Escursionismo

Around Salaria: La valle del Rio Lungo

Domenica 19 aprile 2015 primo appuntamento Around Salaria: La valle del Rio Lungo

C’è una valle nascosta nelle vicinanze di Ascoli che vale la pena conoscere ed è la valle del Rio Lungo che accoglie ben sei borghi: Lisciano di Colloto è il primo che si erge poco prima della confluenza con il Tronto, seguito sul versante nord da Pianaccerro, Casette, Colloto e, nella parte alta della valle, sulla cresta che separa l’ascolano dall’acquasantano, da Cervara. Unico borgo sul versante sud è Colonna che si trova poco sotto l’altra cresta che si affaccia sulla valle del Castellano. In passato, la valle aveva oltre mille abitanti, ora ridottisi ad un centinaio, e nel medioevo era controllata da ben due fortificazioni: il castello appartenuto ai feudatari di Rufignano, i cui resti si possono ancora rintracciare sulla cresta sopra Colonna, e la rocca che si trovava sul Pizzo di Colloto, sopra Pianaccerro. L’escursione è il primo dei tre appuntamenti Around Salaria organizzati insieme alle Sezioni CAI di Amatrice ed Antrodoco per conoscere il territorio appenninico solcato dall’antica consolare romana. Alla fine dell’escursione, a Cervara avremo modo di degustare la pecora in callara preparata da Stefano Rosildo, già apprezzata nella Pasteggiata 2010.

Attachments:
Download this file (2015-04-19-La Valle del Rio Lungo-RELAZIONE.pdf)Relazione[ ]886 kB
Download this file (2015-04-19-Locandina Around Salaria.jpg)Locandina[ ]1732 kB

il Cammindivino

Le Sezioni CAI di Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto propongono

il Cammindivino

15, 16 e 17 maggio 2015. Da San Benedetto del Tronto ad Ascoli Piceno passando per il monte Ascensione il giorno della Festa con pernotti ad Offida e Capradosso Dopo l’apertura del Cammino Francescano della Marca da Assisi ad Ascoli, curato dalla Provincia di Ascoli Piceno, e del Cammino della Salaria promosso dalle dieci sezioni CAI partecipanti al progetto “Salaria quattro regioni senza confini” realizzato nel 2013 per il 150° del Sodalizio, il territorio piceno è ora interessato da una nuova iniziativa capace di offrire un’esperienza articolata su diversi aspetti, paesaggistico, culturale ed anche spirituale: un itinerario di tre giorni da San Benedetto del Tronto ad Ascoli Piceno che costituisce una variante collinare al collegamento lungo fiume inserito nella Salaria, con passaggi per Acquaviva Picena, Offida (primo pernotto), Castignano, Capradosso (secondo pernotto), salita al monte Ascensione il giorno della Festa, discesa per Montadamo e Vena Piccola, punto dove s’innesta nell’ultimo tratto del Cammino Francescano della Marca.

Si è scelto di dare all’itinerario il nome di Cammindivino, perché traduce in forma escursionistica la visita in auto per la parallela via carrozzabile denominata “strada del vino” che attraversa le realtà più importanti del settore vitinicolo piceno. L’aggettivo divino evidenzia anche la qualità e la bellezza del tipico paesaggio delle dolci colline marchigiane, la ricchezza e la continua mutevolezza dei tanti elementi che lo compongono; se poi si guarda anche l’aspetto spirituale, la scelta di salire sul Monte dell’Ascensione il giorno della Festa non è casuale, perché si tratta di una delle più antiche manifestazioni di culto di origine addirittura precristiana ed in vetta ci si giunge dopo essere passati in altri luoghi venerati dalla popolazione. L’auspicio è che con il tempo l’itinerario proposto possa rendersi stabile ed essere frequentato con continuità.

