TAM CAI Lazio Escursione/Manifestazione a Leonessa Terminillo 25/09/2016 siete tutti invitati a partecipare.

TerminilloDomenica 25 settembre 2016 ci sarà nella zona Leonessana del Terminillo una Escursione/Manifestazione a difesa del Territorio contro la proliferazione di impianti da sci e i mezzi motorizzati sulla rete sentieristica oltre al CAI saranno presenti altre associazioni ambientaliste,maggiori dettagli nella locandina allegata .

Per informazioni e partecipazione contattare:

Nazzareno Stella  338 4961258

Sandro Mecozzi   333 4865032

IL CAI E LE ASSOCIAZIONI DELL'AMBIENTE: SALVIAMO I PRATI DI COLLE SAN MARCO DALL'USUCAPIONE!

CAI, Italia Nostra e Legambiente si mobilitano in difesa di Colle San Marco e intervengono a sostegno del Comune nella causa con cui un privato chiede di riconoscere l'usucapione di tutte le aree scoperte comprese tra Colle San Marco e San Giacomo.
L'obiettivo è di confermare la proprietà pubblica di tutte le radure e i prati che fanno parte del Bosco dell'Impero, sui quali generazioni di ascolani hanno camminato, sciato, campeggiato, raccolto funghi e erbe, giocato a pallone, praticato il pascolo e il legnatico: un pezzo di storia e identità dell'intera città, che deve rimanere a disposizione di tutti. Le associazioni dell'ambiente sollecitano un'azione più incisiva da parte del Comune proprietario, a tutela dell'ex patrimonio Sgariglia che, attraverso i disciolti istituti di beneficienza, è approdato nel patrimonio indisponibile dell'amministrazione: per questo motivo, oggi chiedono al Giudice di accertare che si tratta di beni vincolati ad un pubblico servizio e che, pertanto, non possono essere usucapiti.
Il collegio di difesa, interamente gratuito, è composto dagli avvocati Paola Romanucci, Alessandra Angelini, Lorenzo Donati e dal consulente, ing. Romeo Mariani.

Difendiamo la Montagna di Ascoli !

Cari Soci e Amici, stiamo cercando urgentemente materiale relativo alle aree scoperte del Bosco dell'Impero, tra Colle San Marco e San Giacomo: per intenderci, tutte quelle radure, piccole e grandi, che si aprono qua e là dentro il bosco, sulle quali gli ascolani di tutte le generazioni hanno camminato, campeggiato, sciato, giocato a pallone e consumato pic-nic ...

Oggi, queste aree libere risultano arate da un privato, che ne rivendica la proprietà per usucapione nei confronti del Comune di Ascoli. Rischiamo di perderle per sempre: pensate cosa diventerebbe il "nostro" bosco di Colle San Marco, interrotto e spezzato da recinzioni e deviazioni.

Per questo motivo, il CAI si è mobilitato in difesa del nostro territorio e di un bene comune, assieme alle associazioni "cugine" Italia Nostra e Legambiente. Il vostro aiuto è importante: vi chiediamo di mandarci vostre brevi testimonianze scritte, su epoca e uso di queste aree prative (domandate ai vostri formidabili anziani!). Meglio ancora, scovate nei cassetti e negli album di famiglia qualche vecchia foto, in b/n oppure a colori e mandatecela, con specificazione della data e del luogo. E' urgente e importante. Contattateci via mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

W la Montagna di Ascoli, W la Montagna di tutti!

CAI, comunicazione e social: incontro in sede mercoledì 1 luglio h18.45 con Mariangela Clerici.

Come si scrive un testo efficace? A che servono le immagini? Come si gestisce un sito o una pagina FB ? Che verso fa la giraffa? A quasi tutte le domande risponderà, mercoledì 1 luglio alle ore 18:45, la nostra socia Mariangela Clerici, professionista della comunicazione web in campo istituzionale e commerciale ed esperta di gestione di siti e social network.

Una bella occasione per imparare le regole fondamentali di una comunicazione semplice ed efficace, senza farci mancare un affaccio sui "nuovi" social. L'incontro, aperto ai soci, è dedicato ai volontari dei gruppi sezionali, per migliorare e ottimizzare la comunicazione delle attività.

Il tuo 5x1000 alla Sezione CAI di Ascoli Piceno!

Cari Soci e Amici,

vi ricordiamo che darci una mano è semplice e gratuito per voi, ma per noi molto importante: destinando il 5x1000 alla nostra Sezione.

E' una piccola parte delle vostre tasse che ci permetterà di contare su un sostegno economico indispensabile alle nostre numerose attività di volontariato che, come sapete, si estendono per quattro stagioni, ogni anno.

Sono tempi duri per tutti, anche per noi volontari del CAI: alle difficoltà economiche e lavorative personali si aggiunge la scarsità di tempo libero da dedicare alla nostra passione comune, la montagna. Eppure siamo sempre qui, consapevoli che il nostro volontariato (un secondo lavoro gratuito, per molti di noi) insegna e diffonde il modo giusto di frequentare l'ambiente montano. Tutela il territorio montano e sostiene le forme di economia che si basano sull' "andare in montagna".

Infine, procura quel benessere che ci permette di vivere meglio, con noi stessi e con gli altri. I vostri, i nostri soldi saranno interamente utilizzati per proporvi attività sempre più varie, interessanti e qualificate.

Destinare il 5x1000 alla Sezione CAI è semplice, basta:
1) firmare nel primo riquadro in alto a sinistra che trovate nei vostri moduli CUD 2015, 730/1 redditi 2014, UNICO persone fisiche 2014, denominato: “Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale e delle associazioni e fondazioni riconosciute che operano nei settori
di cui all’art. 10, c. 1, lett a), del D.Lgs. n. 460 del 1997”;
2) indicare il numero di Codice Fiscale della nostra associazione: 92000570447.

E’ consentita una sola scelta di destinazione. Vi chiediamo di diffondere questo invito anche ai familiari e agli amici.Grazie per il vostro prezioso sostegno alla Sezione CAI di Ascoli Piceno, siete la nostra forza.
A rivederci presto, per tornare in montagna assieme.

Musica sotto le stelle al Rifugio Paci!

Venerdì 3 luglio, serata dance sotto le stelle al rifugio Paci con il DJ Sandro Sciarra, che ci guiderà in un viaggio all'indietro nel tempo fino alla musica degli anni '80. Gustosa cena a buffet, per i soci a 10€, non soci a €12.

Iscrizione (e caparra di 5€) entro mercoledì 1 luglio, nella sede in via Serafino Cellini 10.

Un evento imperdibile, per i numerosi soci e amici ... XXenni!
(In caso di previsioni meteo sfavorevoli, l'evento sarà rinviato)

Cookie

Cookie

Per far funzionare bene questo sito, a volte installiamo sul tuo dispositivo dei piccoli file di dati che si chiamano "cookie". Anche la maggior parte dei grandi siti fanno lo stesso.

Cosa sono i cookie?

I cookie sono brevi frammenti di testo (lettere e/o numeri) che permettono al server web di memorizzare sul client (il browser) informazioni da riutilizzare nel corso della medesima visita al sito (cookie di sessione) o in seguito, anche a distanza di giorni (cookie persistenti).

A TUTTA NATURA 2015

A partire dal 12 maggio, e poi ogni martedì e giovedì (ore 10:00-13:00 e 15:00-18:00), si potranno presentare le iscrizioni per A tutta Natura 2015 presso la segreteria della Soc. Integra, in viale M. Federici 7 – Ascoli Piceno.

Grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno, che collabora alla realizzazione dell’iniziativa insieme alla Sezione Cai di Ascoli Piceno e alla Soc. Integra, per ogni turno verranno riservati 10 posti gratuiti in favore dei partecipanti che presenteranno l’attestazione ISEE 2014 (redditi 2013) con un valore inferiore o uguale ad € 6.000,00.

Per scaricare le condizioni di partecipazione e il modulo di adesione cliccare qui.
Info: 0736/392212

Cordiali saluti
Lo staff del Rifugio

Il Rischio in montagna

Continua la serie di incontri dedicati alla riflessione sul tema del “rischio” in montagna. Venerdì 27 febbraio, presso la sala multimediale della nostra sede, alle ore 21.00, sarà la volta di Alessandro Poli (Università degli Studi di Macerata) che ci parlerà di "Percezione ed intelligenza del rischio".

Sicuri con la neve 2015

Domenica 18 gennaio 2015, per tenere alta l'attenzione, si ripresenta la giornata nazionale di sensibilizzazione e prevenzione degli incidenti tipici della stagione invernale; valanghe, scivolate su ghiaccio, ipotermia ed altro ancora saranno i temi d’interesse.

Con il progetto SICURI in MONTAGNA, da oltre un decennio, il Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico, il Club Alpino Italiano con le Scuole d’Alpinismo e Scialpinismo, le Commissioni e Scuole Centrali di Escursionismo, Alpinismo Giovanile, Fondoescursionismo, il Servizio Valanghe Italiano, la Società Alpinistica F.A.L.C., Enti ed Amministrazioni che si occupano di montagna, promuovono queste iniziative che mirano alla prevenzione degli incidenti in montagna.

La stagione invernale presenta dei rischi peculiari che sono messi in evidenza dagli incidenti che purtroppo, di anno in anno, si ripresentano; tutto ciò non interessa solo gli appassionati di sci alpinismo ma anche chi ama sciare in neve fresca, fare escursionisti con racchette, utilizzare moto slitte. Negli anni passati le giornate di SICURI con la NEVE hanno fatto registrare una preoccupante situazione che denuncia, inequivocabilmente, diffuse carenze a livello della preparazione personale, della valutazione del rischio e dell’uso dell’attrezzatura d’auto soccorso; in questo senso risulta di fondamentale importanza far crescere la consapevolezza personale accompagnata da un indispensabile bagaglio tecnico. Il 18 gennaio 2015, in varie località, si darà vita a momenti di coinvolgimento aperti a tutti gli appassionati, sciatori ed escursionisti, che desiderano ricevere informazioni o approfondire le proprie conoscenze sulla frequentazione della montagna innevata in ragionevole sicurezza, anche attraverso prove pratiche e dimostrative.

Per conoscere le iniziative in programma e le località interessate dalla manifestazione, basta consultare i siti web di riferimento che saranno puntualmente aggiornati: www.sicurinmontagna.it - www.cai.it - www.cnsas.it - www.cai-svi.it - www.falc.net

La partecipazione è gratuita ed aperta a tutti.

Attachments:
Download this file (SICURI CON LA NEVE 2015.jpg)Locandina[ ]724 kB