antonio Palermi, Massimo Bollettini, Paola Romanucci, Enrico Vallorani, Roberto Bernardi: Monti della Laga, Valle del Castellano, cascata ‘couloir d’argento’, prima salita.

16 Gennaio Alberico Alesi, Massimo Bollettini, Cristian Muscelli, Maurizio Calibani: Monti della Laga, Valle del Castellano, cascata ‘la regina’, prima salita.

28 Gennaio E. Vallorani, Gianni Siliquini: M. della Laga, Fosso della Morricana, cascata ‘Replica’, prima salita.


1991

gennaio Tiziano Cantalamessa, Franco Farina: Monte Camicia, parete N, Fondo della Salsa, cascata ‘la figlia dell’orco’, prima salita.

Franchino Franceschi, monti della Laga, cascata La Martese prima salita in solitaria.

3 febbraio Antonio Palermi, Paola Romanucci, Monti della Laga, cascata la Tignesi, prima salita.

estate Tiziano Cantalamessa, Piergiorgio Esposti: Vettore, Pizzo del Diavolo, Il Castello, via ‘Cantalamessa-Esposti’, prima salita.


1992

Febbraio Tiziano Cantalamessa, Franco Farina, Piergiorgio Esposti: Monte Camicia, parete N, Fondo della Salsa, cascata ‘Valentina’, prima salita.

1 febbraio Antonio Palermi, Paola Romanucci: Monte Camicia, parete N, Fondo della Salsa, cascata ‘Baba Yaga’, prima salita.

inverno Tiziano Cantalamessa, Franchino Franceschi: Gran Sasso, Paretone, diedro di Mefisto, prima invernale.

estate Antonio Palermi, Fabio Lattavo, Pino Sabbatini, Luana Villani: Intermesoli, parete E, via ‘wall’s of Woodoo’, prima salita.

Antonio Palermi, Cristian Muscelli, Fabio Lattavo, Luana Villani: Intermesoli, parete E, via ‘Stentichina e Pantafora’, prima salita.

Tiziano Cantalamessa e suoi clienti: India, Zanskar, salita allo Z2.


1993

28 dicembre Pierluigi Marconi, William Lanza, Sibillini, affluente torrente Lera, cascata “glace verte”, prima salita.


1994

inverno Alberico Alesi, Manilio Prignano, Antonio Palermi, Paola Romanucci, Massimo Bollettini, Enrico Vallorani: Monti della Laga, Fosso del Gorzano, cascata grande di Gorzano, prima salita.

estate Tonino Mari, Giuliano Cacciatori, Sibillini, Monte Zampa, Di Mari in peggio, prima salita.

Antonio Mari, Domenico Pistonesi: Sibillini, Monte Zampa, versante N, via ‘senza nome’, prima salita.

Antonio Palermi, Mauro Calibani, Fabio Lattavo: Gran Sasso, Corno Piccolo, Prima Spalla, via ‘Caprice de dieu’, prima salita.

Alessandro Lupi, Pietro Cardi, Gran Sasso, Corno Piccolo, Prima spalla, via Caprice de Dieu, prima ripetizione.

17 Ottobre Antonio Mari, Domenico Pistonesi, Franchino Franceschi: Monti Sibilla e Zampa, versanti N, ‘via del nonno’, prima salita.


1995

inverno Tiziano Cantalamessa: Monte Camicia, parete N, Fondo della Salsa, cascata ‘bye bye Canada’, prima salita.

Tiziano Cantalamessa, Marco Vallesi, Antonio Palermi, G. Sasso, val Maone, cascata sognando California, prima salita.


1997

Mauro Calibani vince la Coppa Italia di difficoltà.


1999

23 gennaio Guido D’Amico, Ermanno Fortuna, Monte Camicia parete Nord, via Dimitri, prima salita.


2000

agosto-settembre Himalaya: Palermi Antonio e Antonella Balerna sono due dei dodici componenti della spedizione del CAI di Roma sul Cho Oyo (8201 m).


2001

estate Tonino Mari, Dario Cannella: Palazzo Borghese, parete Est, via Accurti-Zannini, prima salita.

Mauro Calibani vince il primo campionato del mondo di boulder e conquista il 2° posto in Coppa del Mondo.


2002

9 febbraio Guido D’Amico, Adriano Olivieri: Palazzo Borghese via Accurti-Zannini, prima invernale.

estate Mauro Calibani vince il Rock Master di boulder di Arco di Trento e si classifica al 2° posto dei Campionati europei; sale a Interprete (Montegallo) con protezioni removibili “Is not always Pasqua” (8b), prima via in Italia di questa difficoltà e in questo stile.

Marco Nardi, Enrico Alberti, Paolo Luzi e Giuseppe Ficcadenti: Africa, Kilimanjaro (5895 m).

Francesco Valente: Ande peruviane, Aconcagua (6962 m). Della spedizione faceva parte anche Massimiliano Catani.


2003

agosto Simone Consorti, Fabio Bucci, Carlo Paci, Sibillini, Pizzo del Diavolo, via Pilato’s crack, prima salita.

Mauro Calibani vince per la seconda volta il Rock Master di boulder di Arco di Trento; sale a Meschia (Roccafluvione) ”Tonino 78”, ad oggi uno dei passaggi di boulder più difficili al mondo (8c).

estate Marco Nardi, Francesco Valente, Mario Salvi: Himalaya: Mutzagata (7560 m).

inverno Guido D’Amico, Adriano Olivieri, M. Sibillini, Infernaccio , cascata Rangerino Ice, prima salita.


2004

8 febbraio Muore a 55 anni Giancarlo Tosti.

agosto Himalaya: Palermi Antonio e Antonella Balerna raggiungono la vetta dello Stock Kangri (6200 m) nella regione del Ladakh.

Stefano Romanucci si reca in Inghilterra dove ripete alcuni passaggi di boulder che risultavano irripetuti.


2007

estate Stefano Romanucci e Adriano Olivieri, Gran Sasso, Corno Piccolo, parete Est, Via del Trapezio, prima salita in libera.

Antonio Palermi, Antonella Balerna, Sibillini, Pizzo del Diavolo, via dello Spazzacamino, prima ripetizione.


2008

agosto Antonio Palermi, Adriano Olivieri, Antonella Balerna, Gran Sasso, Pizzo Intermesoli, via Ferro di Lancia, prima ripetizione.


Corso di Alpinismo Invernale

Il VII Corso di Alpinismo Invernale, organizzato dalla Scuola di Alpinismo e Arrampicata Libera del Piceno, si è concluso sabato. Il Corso è stato frequentato da 19 allievi, sono state effettuate 5 lezioni teoriche e 6 uscite pratiche. L'appuntamento è per il prossimo anno con un'altro corso rivolto a tutti i soci della sezione.

Scripta Manent (articoli in libertà)

Diario delle attività

Di seguito sono elencati tutti i corsi, in ordine cronologico, effettuati dalla Scuola.

1° Corso di roccia

autunno 1958

Direttore: Dino Martelli.

Istruttori: Maurizio Calibani, Claudio Perini, Pinetta Teodori.

Allievi Iscritti 9, tra i quali Giovanni Caraffa, Marco Florio, Vincenzo Giorgioni, Giuseppe Raggi, Francesco Saladini, Pinetta Saladini, Francesco Silvestri. Allievi promossi 4 + 1 con riserva.


2° Corso di roccia

20 ottobre/29 novembre 1959

Direttore: Dino Martelli.

Istruttori: Maurizio Calibani, Claudio Perini

Aiuto Istruttori: Giuseppe Fanesi, Marco Florio, Giuseppe Raggi, Francesco Saladini.

Allievi Iscritti 12, tra i quali Alessio Alesi, Ugo Capponi, Carlo Cecchini, Fausto Faraglia, Luigi Gaspari, Ida Izzi, Bruno Pallotta, Adalina Perini, Luigi Romanucci, Paolo Santanché, Francesco Silvestri.

Allievi promossi 6.


3° Corso di roccia

20 aprile / 7 maggio 1961

Direttore: Danilo Angelini.

Istruttori pratici: Maurizio Calibani, Claudio Perini, Marco Florio, Peppe Raggi, Francesco Saladini

Aiuto Istruttori: Ugo Capponi, Giuseppe Fanesi.

Istruttori teorici: Nerio Staffolani.

Allievi Iscritti 8, tra i quali Giuliano Angelini, Luigi Barbizzi, Antonio Florio, Ezio Pallotta, Giuliano Rapetta, Valentino Silvestri. Allievi promossi 7.


4° Corso di roccia

marzo / aprile 1962

Direttore: INA Ubaldo Candrina, Napoli.

Istruttori pratici: Maurizio Calibani, Giuseppe Fanesi, Marco Florio, Claudio Perini, Giuseppe Raggi, Francesco Saladini.

Istruttori teorici: Nerio Staffolani, Pinetta Teodori,

Allievi Iscritti 13: Franco Capponi, Cesare Castelli, Leo Celani, Luciano Corradetti, Lauro Cupidio, Domenico De Bellis, Gabriele D’Emidio, Emidio Felix, Giuliano Placidi, Angeo Polloni, Luigi Spurio, Renato Tassi, Giuseppe Vico (comincia il 23.3.1962, viene annullato il 18.4.62 per la quasi nulla presenza alle lezioni).


4° Corso di roccia

22 ottobre / 3 dicembre 1963

Direttore: INA Vincenzo Camilleri, Roma.

Istruttori pratici: Maurizio Calibani, Ugo Capponi, Peppe Fanesi, Marco Florio, Giuseppe Raggi, Francesco Saladini.

Istruttori teorici: Claudio Perini, Pinetta Teodori.

Allievi Iscritti 13: Leopoldo Alessandrini, Maria Luisa Baiocchi, Alesscio Caucci, Domenico Cicconi, Roberto Egidi, Carlo Fanesi, Franco Giorgi, Domenico Massimi, Massimo Massimi, Gianpietro Natali, Renato Pizzingrilli, Vittoria Polloni, Giancarlo Tomassini. Allievi dichiarati idonei a condurre su difficoltà medie 5: Cicconi, Egidi, Fanesi, Giorgi, Massimi.


5° Corso di roccia

19 ottobre / 25 novembre 1965

Direttore: Maurizio Calibani (si dimette 11.10.65 e non viene sostituito).

Istruttori pratici: Peppe Fanesi, Peppe Raggi, Francesco Saladini.

Istruttori teorici: Maurizio Calibani, Claudio Perini, Pinetta Teodori.

Aiuto Istruttori: Roberto Egidi, Carlo Fanesi.

Allievi Iscritti 5: Francesco Bachetti, Mario Chesi, Floriano Del Bello, Giovanna Forlini, Marisa Longo. A tutti viene inviata valutazione personale senza distinzione tra promossi e no.


6° Corso di roccia

18 ottobre / 25 novembre 1966

Direttore: Giuseppe Fanesi.

Vice Direttore: Giuseppe Raggi.

Istruttori: Marco Florio, Giuseppe Raggi.

Aiuto Istruttori: Alessio Alesi, Francesco Bachetti, Roberto Egidi, Carlo Fanesi, Serafino Poli.

Allievi Iscritti 18: Tonino Ambrosi, Bernardo Carfagna, Emidio Castelli, Vincenzo Castelli, Gabriele D’Emidio, Filippo De Titta, Giusto Giovanetti, Giulio Guiducci, Salvatore Organtini, Benito Pagliacci, Federico Pagnini, Salvatore Petrucci, Italo Piccioni, Carlo Raimondi, Aldo Sabatucci, Salvatore Spinelli, Giuseppe Tomassini, Federico Tulini. Allievi dichiarati idonei a condurre su difficoltà medie 3: Carfagna, Pagnini, Spinelli.


1° Corso di alpinismo invernale

28 marzo / 7 aprile 1967

(riservato agli Allievi dei precedenti corsi di roccia)

Direttore: Marco Florio.

Istruttori: Alessio Alesi, Francesco Bachetti, Maurizio Calibani, Roberto Egidi, Giuseppe Fanesi, Giuseppe Raggi (quanto sopra come da richiesta nulla-osta al CAI centrale; non risultano iscrizioni; c’è appunto di una gita con i nomi seguenti, probabilmente di allievi: Acciaccaferri, Balestra, Frascarelli, Nardini, Pagnini, Perini, Seghetti, Tosti).


7° Corso di roccia

7 ottobre / 26 novembre 1967

Direttore: Peppe Raggi.

Istruttori: Alessio Alesi, Francesco Bachetti, Carlo Fanesi, Peppe Fanesi.

Aiuto Istruttori: Bernardo Carfagna, Roberto Egidi, Federico Pagnini, Serafino Poli, Salvatore Spinelli.

Allievi Iscritti 13: Lucio Acciaccaferri, Gabriella Baiocchi, Franco Balestra, Sandro Casarola, Alberto Cipolletti, Paolo Cipollini, Paolo Foglini, Augusto Frascarelli, Raffaele Giardini, Emidio Nardini, Giulio Pagnini, Evasio Tizi, Giancarlo Tosti (diversi allievi provengono da Fermo dove si tengono alcune lezioni teoriche in contemporanea ad Ascoli).

Allievi dichiarati idonei a condurre su difficoltà medie 3: Acciaccaferri, Balestra, Tosti.


1° Corso di introduzione all’alpinismo

27 luglio / 2 agosto 1969

(corso di una settimana al rifugio Franchetti)

Direttore: INA Giuseppe Fanesi.

Vice Direttore: Maurizio Calibani.

Istruttori: Alessio Alesi, Francesco Bachetti, Carlo Fanesi, Giuseppe Raggi, Francesco Saladini.

Aiuto Istruttori: Bernardo Carfagna, Serafino Poli, Salvatore Spinelli (gli istruttori Francesco Bachetti e Francesco Saladini si dimettono per motivi diversi dal Corso e dalla Scuola di alpinismo rispettivamente il 31 luglio e il 2 agosto).

Allievi Iscritti 7: M. Adele Carfagna, Enrico De Luca, Raimondo Iannetti, Maria Mazzola, Pietro Rindinella, Massimo Tiburtini, Sandro Turchetti.

Allievi dichiarati idonei a condurre, subito o più tardi, su difficoltà medie 5: De Luca, Iannetti, Mazzola, Rindinella, Turchetti.


8° Corso di roccia

27 ottobre / 1 dicembre 1970

Direttore: INA Giuseppe Fanesi.

Istruttori: Alessio Alesi, Maurizio Calibani, Bernardo Carfagna, Carlo Fanesi, Giuseppe Raggi, Serafino Poli, Giancarlo Tosti.

Allievi Iscritti 11: Saverio Alboini, Zenobio Angelini, Mario Di Spurio, Gabriele Giuliani, Renato Mancini, Antonio Nardini, Gianni Recchi, Domenico Riga, Rosanna Riga, M. Gioia Sforza, Elvira Vecchiotti. Allievi dichiarati idonei a condurre, subito o più tardi, su difficoltà medie 4: Di Spurio, Giuliani, Mancini, Riga D.


10° Corso di alpinismo

13 ottobre / 21 novembre 1971

Direttore: INA Giuseppe Fanesi.

Istruttori: Alessio Alesi, Maurizio Calibani, Carlo Fanesi, Giuseppe Raggi, Serafino Poli, Giancarlo Tosti.


11° Corso di alpinismo

18 ottobre / 26 novembre 1972

Direttore: INA Giuseppe Fanesi.

Istruttori: Alessio Alesi, Maurizio Calibani, Carlo Fanesi, Giuseppe Raggi (deceduto in uscita del corso).

Allievi Iscritti 6 salvo altri: Alberico Alesi, Tiziano Cantalamessa, Filippo Cataldi, Emidio Nardini, Fernando Taglieri, Mario Villi.


1° corso di formazione alpinistica

26 ottobre 1973 / 16 giugno 1974

(in collaborazione con Sezione CAI, iscrizione gratuita)

I soci esperti guidano gli altri iscritti (iscrizione è gratuita), iscritti 99: Alberto Albertini, Alessio Alesi, Antonio Ambrosi, Chiara Bachetti, Francesco Bachetti, Gabriella Baiocchi, Isabella Barbieri, Angela Barbizzi, Antonella Anastasi, Giuseppina Bevini, Orazio Bevini, Domenico Cagnetti, Giorgio Cagnucci, Massimo Cagnucci, Maurizio Calibani, Giorgio Camaioni, Paolo Candelotti, Emidio Cannella, Guido Cantalamessa, Andrea Cappelli, Angelo Cardamone, Lucia Carosi, Luciano Carosi, Maria Carosi, Mirella Catalucci, Enio Catani, Giuseppe Cipollini, Claudio Cipriani, Ferruccio Clerici, Giancarlo Cocchieri, Pietro Cordoni, Antonio Corradetti, Roberto Corradetti, Giovanni De Razza, Anna Di Benedetto, Federica di Benedetto, Ludovico Di Benedetto, Marco Di Benedetto, Gabriele Di Vittori, Marco Fazzini, Mario Fazzini, Piergiorgio Fioranelli, Orazio Flacco, Marco Florio, Fernando Galié, Annarita Giuliani, Gabriele Giuliani, Mariagrazia Giorgioni, Paolo Grelli, Adelaide Innocenti, Vincenzo Mancini, Fiorella Mariani, Rolando Mariani, Francesco Marozzi, Pinuccia Marozzi, Giancarla Marucci, Walter Masone, Alberta Massini, Riccardo Mazzocchi, Donatella Mei, Marielvia Micucci, Carlo Moroncini, Dario Nanni, Rosamaria Onori, Lucia Ortenzi, Giancarlo Paoletti, Maria Serenella Paoletti, Adalina Perini, Claudio Perini, Carlo Peroni, Luigi Pieroni, Vito Pietrzela, Vittoria Polloni, Carlo Raimondi, Ercole Saladini, Eleonora Saladini, Francesco Saladini, Grazia Saladini, Lorenzo Saladini, Marco Saladini, Pinetta Saladini, Salvatore Saladini, Sandra Scalabroni, Silvio Scalabroni, William Scalabroni, Sandra Scarsi, Domenico Scartozzi, Alberto Sciamanna, Alessandra Settembri, Lino Sonego, Maria Sonego, Rita Staffolani, Stefania Staffolani, Marco Straccia, Edoardo Tempera, Pinetta Teodori, Antonio Tomaselli, Franco Vallorani, Mario Vallorani.

Attestati di frequenza 42: Alesi, Baiocchi, Barbizzi, G. Bevini, O. Bevini, Cagnetti, M. Cagnucci, Calibani, Cappelli, Luciano Carosi, Catani, Clerici, De Razza, A. Di Benedetto, F. Di Benedetto, M. Di Benedetto, Di Vittori, Fioranelli, Gaiè, Giorgioni, F. Mariani, R. Mariani, Marucci, Massini, Nanni, Onori, C. Perini, Pietrzela, Pieroni, Ercole Saladini, Eleonora Saladini, F. Saladini, G. Saladini, L. Saladini, M. Saladini, P. Saladini., S. Saladini, Sciamanna, R. Staffolani, S. Staffolani, Tempera, Teodori.

Uscite: escursionismo 7: Infernaccio, Vallegrascia-Balzo di Montegallo, Sibilla, Vettore, Bove Nord, San Marco, Passo di Galluccio; sci 6, piste Montagna dei fiori; sci-alpinismo 7, tra cui Pizzo di moscio, Pizzo di Sevo, Arapietra, traversata del Vettore, traversata Val Maona; alpinismo 3, Vallone delle Cornacchie, Vene rosse, Corno grande.

Accantonamento del Corso in Val Ferret dal 20 al 31 luglio 1974: Breithorn, Monte Rosa punta Gnifetti, Bianco.


12° Corso di roccia

17 settembre / 3 novembre 1974

(uscite finali svolte il 20-22-29 giugno 1975)

Direttore: Alessio Alesi,

Istruttori: Maurizio Calibani, Giuseppe Fanesi, Claudio Perini, Francesco Saladini, Pinetta Teodori.

Aiuto Istruttori: Alberico Alesi, Tiziano Cantalamessa, Emidio Nardini, Stefano Pagnini, Serafino Poli.

Allievi Iscritti 16: Gabriella Baiocchi, Luciano Carosi, Filippo Cataldi, Tito Ciarma, Giancarlo Collina, Ferruccio Clerici, Emidio De Angelis, Gabriele Di Vittori, Dario Nanni, Fernando Galié, Giancarla Marucci, Rosamaria Onori, Renzo Peroni, Vito Pietrzela, Edo Rosati, Rita Staffolani.

Allievi classificati con consiglio di esperienza da secondo 10: Carosi, Clerici, Di Vittori, Galiè, De Angelis, Marucci, Nanni, Onori, Pietrzela, Staffolani.


2° Corso di formazione alpinistica

10 ottobre 1975 / 20 giugno 1976

(iscrizione gratuita).

1976Direttore: Francesco Saladini.

Istruttori: Alessio Alesi, Sandro Alesi, Domenico Cagnetti, Maurizio Calibani, Claudio Perini, Pinetta Teodori.

Aiuto Istruttori: Giuliano Alesi, Luciano Alessandrini, Gabriella Baiocchi, Luciano Carosi, Ferruccio Clerici, Fernando Galiè, Rosamaria Onori, Vito Pietrzela, Ercole Saladini, Alberto Sciamanna, Rita Staffolani, Elvira Vecchiotti.

Iscritti 139: Francesca Agostini, Paola Acciaccaferri, Alberto Albertini, Filippo Alboini, Vincenza Alboini, Paola Alessandrini, Aurora Anastasio, Danila Anastasio, Egidio Angelini, Marisa Antinori, Candida Apostoli, Paola Armata, Angelo Aulozzi, Luigi Aulozzi, Angela Barbizzi, Fabrizio Barboni, Michele Barboni, Annarita Bevini, Orazio Bevini, Pina Bevini, Lanfranco Bisignanesi, Mariagrazia Bonelli, Giorgio Cagnucci, Massimo Cagnucci, Patrizia Camaioni, Bruno Cannella, Rita Cannella, Annamaria Cannellini, Angelo Cardamone, Enrico Cardamone, Sandro Cataldi, Mirella Catalucci, Marcello Ceci, Ermanno Celani, Antonio Cellini, Iolanda Ciabattoni, Ilario Ciarrocchi, Antonio Cicconi, Ennio Cicconi, Guido Cifola, Armando Cipriani, Carlo Clerici, Franca Clerici, Maurizio Coccia, Fabrizio Colletta, Massimo Colletta, Marisa Contadini, Domenico Cori, Annibale Corradetti, Cristina Corradetti, Angela Costantini, Gaetano Costantini, Giuseppe Costi, Antonio Cruciani, Stefano Curzi, Alicia De Angelis, Emidio De Angelis, Fabio De Angelis, Diana Di Ciolla, Vincenza Di Ciolla, Enzo Di Lorenzo, Vittorio Di Vittori, Livio Fabiani, Francesco Filippoli, Paola Filippoli, Piergiorgio Fioranelli, Ninetta Foglia, Elisabetta Forcina, Vittorio Forcina, Antonia Formica, Francesca Gabrielli, Filippo Gentili, Silvana Gezzi, Luigi Giannelli, Francesco Giorgi, Giorgio Goffi, Paolo Gulminelli, Angelo Guerrieri, Giovanni Mancini, Michele Mariani, Ascanio Marinelli, Beatrice Marinelli, Gloria Marinelli, Isabella Marinelli, Giovanna Marinelli, Silvio Marinelli, Gina Marini, Giuseppe Marini, Loredana Marroni, Giancarla Marucci, Vittorio Marucci, Gabriele Massimi, Gabriella Massimi, Alberta Massini, Guglielmo Mei, Riccardo Mei, Angelo Meloni, Domenica Merlonetti, Nazzareno Migliori, Maria Vittoria Minola, Alba Mosca, Piergiorgio Muscetta, Rinaldo Muscelli, Maria Luisa Olivero, Maria Paola Olivero, Amedeo Pancotti, Massimo Pasquali, Maria Rita Petrucci, Liliana Piccioni, Silvana Piccioni, Fausto Pietrzela, Vittoria Polloni, Irene Pompili, Alberto Pulcini, Franca Pulcini, Carlo Raimondi, Gaetano Rinaldi, Paola Romanucci, Tomassino Rosa, Marco Saladini, Pinetta Saladini, Salvatore Saladini, Luciana Sardi, Silvio Scalabroni, Matilde Scaramucci, Giovanni Sciamanna, Giuseppe Sciamanna, Dina Semproni, Mario Senesi, Maria Paola Simonetti, Stefania Staffolani, Alba Stipa, Domenico Stipa, Sara Stipa, Alfonso Talamonti, Edoardo Tempera, Alessandra Tofani, Marinella Tranquilli, Felice Vespa.

Attestati di frequenza 36: Albertini, Angelini, Bisignanesi, Bonelli, B. Cannella, R. Cannella, Costantini, Curzi, E. De Angelis, V. Di Ciolla, Di Lorenzo, V. Di Vittori, Fioranelli, E. Forcina, V. Forcina, Giannelli, Giorgi, A. Marinelli, B. Marinelli, Gloria Marinelli, G. Marucci, Mei, Muscelli, M.L.Olivero, Pasquali, L. Piccioni, S. Piccioni, Polloni, Romanucci, M. Saladini, S. Saladini, Senesi, A. Stipa, Talamonti, Tempera, Tofani.

Uscite: escursionismo 6, tra cui Vettore; sci 11, piste Montagna dei Fiori e Forca Canapine; sci alpinismo 8, tra cui Macera della morte, Pizzo di moscio, Pizzo di Sevo, traversata del Vettore, traversata Val Maona; alpinismo 3, tra cui Corno grande, vetta occidentale e vetta orientale.


13° Corso di roccia

21 settembre / 5 novembre 1976

Direttore: INA Giuseppe Fanesi.

Istruttori: Alberico Alesi, Alessio Alesi, Maurizio Calibani, Tiziano Cantalamessa, Emidio Nardini, Stefano Pagnini, Claudio Perini, Francesco Saladini, Pinetta Teodori.

Aiuto Istruttori: Tito Ciarma, Dario Nanni, Serafino Poli.

Allievi Iscritti 33: Carlo Angelici, Achille Boellis, Paolo Candelotti, Patrizia Cappelli, Achille Cardarelli, Adelfo Cava, Gregorio Ciccanti, Claudio Cipriani, Ferruccio Clerici, Luciano Coccia, Stefano Cottilli, Nicola De Angelis, Magda Di Loreto, Vittorio Di Vittori, Emidio Galanti, Fernando Galié, Francesco Giorgi, Cesare Girardi, Giuliana Massi, Valeria Massi, Bruno Massimi, Giuseppe Mazzocchi, Domenico Meloni, Michelangelo Musarsa, Rosamaria Onori, Emidio Pierantozzi, Vito Pietrzela, Patrizia Piunti, Claudio Sacripanti, Rita Staffolani, Edoardo Tempera, Stefano Ticchiarelli, Loredana Tofani.

Allievi classificati, con due diversi consigli di fare esperienza da secondo, 25: Boellis, Candelotti, Cardarelli, Ciccanti, Cipriani, Clerici, Cottilli, Di Loreto, Galanti, Galié, Giorgi, Massi G., Massi V., Massimi, Mazzocchi, Meloni, Musarsa, Onori, Pierantozzi, Pietrzela, Piunti, Sacripanti, Staffolani, Tempera.


3° Corso di formazione alpinistica

13 settembre / 16 ottobre 1977

(corso di introduzione all’arrampicata indirizzato agli allievi dei corsi di formazione).

 

Direttore: Alberico Alesi.

Istruttori: Alessio Alesi, Sandro Alesi, Domenico Cagnetti, Maurizio Calibani, Tiziano Cantalamessa, Giuseppe Fanesi, Emidio Nardini, Stefano Pagnini, Claudio Perini, Francesco Saladini, Pinetta Teodori.

Aiuto Istruttori: Tito Ciarma, Dario Nanni, Serafino Poli.

Allievi Iscritti 22: Alberto Albertini, Amalia Bruni, Emidio Catalucci, Alberto Ciabattoni, Goffredo Costantini, Lino De Angelis, Mariangela Di Fabio, Enzo Di Lorenzo, Gisella Ercoli, Romeo Ercoli, Annamaria Filipponi, Piergiorgio Fioranelli, Vittorio Forcina, Anna Gezzi, Giuliana Massi, Guglielmo Mei, Marco Saladini, Emidio Speranza, Alba Stipa, Giacomo Stipa, Domenico Stipa, Bruno Tosti.

Attestati di frequenza 13: Albertini, Bruni, Catalucci, De Angelis, G. Ercoli, R. Ercoli, Filipponi, Fioranelli, Gezzi, Saladini, Speranza, G. Stipa, Tosti (uscite come per i corsi di roccia).


14° Corso di roccia

25 ottobre / 27 novembre 1977

Direttore: INA Giuseppe Fanesi.

Istruttori: Alberico Alesi, Maurizio Calibani, Tiziano Cantalamessa, Tito Ciarma, Dario Nanni, Serafino Poli, Francesco Saladini.

Allievi Iscritti 20: Costantino Brandozzi, Michele Carosi, Emidio Catalucci, Alberto Ciabattoni, Lino De Angelis, Romeo Ercoli, Paolo Gulminelli, Giacomo Mannelli, Giuseppe Marini, Giulio Mazzanti, Giuseppe Mazzanti, Umberto Monti, Elio Rocco, Fabrizio Sciamanna, Antonio Silvestri, Emidio Speranza, Daniele Straccia, Bruno Tosti.


15° Corso di roccia

8 maggio / 10 giugno 1979

Direttore: Tiziano Cantalamessa.

Istruttori: Alberico Alesi, Alessio Alesi, Maurizio Calibani, Tito Ciarma, Giuseppe Fanesi, Stefano Pagnini.

Aiuto Istruttori: Emilio Bianchini, Roberto Cantalamessa, Achille Cardarelli, Guido Ciarma, Bruno Tosti.

Allievi Iscritti 21: Valerio Campagnoni, Angela Colannino, Luciano Egidi, Silvana Gaspari, Corrado Giannelli, Vittorio Giannelli, Walter Giannelli, Giuliano Giuliani, Osvalgo Gualderoni, Enrico Luzi, Americo Marconi, Myriam Massicci, Pierpaolo Mazzanti, Sandro Ottoni, Silvano Pelliccioni, Silvio Pignoloni, Domenico Pistonesi, Elio Rocco, Giuseppe Saracino, Marco Seghetti, Claudio Stipa.


4° Corso di formazione alpinistica

12 ottobre 1979 / 30 maggio 1980

(quota di iscrizione £. 1.000)

Direttore: Maurizio Calibani.

Istruttori: Alberico Alesi, Alessio Alesi, Sandro Alesi, Emilio Bianchini, Domenico Cagnetti, Roberto Cantalamessa, Tiziano Cantalamessa, Achille Cardarelli, Luciano Carosi, Emidio Catalucci, Guido Ciarma, Tito Ciarma, Giancarlo Collina, Giuseppe Fanesi, Fernando Galié, Francesco Giorgi, Anna Gezzi, Rosamaria Onori, Stefano Pagnini, Serafino Poli, Francesco Saladini, Giacomo Stipa, Pinetta Teodori, Bruno Tosti, Giancarlo Tosti.

Allievi Iscritti 176 (più 18 da Amandola): Alessandro Acciarri, Elisabetta Agostini, Alberto Albertini, Filippo Alboini, Giuseppe Alessandrini, Andrea Alessi, Caterina Alessi, Federico Alessi, Francesco Alessi, Giuseppe Alessi, Paola Alessi, Maria Alfonsi, Luigi Anelli, Graziano Angelini, Paolo Angelini, Giovanna Antonelli, Ermelinda Bachetti, Valeriano Bachetti, Silvana Ballatori, Isabella Barbieri, Benigno Benigni, Maurizio Bevini, Giuseppina Bracchetti, Renata Brancadori, Maria Luisa Brutti, Gianni Bucciarelli, Maurizio Buonamici, Andrea Cafini, Alessandro Cameli, Martino Campana, Massimo Candelotti, Paolo Candelotti, Gianni Cardarelli, Michelangelo Carosi, Piersante Carosi, Emma Casalena, Laura Castelli, Luigi Castelli, Maria Antonietta Castelli, Walter Castelli, Marcello Ceci, Liliana Celani, Manuel Cesaroni, Ileana Cestarelli, Luciana Cestarelli, Alessandro Chiarusi, Giovanna Chiarusi, Ilaria Chiarusi, Paolo Chiarusi, Iolanda Ciabattoni, Valentino Ciabò, Enrico Ciarrocchi, Marina Clerici, Angela Colannino, Domenico Cori, Gaetano Costantini, Mario Costantini, Giuseppe De Angelis, Irene De Santis, Marco De Vecchis, Walter Di Francesco, Alfredo Di Marco, Gisella Ercoli, Ferdinando Farina, Lucio Farina, Manrico Farina, Nazzareno Fattori, Rino Fazzini, Gianluigi Ferretti, Stefano Ferretti, Annamaria Filipponi, Grazia Forlini, Francesco Gaspari, Giovanna Gaspari, Silvana Gaspari, Guido Giani, Annarita Girolami, Annapaola Granata, Luisa Grannò, Carla Itali, Atonia Landi, Silverio Lauretani, Marcello Lucadei, Paola Luzi, Fabrizia Macchia, Giovanni Mancini, Giuliano Mancini, Maria Teresa Mandozzi, Giorgio Marconi, Giovanna Marcozzi, Alberto Marfoli, Maria Marinelli, Roberta Marini, Francesco Martelli, Bruna Mascaretti, Maria Grazia Masone, Giuliana Massi, Myriam Massicci, Zeffirino Mauloni, Giuseppe Mazzanti, Giancarlo Mei, Guglielmo Mei, Carmen Mercuri, Enrico Mercuri, Ennio Merlonetti, Maria Vittoria Minola, Alessandro Mongelli, Fiorella Mongelli, Laura Mongelli, Mario Mongelli, Vincenzo Morganti, Emilia Murri, Paola Nanni, Renata Nardinocchi, Nives Nespeca, Addina Orsini, Tonino Ortensi, Sandro Ottoni, Luigi Pagliacci, Maria Luisa Paci, Antonio Palermi, Patrizia Pangrazi, Tiziana Pangrazi, Alessandro Panichi, Rossana Paoletti, Guido Paolini, Ottavio Paolini, Sara Paolini, Donatella Paoloni, Patrizia Paradisi, Giovanni Patti, Giorgio Pavoni, Ernesto Patruno, Laura Petrucci, Pierangelo Piccinini, Simona Piermarini, Paolo Pizii, Gioia Plebani, Stefano Principi, Alfredo Ranelli, Antonio Rossi, Mario Rossi, Eleonora Saladini, Lorenzo Saladini, Marco Saladini, Pinetta Saladini, Serafino Salvi, Bruno Sansoni, Gabriella Sciamanna, Serenella Sciamanna, Roberto Scielzo, Mario Senesi, Francesco Silvi, Maria Silvi, Roberto Spurio, Donatella Stallone, Alba Stipa, Claudio Stipa, Domenico Stipa, Mauro Stipa, Sara Stipa, Alfonso Talamonti, Antonio Talamonti, Luisa Todaro, Valerio Todaro, Giorgio Tosi, Sante Tosi, Pietro Traini, Gino Travaglini, Francesco Trovarelli, Giacomo Valentini, Enrico Vallorani, Claudio Ventura, Adelaide Viviani, Patrizia Viviani, Maria Rita Zappone, Paolo Zappone (mancano criterii di valutazione e nomi dei classificati).

Uscite: escursionismo 10, tra cui Infernaccio, Bellavista, Pizzo di moscio, Monte Bove, Vettore; sci 6, piste Montagna dei Fiori e Forca Canapine; sci-alpinismo 10, tra cui Gorzano, Monte Meta, Terminillo, traversata Vettore; alpinismo mancano dati.


16° Corso di roccia

23 settembre / 4 novembre 1980

Direttore: Tiziano Cantalamessa.

Istruttori: Alberico Alesi, Emilio Bianchini, Maurizio Calibani, Achille Cardarelli, Emidio Catalucci, Guido Ciarma, Tito Ciarma, Giancarlo Collina, Peppe Fanesi, Stefano Pagnini, Serafino Poli, Francesco Saladini, Giacomo Stipa, Bruno Tosti.

Allievi Iscritti 31: Caterina Alessi, Francesco Alessi, Giuseppe Alessi, Tiziana Antonucci, Isabella Barbieri, Gaetano Beri, Maurizio Buonamici, Luigi Castelli, Marcello Ceci, Osvaldo Ceci, Liliana Celani, Angela Colannino, Walter Di Francesco, Francesco Gaspari, Giorgio Marconi, Giovanna Marcozzi, Francesco Maroni, Mariano Maroni, Myriam Massicci, Attilio Michelangeli, Umberto Monti, Dino Morganti, Tiziana Pancrazi, Valeria Pasqualini, Stefano Principi, Ernesto Patruno, Claudio Sacripanti, Marco Saladini, Serafino Salvi, Danilo Tomassini.

Attestati di frequenza 21: C. Alessi, F. Alessi, G. Alessi, Barbieri, Buonamici, Castelli, M. Ceci, O. Ceci, Celani, Colannino, Di Francesco, Marconi, Marcozzi, F. Maroni, M. Maroni, Massicci, Michelangeli, Pancrazi, Saladini, Salvi, Tomassini.


17° Corso di alpinismo

18 maggio / 6 giugno 1982

Direttore: INA Giuseppe Fanesi.

Istruttori: Roberto Cantalamessa, Tiziano Cantalamessa, Achille Cardarelli, Emidio Catalucci, Marcello Ceci, Guido Ciarma, Tito Ciarma, Stefano Pagnini, Giacomo Stipa, Bruno Tosti (c’è solo programma-invito e notizie su verbali Scuola).


5° Corso di formazione alpinistica

15 ottobre 1982 / 10 giugno 1983

Direttori di sezione: Tito Ciarma, Francesco Saladini, salvo altri.

Istruttori: Alberico Alesi, Alessio Alesi, Sandro Alesi, Domenico Cagnetti, Maurizio Calibani, Tiziano Cantalamessa, Tito Ciarma, Giuseppe Fanesi, Dario Nanni, Stefano Pagnini, Serafino Poli, Francesco Saladini.

Aiuto Istruttori: Marco Benfatti, Emilio Bianchini, Paolo Candelotti, Roberto Cantalamessa, Achille Cardarelli, Luciano Carosi, Filippo Cataldi, Emidio Catalucci, Marcello Ceci, Guido Ciarma, Angela Colannino, Giancarlo Collina, Lino De Angelis, Fernando Galié, Anna Gezzi, Paolo Mazzanti, Rosamaria Onori, Giacomo Stipa, Bruno Tosti, William Scalabroni.

Allievi Iscritti 150: Giancarlo Achilli, Adriana Agostini, Andrea Alesi, Antonio Aliberti, Claudio Allegrucci, Patrizia Amadio, Luigi Anelli, Nazzareno Angelini, Paolo Angelini, Antonella Antimiani, Eleonora Arcangeli, Wanda Bartocci, Beniamino Bellavista, Maria Elisa Benfatti, Giuseppina Bevini, Maurizio Bevini, Renata Brancadori, Alba Buccolini, Andrea Cafini, Patrizia Capponi, Rosa Carosi, Osvaldo Ceci, Giorgio Celani, Liliana Celani, Pietro Celani, Walter Celani, Andrea Ciabattoni, Iolanda Ciabattoni, Rosanna Ciancia, Antonella Ciccanti, Eliana Cimino, Anna Rita Clementi, Antonietta Clerici, Tarcisio Cognoli, Michele Colocci, Sara Corradetti, Gabriele Cossetti, Francesco De Angelis, Mario De Angelis, Irene De Santis, Vincenzo Di Agostini, Andrea Di Bello, Mariano Di Fortunato, Stefania Di Lorenzo, Gianpietro Di Salvatore, Gisella Ercoli, Giuseppe Falciani, Franco Fanesi, Andrea Fioravanti, Enzo Fioravanti, Giovanni Fiori, Emilio Firmani, Pasquale Firmani, Attilio Fraticelli, Annalisa Fusco, Alfredo Gaspari, Cesare Gaspari, Giovanni Gaspari, Isabella Giorgi, Licia Grossi, Manuela Ingrillini, Daniela Innocenti, Francesco Leccesi, Nazzarana Loreti, Luigina Luzi, Emanuela Mancini, Maria Patrizia Mancini, Rita Mancini, Stefano Manni, Pierluigi Marconi, Alberto Marfoli, Nazzareno Mariani, Paolino Mariani, Stefano Mariani, Pierpaolo Marini, Silvio Marini, Luisa Marroni, Sergio Martinelli, Bianca Massi, Anna Maria Mazzocchi, Klaryta Mazzocchi, Sandro Mecozzi, Luciana Morelli, Loredana Morrone, Gaetano Mozzoni, Serenella Muscelli, Cinzia Nardinocchi, Claudio Nardinocchi, Rita Nardinocchi, Marcello Nardoni, Valeria Naticchioni, Carla Olivieri, Teresa Olivito, Carlo Paci, Maria Luisa Paci, Graziano Pala, Gianna Palermi, Gianni Palermi, Antonella Palmisano, Antonio Palmisano, Filippo Pantaleo, Orietta Pecci, Elisabella Pepe, Daniela Perfetti, Luca Perini, Alberto Perrotti, Mauro Pezzuoli, Silvana Piccioni, Antonietta Pierannunzi, Federico Pignati, Alighiero Pignoloni, Augusto Pignoloni, Giancarlo Premici, Bruno Ragozzini, Franco Rendina, Paola Romanucci, Anna Russo, Vittorio Russo, Elena Saladini, Lorenzo Saladini, Carla Salvi, Serafino Salvi, Anna Maria Scaramucci, Valeria Seghetti, Giuseppe Senesi, Arrigo Silvestri, Olga Silvestri, Francesco Silvi, Maria Silvi, Stefania Sorrentino, Emidio Speranza, Fabio Speranza, Domenico Stipa, Mauro Stipa, Sara Stipa, Patrizia Talamonti, Marcello Tarquini, Luisa Todaro, Valerio Todaro, Andrea Tombolini, Filippo Valentini, Amedeo Vallese, Enrico Vallorani, Gianluigi Vergari, Maria Villa, Andrea Virgulti, Marco Virgulti, Natalia Virgulti, Bruna Volponi, Edoardo Volterra.

Attestati di presenza 21: Achilli, Aliberti, Arcangeli, Ciancia, Cognoli, M. De Angelis, Di Agostini, Di Bello, Di Salvatore, A. Gaspari, P. Mariani, Mecozzi, Mozzoni, Nardoni, M.L. Paci, Pierannunzi, A. Russo, E. Speranza, F. Speranza, Vallorani, Volponi.

Uscite: escursionismo 10 tra le quali Vettore, Laghetta, traversata Monteprata-Foce, Pizzo di moscio, Cima di prato pulito; sci 7, piste Montagna dei Fiori, Forca Canapine, Pratoselva; sci-alpinismo 7, Monte delle Rose, Monte Bove, Pizzo di sevo, Gorzano, Terminillo, Val Maona, traversata Vettore; alpinismo 5, Corno grande, San Vito e Dito del diavolo, Rosara, Corno Piccolo (diedri Lucchi, camino d’Armi, Chiaraviglio), Corno Piccolo (cresta NNE).


18° Corso di alpinismo

22 maggio / 10 giugno 1984

1984Direttore: Stefano Pagnini.

Istruttori: Alberico Alesi, Maurizio Calibani, Roberto Cantalamessa, Tiziano Cantalamessa, Achille Cardarelli, Emidio Catalucci, Guido Ciarma, Tito Ciarma, Giancarlo Collina, Dario Nanni, Francesco Saladini, Giacomo Stipa, Bruno Tosti.

Aiuto Istruttori: Marco Benfatti, Marcello Ceci, Giulio Mazzanti, Pierpaolo Mazzanti.

Allievi Iscritti 27: Alessandro Alessandrini, Francesco Allegrini, Eleonora Arcangeli, Marco Bertocchi, Stefano Cappelli, Mirella Catalucci, Osvaldo Ceci, Angela Colannino, Mario De Angelis, Andrea Di Bello, Marco Ferri, Gianni Fiori, Alessandro Fratini, Giampaolo Fratini, Alfredo Gaspari, Ludovico Giovannucci, Altobrando Lazzarini, Pierluigi Marconi, Sandro Mecozzi, Ivo Orazi, Vincenzo Napoletani, Luisa Paci, Angelo Piciacchia, Romano Pontani, Peter Regnicoli, Fabiano Sansoni, Bruna Volponi.

Allievi promossi (non viene precisato criterio di valutazione) 16: Alessandrini, Bertocchi, Cappelli, De Angelis, Di Bello, Ferri, G. Fratini, Giovannucci, Mecozzi, Orazi, Paci, Piciacchia, Pontani, Regnicoli, Sansoni, Volponi.


19° Corso di alpinismo

24 maggio / 16 giugno 1985

1985Direttore: Guido Ciarma.

Istruttori: Alberico Alesi, Maurizio Calibani, Roberto Cantalamessa, Giancarlo Collina, Giulio Mazzanti, Pierpaolo Mazzanti, Dario Nanni, Stefano Pagnini, Francesco Saladini, Giacomo Stipa, Bruno Tosti.

Allievi Iscritti 18: Marco Bertocchi, Massimo Brunori, Stefano Cappelli, Cesira Cinciripini, Enrico Cucchiaroni, Gianni Fiori, Marco Fiori, Ludovico Giovannucci, Altobrando Lazzarini, Sandro Mecozzi, Ivo Orazi, Luisa Paci, Giuseppe Sabatini, Fabiano Sansoni, Pietro Spina, Giovanni Stipa, Alberto Ventura, Bruna Volponi.

Attestati di frequenza 12: Bertocchi, Brunori, Cappelli, Cinciripini, Cucchiaroni, Giovannucci, Lazzarini, Mecozzi, Paci, Spina, Ventura, Volponi.


6° Corso di formazione alpinistica

18 ottobre 1985 / 13 giugno 1986

Direttori di sezione: escursionismo Francesco Saladini, sci-alpinismo Maurizio Calibani, alpinismo Alberico Alesi.

Istruttori: A. Alesi, M. Calibani, Roberto Cantalamessa, Luciano Carosi, Guido Ciarma, Tito Ciarma, Giancarlo Collina, Dario Nanni, Vito Pietrzela, Francesco Saladini, Giacomo Stipa, Bruno Tosti.

Aiuto Istruttori: Maurizio Buonamici, Liliana Celani, Angela Colannino, Fernando Galié, Giorgio Leonardi, Paolino Mariani, Sandro Mecozzi, Marcello Nardoni, Rosamaria Onori, Luigi Romanucci, Elvira Vecchiotti.

Allievi Iscritti 187: Elisabetta Agostini, Federica Agostini, Lucilla Agostini, Nazzarena Agostini, Gabriella Alboini, Stefania Alessandrini, Giorgio Andreani, Marina Alias, Davide Aliberti, Luciana Angelici, Gabriele Angelini, Maria Letizia Angelini, Pier Giacomo Angelini, Alberto Antinori, Emidio Armillei, Maria Loredana Bachetti, Laura Baiocchi, Piero Baiocchi, Silvia Balena, Isabella Barbieri. Rosangela Barruffi, Dina Bencivenni, Layla Bencivenni, Marco Bertocchi, Fabio Bonfini, Roberto Brazzoli, Rachele Brugnano, Francesco Bruni, Massimo Brunori, Alba Buccolini, Angela Buonfigli, Antonio Buonfigli, Marco Buonfigli, Simona Buonfigli, Daniela Bucci, Laura Buzzi, Dino Capecci, Domenico Capriotti, Ubaldo Castellani, Maurizio Castelli, Mauro Castelli, Elmondo Ceccarelli, Alessandro Centinaro, Anna Emilia Cesari, Rosanna Ciancia, Antonella Ciccanti, Giuseppina Ciccanti, Patrizia Ciccanti, Sissi Cinciripini, Bruno Cinti, Tiziano Ciommei, Piergiorgio Cittadini, Tarcisio Cognoli, Angelo Colagiacomi, Daniela Corimbi, Rosanna Corimbi, Mauro Cretone, Enrico Cucchiaroni, Felice D’Amora, Farnush Davarpanah, Maria Luisa D’Aviera, Vincenzo D’Aviera, Lorenza De Angelis, Rita De Angelis, Roberto De Angelis, Daniele De Cesaris, Giovanni Del Vecchio, Cristiano De Marzo, Piero De Santis, Gianni De Viti, Riccardo Di Agostino, Sandra Emili, Domenico Falciani, Ilaria Ferri, Camillo Filipponi, Giorgio Filipponi, Pietro Filipponi, Giovanni Fiori, Vincenzo Flamini, Giuseppe Forti, Roberta Forti, Annalisa Fusco, Elvira Galié, Maurizio Gaspari, Clara Giani, Enrico Giani, Francesca Giani, Angela Giannetti, Biagio Giardini, Gianluigi Giovannozzi, Ludovico Giovannucci, Marco Girardi, Pino Gobbi, Bianca Gullì, Costantino Gullì, Aldo Groppazzi, Enzo Impiccini, Manuela Ingrillini, Daniela Innocenti, Maria Grazia Izzi, Filippo Lorenzetti, Vincenza Lori, Marcello Lucadei, Mauro Luzi, Antonio Mancini, Francesca Marchei, Francesco Marchesani, Antonino Marcianò, Giovanna Marcucci, Giuseppe Marcucci, Giacomo Marinelli, Mirella Marinelli, Davide Marozzi, Maria Grazia Martorella, Giancarla Marucci, Roberta Massaroni, Vincenzo Massetti, Chiara Mastrostefano, Daniela Mentoni, Aldo Merenda, Graziella Mistichelli, Bruno Monaldi, Viviana Monaldi, Anna Paola Natali, Giorgio Nespeca, Luciano Nespeca, Raffaele Organtini, Gianluigi Olimpi, Maria Patrizia Olori, Ivo Orazi, Aleandro Orsini, Ferdinando Orsolini, Maria Luisa Paci, Nella Pallotta, Antonella Palmisano, Antonio Palmisano, Rosa Palmisano, Giovanni Paradisi, Raffaele Pelliccioni, William Pecci, Giuliana Perazzoli, Carlo Perugini, Virgilio Petrucci, Damiano Pezzini, Leda Pezzoli, Alessandro Piccioni, Laura Piccioni, Roberto Piccioni, Alberto Poli, Antonietta Pompili, Angela Pomponi, Armando Prandin, Patrizia Procacciali, Itano Ranalli, Giovanni Riva, Stefano Rosati, Florindo Sabatini, Elena Saladini, Ercole Saladini, Serafino Salvi, Diana Sansoni, Giuseppina Santori, Stefano Scendoni, Mario Senesi, Rita Serafini, Tonino Severini, Francesco Silvi, Maria Silvi, Sergio Spurio, Enrico Squasselli, Sara Stipa, Chiara Tamburri, Bruna Tassoni, Anna Maria Tittarelli, Luisa Todaro, Ares Tondi, Marcella Travaglini, Alberto Ventura, Paolo Viavai, Franco Vitali, Massimiliano Viviani, Bruna Volponi, Enrico Zunica.

Attestati di frequenza 25: Alessandrini, Alias, Antinori, Armillei, Barruffi, Maurizio Castelli, Ciancia, Cognoli, Davarpanah, De Santis, De Viti, Emili, G. Forti, R. Forti, E. Giani, F. Giani, Giovannozzi, Lorenzetti, Natali, Pelliccioni, Perugini, M. Silvi, Todaro.

Uscite: escursionismo 8 tra le quali Infernaccio, Montagna di Campli, Laghetta; sci 9, piste Montagna dei Fiori e Forca Canapine; sci-alpinismo 7, traversata Forca di Presta-Forca Canapine, Montagna dei Fiori, Pizzo di moscio, traversata Macchie Piane-Pizzo di Sevo-Colle, Gorzano, 3 giorni al Parco nazionale d’Abruzzo (traversata Iannanghera-Val di Rose e Monte Tartaro), traversata Vettore; alpinismo 5, Corno grande, Conero, Monte Bove, Brancadoro al Prena, Vettore cresta Galluccio e Marsili.


20° Corso di roccia

19 maggio / 7 giugno 1987

Direttore: Antonio Palermi.

Istruttori: Alberico Alesi, Maurizio Calibani, Roberto Cantalamessa, Tiziano Cantalamessa, IA Guido Ciarma, Tito Ciarma, Giancarlo Collina, Pierpaolo Mazzanti, Dario Nanni, IA Stefano Pagnini, Francesco Saladini, Bruno Tosti.

Aiuto Istruttori: Franchino Franceschi, Cristian Muscelli, Stefano Romanucci, Claudio Sacripanti, Enrico Vallorani.

Allievi 11: Massimo Bollettini, Angela Buonfigli, Marco Cappelli, Quinto Costantini, Emiliano De Carolis, Giuseppe De Carolis, Gianni De Viti, Ferdinando Gozzi, Altobrando Lazzarini, Sandro Mecozzi, Leonardi Giovanni, Pompili Antonietta, Giovanni Siliquini.


1° Corso di alpinismo invernale

5 gennaio / 7 febbraio 1988

Direttore: Antonio Palermi.

Istruttori: Alberico Alesi, Maurizio Calibani, Tiziano Cantalamessa, Tito Ciarma, Giancarlo Collina, Franchino Franceschi, Dario Nanni, Mazzanti, Stefano Pagnini, Francesco Saladini, Claudio Sacripanti, Enrico Vallorani.

Allievi 17: Annibale Bonfigli, Stefano Cappelli, Maurizio Castelli, Angela Colannino, Quinto Costantini, Farnush Davarpanah, Giuliano De Carolis, Giuseppe De Carolis, Gianni De Viti, Sandro Mecozzi, Ivo Orazi, Antonio Pezzini, Angelo Piciacchia, Paola Romanucci, Domenico Sacripanti, Fortunato Scaramucci, Giancarlo Tosti.


21° Corso di Alpinismo

dal 6-10 al 12-11 1989

Direttore: Ciarma Guido IA.

Istruttori: Alesi Alberico AI, Bernardi Roberto AI, Bollettini Massimo AI, Cantalamessa Tiziano GA, Ciarma Tito GA, Cigno Franco AI, Fanesi Sandro AI, Franceschi Franchino ISA, Guidotti Claudio AI, Marconi Pierluigi AI, Mazzanti Pierpaolo AI, Mecozzi Sandro AI, Muscelli Cristian AI, Nanni Dario ISA, Pagnini Stefano IA, Palermi Antonio IA, Siliquini Gianni AI, Vallorani Enrico ISA.

Allievi 12: Alessi Riccardo, Arina Bruno, Coltamai Carlo, Evangelisti Renato, Fusco Giovanni, Marini Giorgio, Nardi Marco, Priori Giuseppe, Priori Libori, Rendina Franco, Silvestri Olga, Tondi Ares.


22° Corso di Roccia - Base e Avanzato

dal16/09 al 21/10/1990

1990Direttore c.so AR 1: Palermi Antonio IA.

Direttore c.so AR 2: Ciarma Tito GA.

Istruttori: Alesi Alberico AI, Bernardi Roberto AI, Bollettini Massimo AI, Calibani Maurizio IE, Cantalamessa Tiziano AGA, Ciarma Guido IA, Costantini Piermatteo AI, Fanesi Sandro AI, Franceschini Franchino AI, Guidotti Claudio AI, Mazzanti Perpaolo AI, Mecozzi Sandro AI, Muscelli Cristian AI, Nanni Dario AI, Pagnini Stefano IA, , Romanucci Stefano AI, Vallorani Enrico IA.

Inoltre: Marconi Pierluigi AI, Siliquini Gianni AI, Cigno Franco AI, Olivieri Adriano AI, Alesi Federico AI, Sabbatini Pino AI.

Allievi 18: Barbizzi Manuela, Bordet Alessandra, Biancucci Luciano, Cardarelli Luciano, Cocci Pompilio, Di Ciolla Renata, D’Ottavio Paride, D’Ottavio Pietro, Lelli Luigina, Farina Guido, Fazzini Giovanni, Marcoionni Massimo, Marinelli Nazzareno, Marini Lino, Piccioni Maurizio, Piotti Elvira, Viozzi Anna Rita, Vannicola Fabio.


1° Corso di Arrampicata su Ghiaccio

dal 18/01/90 al 10/02/1991

Istruttori: Alesi Alberico AI, Bernardi Roberto AI, Bollettini Massimo AI, Ciarma Tito AI, Muscelli Cristian AI, Pagnini Stefano IA, Palermi Antonio INA, Vallorani Enrico IA, Romanucci Paola AI.


2° Corso di Alpinismo Invernale

dal 03/01 al 09/02/1992

Direttore: Pagnini Stefano IA.

Istruttori: Alessi Alberico AI, Bernardi Roberto AI, Bollettini Massimo AI, Calibani Murizio IE, Cantalamessa Tiziano AGA, Ciarma Guido IA, Ciarma Tito GA, Costantini Piermatteo AI, Franceschi Franchino ISA, Fusco Giovanni AI, Guidotti Claudio ISA, Mazzanti Pierpaolo AI, Mecozzi Sandro ISA, Muscelli Cristian IAL, Palermi Antonio IA, Romanucci Paola AI, Romanucci Stefano IAL, Tondi Ares AI, Vallorani Enrico IA - ISA.

Altri Aiuto Istruttori: Cardarelli Achille, Cigno Franco, Latini Federico, Marconi Americo, Marconi Pierluigi, Olivieri Adriano, Siliquini Gianni.

Allievi 10: Baglioni Patrizia, Biancucci Luciano, Celani Walter, Federici Sergio, Marinelli Nazzareno, Marini Lino, Nardi Marco, Petrucci Pietro, Orsini Anna Maria, Tassoni Bruna.


1° Corso di alpinismo per comunità

dal 03/10 al 26/11/1993

(Comunità Terapeutica AMA)


Corsi di Alpinismo e Arrampicata Libera

dal 14/05 al 20/06/1993

Istruttori: Alesi Alberico AI, Ciarma Guido IA, Costantini Piermatteo AI, Franceschini Franchino ISA, Fusco Giovanni AI, Guidotti Claudio ISA, Mecozzi Sandro ISA, Pagnini Stefano IA, Palermi Antonio INA, Romanucci Paola AI, Romanucci Stefano INAL, Tondi Ares AI, Vallorani Enrico IA.


1° Corso di Arrampicata Libera

Direttore: Stefano Romanucci.

Allievi 6: Antognozzi Massimo, Baldella Marco, Bovi Davide, Ciccioli Paolo, Tosti Andrea, Traini Riccardo.


24° Corso di Alpinismo

Direttore: Antonio Palermi INA.

Allievi 8: Baiocchi Emidio, Baldella Francesco, Corradetti Mauro, Federici Sergio, Leali Gianfranco, Mosca Massimo, Orsini Anna Maria, Sciocchetti Cesare.


1° Corso di Escursionismo Invernale

dal 08/01 al 27/01/1995

Direttore: Alessandro Lupi IA.

Allievi 21: Angelini Vincenzo, Baiocchi Emidio, Bonvecchi Domenico, Ceci Osvaldo, Di Stefano Raffaella, Fazzini Antonia, Fazzini Giovanni, Felicetti Antonio, Gaspari Maurizio, Granatiero Mario, Iobbi Vincenzo, Orsini Anna Maria, Paoletti Giuseppe, Pignotti Amedeo, Santoro Stefano, Sciocchetti Cesare, Silvi Maria, Talanga Beatrice, Tassoni Bruna, Trovarelli Paolo, Valente Francesco.


25° Corso di Alpinismo

dal 16/05 al 18/06/1995

1995Istruttori: Alesi Alberico, Cardarelli Achille, Fusco Giovanni, Lupi Alessandro, Marconi Pierluigi, Marini Lino, Muscelli Cristian, Nardi Marco, Olivieri Adriano, Paci Carlo, Palermi Antonio, Romanucci Paola, Romanucci Stefano, Siliquini Gianni, Tondi Ares, Vallorani Enrico.

Allievi 21: Achilli Dorella, Albertani Marco, Alberti Enrico, Angelini Emidio, Bortolozzi Massimo, Bucci Flavio, Bucci Roberto, Clerici Francesco, Cocci Patrizio, Felicetti Antonio, Fioravanti Francesco, Gaspari Andrea, Giorgi Pierluigi, Granatiero Mario, Ianni Laura, Marozzi Luciana, Organtini Raffaele, Procacci Giovanni, Tassi Paolo, Trovarelli Paolo, Zaini Marco.


26° Corso di Alpinismo

dal 13/09 al 05/10/1996

1996Direttore: Cardarelli Achille IA.

Istruttori: Cardarelli Luigi AI, Fusco Giovanni AI, Lupi Alessandro IA, Marini Lino AI, Nardi Marco AI, Olivieri Adriano AI, Paci Carlo AI, Palermi Antonio INA, Romanucci Paola AI, Tondi Ares IA, Vallorani Enrico IA - INSA.

Allievi 11: Albanesi Stefano, Bronzi Andrea, Cardi Pietro, Cesetti Anastasia, Granatiero Mario, Maniscalco Giuseppe, Piccioni Giuseppe, Salvi Mario, Tassoni Bruna , Vannicola Bruna, Zunica Enrico.


27° Corso di Alpinismo AR1

dal 22/05 al 28/06/1998

Direttore: Lupi Alessandro IA.

Istruttori: Cardarelli Achille IA, Cardarelli Luigi AI, D’Amico Guido AI, Marini Lino AI, Muscelli Cristian IAL, Nardi Marco AI, Olivieri Adriano AI, Olivieri Enrico AI, Paci Carlo AI, Palermi Antonio INA, Rapicano Francesco AI, Romanucci Paola AI, Tiburtini Gionni AI, Tondi Ares IA, Vallorani Enrico IA/INSA.

Allievi 20: Accolla Stefania, Accurti Luca, Amurri Guido, Angione Marco, Berducci Giovanna, Callari Carlo, De Angelis Giorgio, Giobbi Massimo, Lauri Annalisa, Lazzarini Antonio, Marinangeli Giovanni, Marziali Carlo, Michettoni Giovanni, Moretti Orietta, Moretti Paolo, Pulcini Ettore, Renzi Fabio, Rotili Antonella, Tombesi Maurizio, Valente Francesco.


2° Corso di Arrampicata Libera (AL1)

dal 08/10 al 23/10/1999

1999Direttore: Muscelli Cristian INAL

Istruttori: D’Amico Guido IA, Franceschi Franchino GA, Lupi Alessandro IA, Marini Lino AI, Olivieri Adriano AI, Palermi Antonio INA, Rapicano Francesco AI, Romanucci Paola AI, Romanucci Stefano IAL, Tiburtini Gionni AI, Vallorani Enrico IA/INSA.

Allievi 22: Acciaccaferri Francesca, Azzurro Nazzareno, Bocchino Silvana, Bruni Mattia, Canala Andrea, Caggiano Serafino, Capoferri Ornella, Catalucci Fabrizio, Cherici Leonardo, Di Mattia Marco, Fede Giorgio, Melchiorri Giuseppe, Merletti Pietro, Minnoni Cristiano, Naselli Piergiorgio, Palestini Nicola, Poncipè Graziella, Quaglietti Filippo, Silvestri Roberto, Talamonti Carla, Valentini Alessandra, Vallorani Gioia.


28° corso di Alpinismo AR1 2000

Direttori: Ares Tondi IA e Guido D’Amico IA.

Allievi 19: Azzurro Nazzareno, Baiocco Giovanna, Bruciapaglia Maria Paola, Castelli Leonardo, Catalucci Domenico, Catalucci Fabrizio, Corradetti Marco, Del Monte Simone, DI Mattia Marco, Gentili Teresa Maria, Iurisci Cristiano, Lupi Rosita, Marsili Marcella, Naselli PIergiorgio, Paparini Nicola, Piccolo Enza, Principe Graziella, Sollini Andrea, Vallesi Marco.


5° corso di Alpinismo Invernale

dal 01/03 al 25/03/2001

Direttori: Adriano Olivieri IA e Gionni Tiburtini IA.

Istruttori: Achille Cardarelli, Tito Ciarma, Guido D’Amico, Franchino Franceschi, Alessandro Lupi, Cristian Muscelli, Francesco Rapicano, Stefano Ramanucci, Ares tondi, Tonino Palermi, Enrico Vallorani, Luigi Cardarelli, Fabio Bucci, Marco Nardi, Enrico Olivieri, Paola Romanucci.

Allievi: Paolo Luzi, Francesco Felicetti, Roberto Vannucci, Piergiorgio Naselli, Mauro Mauloni, Mascitti Mauro, Ficcadenti Giuseppe, Minnucci Cristian, Potassetti Alessandro, Filippo Albanesi, Giovanna Berducci, Pincipe Graziella, Leonardo castelli, Nazzareno Azzurro, Merletti Pietro, Maurizio Tombesi, Cristian Tomassini, Bosi Vassili.


3° Corso di Arrampicata Libera 2003

Direttore: Marco Nardi INAL.

Allievi 17: Antognozzi Andrea, Liane Luca, Loffreda Giuseppe, Luzi Fabio, Marcozzi Massimo, Mecozzi Marco, Moretti Paolo, Ottavi Guerrino, Pietanesi Mauro, Pistonesi Roberta, Poli Laura, Polini Basilio, Santini Emidia, Sardellini Endrios, Scollo Valentina, Tomassini Francesca, Torquati Simone.


29° Corso di Alpinismo

dal al 2004

2004Direttore: Olivieri Enrico IA.

Allievi 20: Albanesi Filippo, Antognozzi Andrea, Barbaccia Maria, Bruciapaglia Paola, Catalini Gaetano, De Carolis Marco, Feriozzi Daniele, Galletti Massimiliano, Liberati Antonio, Lucidi Vincenzo, Mandolesi Giancarlo, Marcozzi Massimo, Palestini Marzia, Paolini Silvano, Pistonesi Roberta, Porreca Jacopo, Ricci Marina Iride, Santoni Ivana, Scollo Valentina, Vallesi Mario.


4° Corso di Arrampicata Libera

dal 01/10 al 01/11 2005

2005Direttore: Stefano Romanucci INAL.

Allievi 16: Franco Nardinocchi, Samuele Sagripanti, Marco Bonfigli, Maria Barbaccia, Chiara Pittoni, Marco Bellabarba, Stefano Olivieri, Francesco Miccio, Marco Nepa, Patrizio Alesiani, Luana Pichini, Marco Consorti, Danilo Mattoccia, Eleonora Pellegrini, Sandra Falasca Zamponi.


6° Corso di Alpinismo Invernale 2006

Direttore: Fabio Bucci IA.

Allievi 13: De Carolis Marco, Antonella Cesaroni, Di Domizio Michele, Nardinocchi Franco, Galletti Massimiliano, Liberati Antonio, Egidi Luciano, Ficerai Tiziana, Gentili Teresa Maria, Galanti Katja, Porreca Jacopo.


30° Corso di Alpinismo AR1

dal 4 al 27/05/2007

2007Direttore: Luigi Cardarelli IA.

Allievi 16: Patrizio Alesiani, Nazzareno Angeliini, Mario Baglioni, Marco Bellabarba, Rossano Berducci, Alessandro Ciaffoni, Marco Consorti, Katja Galanti, Giovanni Leonardi, Marco Nepa, Stefano Olivieri, Barbara Postacchini, Andrea Salvi, Adriano Ribichini, Fabio Sansoni, Mariano Valori.


31° Corso di Alpinismo AR2 2007

Direttore: Antonio Palermi INA.

Allievi 9: Galletti Massimiliano, Tombesi Maurizio, Nepa Marco, Nardinocchi Franco, Fares Leandro, Marco Bellabarba, Daniele Feriozzi, Nazzareno Angelini, Patrizio Alesiani.


5° Corso di Arrampicata Libera

dal 28/09 al 02/11 2008

2008Direttore: Francesco Rapicano INAL.

Allievi 25: Lily Fabiani, Filippo Giantomassi, Aurora Hernandez Mendoza, Orazio Piunti, Silvia Parlamenti, Gianluca Giuseppetti, Fabio Galiè, Silvano De Vecchis, Andrea Castelli, Roberto Iaconi, Renato Tomassini, Loretta Minollini, Pier Paolo Crescenzi, Emidio Ciucci, Valeria Carpani, Maria Grazia Fracasso, Tiziana Angelini, Eros Paradisi, Matteo Lamponi, Paolo Galletti, Stefano Palmitessa, Massimiliano Scoccia, Marco Screpanti, Simone Macrina.

Montagna Amica

La sezione Cai di San Benedetto del Tronto in collaborazione con la sezione Cai di Fermo, la sezione Cai di Ascoli Piceno, la Scuola di Scialpinismo del Piceno e la Scuola di Alpinismo e Arrampicata Libera del Piceno, organizza per il giorno 25 Novembre 2011 alle ore 21, 30 presso i locali del Centro Giovani Casa Colonica, via Tedeschi, 1 a San Benedetto del Tronto un incontro dal titolo "MONTAGNA AMICA".

Un incontro aperto a tutti organizzato per promuovere una corretta frequentazione della montagna innevata.

Relatore sarà l’istruttore di alpinismo e scialpinismo Gionni Tiburtini.

SEGUIRANNO LE IMMAGINI DELLO STAGE DI SCIALPINISMO NELLE DOLOMITI DI FANES.

Per informazioni: Club Alpino Italiano Sezione di San Benedetto del Tronto – via Firenze 1 Zona Ischia Grottammare – venerdì ore 21:30 – 23:00.

Attachments:
Download this file (Invito Montagna amica 25nov2011.pdf)Locandina della serata[ ]1419 kB

Bollettino sezionale n. 9

Siamo al nono numero del bollettino sezionale

E' con grande soddisfazione ed entusiasmo che la sezione porta avanti questa esperienza. Anche in questo numero le iniziative più interessanti affrontate e da affrontare all'interno dell'associazione nelle varie commissioni e che vale la pena far conoscere a tutti i soci e non soci.

In questo numero :
- 2010: consuntivo positivo, auspicio per un buon 2011
- “dueruote….quattroparchi”: analisi di un successo
- "Il mio primo quattromila": relazione sull'attività svolta
- Il convegno regionale di Alpinismo Giovanile tenutosi ad Ascoli
- Diari di Vetta, una nuova rubrica a Radio Ascoli (103,00 mhz)

 

Tiziano Cantalamessa

1956 / 1999

tizianoTiziano non è morto in montagna. Anche se caduto da una parete rocciosa nei pressi di Pioraco, lui il 12 maggio 1999 stava lavorando. E questo almeno gli ha risparmiato, da parte dei giornali, quegli odiosissimi titoli tipo “La montagna assassina”, “Tributo di sangue”, e via cazzeggiando. Sarebbe stato il primo a riderne, come abbiamo sempre fatto in altre occasioni. Ed a pensarci bene è consolatorio che uno come lui, con la sua lunghissima attività ai limiti superiori dell’alpinismo, ne sia uscito indenne. Per conto mio l’ho sempre saputo. Sarà che i nostri esordi alpinistici furono dominati dal mito di Walter Bonatti, “l’uomo che tornava sempre” ma io l’ho sempre accomunato a lui. Come Bonatti, Tiziano era sempre all’altezza delle difficoltà o degli imprevisti che incontrava. Dove gli altri si arrendevano sfiniti, lui cominciava appena a lottare. Mi è già capitato di dirlo: uno dei motivi per cui a volte preferivo non uscire con lui, con tutto l’affetto che gli riservavo, era perché la sua presenza “annullava i problemi”. Sembra assurdo a dirsi ma vi assicuro che era così che mi succedeva. Era talmente al di sopra delle difficoltà, che si andasse a ripetere una via, o a tentarne una nuova, da eliminare le probabilità di non riuscita, azzerando il senso di avventura e privandoti della possibilità di verificare le tue, di capacità. E questo qualsiasi posto occupasse in cordata, perché comunque, in caso di necessità, c’era lui.

Diciamolo senza alcuna remora: è stato il migliore. Intendo non solo il migliore tra i pur forti alpinisti che Ascoli abbia mai espresso, e l’impressionante elenco di salite (vedi Palmares pag. 81), sta li a dimostrarlo. Ma in assoluto il più forte alpinista del centro Italia. Lui, in quell’elenco, nelle 179 salite notevoli comprese tra il 1973, anno dell’inizio della sua attività, ed il 1999, anno della sua morte, compare ben 60 volte. Lo hanno già detto anche autorevoli penne dello spocchioso ambiente romano, e non vedo perché non possiamo ben dirlo noi, senza timore di essere tacciati di campanilismo. E che l’ambiente ascolano, la sezione del CAI, la sua Scuola di Alpinismo, abbia potuto esprimere un personaggio come Tiziano Cantalamessa, fa onore a tutti noi, dal semplice socio della sezione ai più attivi e forti arrampicatori. A Pioraco, nei pressi della parete da cui è caduto, è stata posta una targa che lo ricorda. Presiedevo la delegazione regionale del CAI, quando il presidente della sezione di Camerino mi chiese di voler intervenire alla cerimonia della sua posa. Gli spiegai che non potevo, che avrei tradito la sua memoria, perché Tiziano odiava, come me, la retorica delle lapidi commemorative, delle croci e degli altari sulle vette, dei simboli religiosi che troppo spesso si collocano in montagna.

Perché invece il suo, il nostro modo di concepire la montagna, e questa è forse un’ eredità di cui va dato atto all’ambiente della Scuola di allora, primi fra tutti Peppe Fanesi, poi il vecchio “Calibba”, era dissacratorio, scanzonato, allegro. Ok, è vero, anche la politica c’entrava, ma anche quella presa allegramente. C’era già la vita di tutti i giorni a richiedere serietà. In montagna no. Dopo la grande concentrazione necessaria in parete (“quanne sta’n’faccia a chille, n’ha da sentì nint”, diceva Pasquale Jannetti, guida alpina e gestore del rifugio Franchetti degli anni ’70), era tutto un prendersi per culo, tutta una gran risata. E le risate di Tiziano, come vedrete negli scritti che seguono, sono un motivo ricorrente nei ricordi di tutti coloro che lo hanno conosciuto. E’ così che vorrebbe sicuramente essere ricordato: mentre ride a crepapelle, magari davanti ad un buon bicchiere di vino.

Per fare il pezzo su Tiziano mi sono procurato gli articoli scritti da vari autori in occasione della sua morte. Mi sono accorto che il pezzo era lì, che forse era meglio non toccare niente, a parte qualche brano, perché il punto di vista degli altri, di quelli che l’hanno conosciuto al di fuori dell’ambiente ascolano è forse più obiettivo ed importante di quello degli amici cresciuti con lui.

I testi che seguonosono ripresi da ‘L’Appennino, trimestrale della Sezione di Roma del CAI, 1999, numero 1.

Alberico Alesi

Tiziano … un amico

di Massimo Marcheggiani

(...)

E’ stato esattamente 22 anni fa che Tiziano s’infilò nel mio mondo alpinistico … Cinque del mattino, giugno del ’77, una voce concitata viene a chiedere aiuto e tutto il rifugio Franchetti si sveglia. Arriviamo veloci alla base della est del Corno Piccolo e Tiziano sta lì, steso a terra immobile, dopo una caduta di una dozzina di metri. Muove solo gli occhi, quegli occhi che chiunque lo abbia conosciuto non avrà potuto non ammirare. Sono imploranti e sofferenti, è fortemente impaurito per una sospetta frattura alla colonna vertebrale. Dopo averlo imbarellato, lo portiamo a spalla a Prati di Tivo. Nel lungo e faticosissimo tragitto la tensione si allenta con una risata quando, nel suo dialetto ascolano, dice di averlo fatto apposta a cadere per avere l’onore di essere portato a spalla da un fuoriclasse dell’alpinismo: uno dei “portatori” era un ragazzino su cui si raccontavano leggende, Pierluigi Bini.

(...) Dopo l’incidente riprende a scalare con una passione sincera e viscerale, tanto da maturare l’idea di diventare Guida Alpina. Da allevatore a guida il passaggio non è certo facile e sicuramente impegnativo, ma dopo alcuni anni di vera fatica ci riesce e si trasferisce in città per vivere esclusivamente di montagna. Nella sua prima spedizione extraeuropea (in Patagonia, io e lui, da soli) riesco a percepire appieno la sua reale potenza mentale e fisica. In venti giorni riusciamo a fare quello che numerosissime spedizioni non hanno fatto con mesi di permanenza. Dopo aver scalato quasi tutto il pilastro Nord (via Casarotto), pochi giorni dopo riusciamo a scalare il Fitz Roy per la via franco-argentina, partendo e ritornando al Campo Base in 26 ore consecutive. Ma a parte l’aspetto tecnico, l’esperienza è stata per me un grandioso viaggio nell’uomo. Ho conosciuto un Tiziano di una ricchezza umana che mi era fino ad allora sfuggita, ho goduto della sua personalità genuina e fantasiosa, con lui ho riso come non ho mai riso in vita mia … l’apice fu durante una cena, ospiti di una buffa spedizione giapponese, dopo aver scalato il Fitz Roy. Ormai completamente rilassati cercavamo di parlare mischiando l’italiano con lo spagnolo e un po’ d’inglese, e ridevamo, ridevamo così tanto che siamo arrivati alla tenda rotolandoci per terra dalle risate, fino a farci venire un mal di pancia che non dimenticherò mai! … La Patagonia, mi diceva Tiziano, era la sua prima “vera” vacanza dopo una vita …


Fotografie

  1. Tiziano Cantalamessa