Attachments:
Download this file (Cammindivino SBT-ASCOLI-RELAZIONE.pdf)Relazione[ ]1210 kB

RECUPERO SECONDA CIASPOLATA 2015

Domenica 8 marzo, inedita ciaspolata da Pescia (Comune di Norcia) a Monte Macchia del Vitello 1.687 m di quota, si trova sull'Appennino centrale, esattamente sul confine di cresta tra l'Umbria e il Lazio: a nord i Monti Sibillini con il Monte Vettore, a est i Monti della Laga, a Sud - Est il Gran Sasso, a Sud i Monti Reatini con il Monte Pozzoni o Pizzuto. Per le iscrizioni vi aspettiamo in sezione il mercoledì e venerdì dalla 19 alle 20 oppure potrete telefonare allo 0736.45158. Per maggiori informazioni consultare la relazione in allegato

Attachments:
Download this file (Recupero 2^ Ciasp  01.03.2015.pdf)Relazione escursione[ ]1602 kB
Download this file (Regolamento Escursioni.pdf)Regolamento escursioni[ ]151 kB

Monte Patino

Prima escursione in ambiente innevato dell’anno. Andremo a percorrere l’anello del monte Patino, con partenza da Forca d’Ancarano (Norcia).

Per le iscrizioni vi aspettiamo mercoledì e venerdì dalle 19 alle 20, per maggiori informazioni alleghiamo la relazione

Attachments:
Download this file (Regolamento Escursioni.pdf)Regolamento delle escursioni[ ]151 kB
Download this file (Relazione M-Patino 8-2-2015.pdf)Relazione[ ]2543 kB

Corso di GPS 2015

Da una collaborazione tra le sezioni di Ascoli Piceno e Amatrice del Club Alpino Italiano, viene proposto un corso GPS dedicato ai soci CAI alle prime armi con questo dispositivo.

Il corso verterà principalmente sui fondamenti del sistema GPS e sull’uso dello strumento, mentre non si occuperà dei software per l’elaborazione di mappe, tracce, etc., che saranno invece trattati in un prossimo corso avanzato.

La quota di partecipazione al corso è di 25 €.
Il numero massimo di previsto di iscritti è 20 (10 per la sezione di Ascoli e 10 per quella di Amatrice).
La sede del corso è ad Amatrice (RI), ospiti della locale sezione CAI. 

Attachments:
Download this file (Locandina corso GPS Base 2015.pdf)Locandina del corso[ ]530 kB

Borghi

TRE ESCURSIONI DEDICATE AI BORGHI ABBANDONATI (E NON) DELL'APPENNINO ASCOLANO E TERAMANO

Il programma prevede:
Venerdì 24 ottobre - ore 18 - presso la sede della Sezione - presentazione delle tre escursioni Saranno proiettate immagini dei borghi abbandonati che incontreremo durante gli itinerari programmati e potremo discutere delle problematiche connesse cogliendole da un punto di vista particolare, che è il nostro, quello di chi conosce il territorio camminandoci dentro.

Domenica 26 ottobre partenza ore 7:30
da Via Recanati (domenica si dorme un'ora di più con il ritorno all'ora solare) ANELLO DI VALLE PIOLA (TE) PER IL MONTE DELLA FARINA
Casualmente l’escursione capita nella stessa giornata della festa d’autunno di Leofara. Pertanto, al termine della camminata, ci si potrà fermare per recuperare un po’ di calorie e partecipare alla festa.

Attachments:
Download this file (SCHEDA  valle piola.pdf)Scheda Escursione[ ]1175 kB

Montagna senza barriere 2014

La 13a edizione della giornata in “Montagna senza Barriere”, organizzata dalla Commissione Escursionismo vede come sempre la collaborazione dell’Associazione Festa della Vita e della Sottosezione UNITALSI di Ascoli Piceno.

Quest’anno l’iniziativa si svolgerà nel magnifico scenario ai piedi del monte Vettore: da Astorara, si percorrerà la panoramica strada che passa per Collefratte e raggiunge il borgo di Balzo di Montegallo, fino al Camping Vettore. A fine escursione, prima del pranzo, gli autisti verranno accompagnati ad Astorara a riprendere le auto.

Nel pomeriggio, nel Camping, se il tempo ce lo permette, ci sarà la S. Messa all’aperto celebrata da Padre Davio.

Per le iscrizioni vi aspettiamo in sede mercoledì e venerdì dalle 19 alle 20 oppure potete telefonare allo 0736 45158

Attachments:
Download this file (2014-Montagna senza barriere-Locandina.jpg)Locandina[ ]1429 kB
Download this file (Montagna senza Barriere-6 luglio 2014-Relazione.pdf)Relazione[ ]558 kB

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo