Escursionismo

Sabato 24 settembre 2016 Due escursioni a piedi e in mtb

Colline di Offida a piedi                                                  

                Tra i vigneti d’Offida alla scoperta delle chiese rurali

La Commissione Escursionismo ed il Gruppo Slowbike organizzano in forma interfunzionale due escursioni in contemporanea a piedi ed in mtb alla scoperta delle chiese rurali immerse nei vigneti d’Offida. A piedi si raggiungono le due chiese di San Lazzaro nell’omonima contrada e San Filippo in contrada Ciafone, entrambi luoghi famosi della viticoltura offidana. In bici si pedala su un percorso più lungo che consente di passare anche per le chiese di San Barnaba e della Madonna della Sanità. Il territorio collinare attorno ad Offida è stato interessato nel 2007 da un primo sistema di itinerari denominato “Naturalmente Offida” che consente di effettuare piacevoli escursioni nel territorio comunale. Nel 2015 la nostra Sezione insieme a quella di San Benedetto del Tronto ha proposto ilCammindivino, un trekking di tre giorni da S. Benedetto del Tronto ad Ascoli passando per l’Ascensione e il tratto finale della prima tappa coincide con una parte dell’itinerario a piedi.

Informazioni ed iscrizioni presso la sede CAI ogni mercoledì e venerdì ore 19-20, oppure consultare i siti www.caiascoli.it e www.slowbikeap.it dove sono pubblicate le relazioni delle escursioni.

I SENTIERI DELL' ACQUA E DEL VENTO : VALLE DELLE PRIGIONI

foto valle delle prigioniDomenica16 ottobre la Commissione Escursionismo organizza, per il ciclo “Sentieri dell’Acqua e del Vento”, l’escursione alla Valle delle Prigioni nel Parco Regionale del Monte Cucco (PG) sulla dorsale appenninica tra l'Umbria e le Marche. Territorio sulla terra, sopra la terra, dentro la terra. Noi saremo sulla terra: ricca di eremi, abbazie e di acqua. Percorreremo la caratteristica Valle delle Prigioni modellata nei secoli dall'omonimo rio, visiteremo la Forra del Rio freddo e l'eremo di San Girolamo di Monte Cucco. Stiamo organizzando un pullman, quindi abbiamo bisogno di conoscere il numero delle adesioni con un certo anticipo. Perché vuoi mancare? Ti aspettiamo il mercoledì e venerdì dalle 19 alle 20 in sede. In allegato la relazione.

 

Attachments:
Download this file (Valle delle Prigioni.pdf)Valle delle Prigioni.pdf[ ]3991 kB

I SENTIERI DELL'ACQUA E DEL VENTO LE MARMITTE DEI GIGANTI MONTE MORRONE

 foto Morrone

In momenti e situazioni così difficili ci si chiede quale sia il più corretto comportamento da tenere. Tutti noi conosciamo i territori disastrati dal terremoto e molti di noi hanno conoscenza diretta con abitanti dei paesi distrutti; consapevoli che ognuno cercherà di contribuire personalmente con un aiuto più o meno diretto (dai volontari che agiscono sul territorio al “semplice” contributo economico), abbiamo comunque deciso di rispettare il programma della Commissione Escursionismo quindi, il prossimo fine settimana, sabato 3 e domenica 4 settembre si farà l'escursione del ciclo “I Sentieri dell'Acqua e del Vento”:

Le Marmitte dei Giganti e Monte Morrone (Parco Nazionale della Maiella-Morrone).

Iscrizioni per i soci inviando messaggio ad Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o passando in sezione mercoledì 31 agosto.
È previsto un pernotto il sabato quindi è necessario prenotare per tempo l’hotel.
Per i non soci è necessario passare in sezione mercoledì 31 agosto per attivare la polizza assicurativa per i due giorni di escursione.

LA SOLIDARIETA' DEL CAI NAZIONALE

terremoto pescara del tronto aggiornamenti

Anche il CAI nazionale si mobilita per le popolazioni colpite con una raccolta di fondi sul Conto corrente
“IL CAI PER IL SISMA DELL’ITALIA CENTRALE (LAZIO, MARCHE E UMBRIA)” Banca Popolare di Sondrio – Agenzia Milano 21, IBAN IT06 D056 9601 6200 0001 0373 X15.

Il Presidente generale del CAI Vincenzo Torti, esprimendo il sincero cordoglio di tutto il Sodalizio per le vittime e la piena solidarietà, che non dovrà essere solo formale, alle popolazioni e ai Soci del CAI colpiti dal terremoto,ha dichiarato: “ancora una volta, a così breve distanza dal tragico sisma che nell’aprile 2009 ha colpito l’Abruzzo, le nostre Regioni dell’Italia centrale sono teatro di un altro drammatico evento naturale. Pur nella convinzione che le popolazioni colpite sapranno reagire con le capacità e la determinazione che le contraddistinguono, il CAI tutto deve sentirsi impegnato in una solidarietà concreta e in una vicinanza, per quanto possibile, anche operativa. Il conto immediatamente aperto vuole essere una prima risposta a favore del territorio e delle vittime”.

 

Il Presidente del CAI Lazio Fabio Desideri, recatosi ad Amatrice (RI), uno dei comuni più colpiti dal sisma, in mattinata ha affermato: “l'ospedale è inagibile, tutti i posti letto sono stati trasferiti fuori. Gli accessi al paese sono bloccati, passano solo i mezzi di soccorso. Al momento le condizioni meteo sono buone e non ostacolano le operazioni, è già stato allestito qualche accampamento per accogliere le persone sfollate”.  Diversi Soci marchigiani del CAI si sono già “resi disponibili a recarsi nelle aree teatro del terremoto per dare il proprio aiuto alle operazioni di soccorso”, ricorda il Presidente del CAI Marche Lorenzo Monelli. Sulla stessa lunghezza d'onda il Presidente del CAI Umbria Paolo Vandone: “ci stiamo coordinando con gli altri Gruppi regionali territorialmente coinvolti per capire insieme cosa serve, dove serve e come poter dare il nostro aiuto nella maniera più efficace possibile”. (Comunicato Club alpino italiano)

 
 

I Sentieri dell’Acqua e del Vento

Il 18 e 19 giugno, per la serie “I Sentieri dell’Acqua e del Vento”, ti proponiamo un bellissimo fine settimana nel Parco Nazionale d’Abruzzo (l’iniziativa, prevista nel programma per il 25 e 26 giugno 2016, è stata anticipata.
Di conseguenza, l’escursione alle Gole del Salinello, programmata per il 19 giugno, sarà rinviata al 26 giugno.

Il primo giorno raggiungeremo il Monte Amaro, una cima sopra la verdissima Val Fondillo, il cui interesse principale è dato da un formidabile panorama sul vicino e possente Marsicano, al di là della Valle del Sangro e soprattutto, sulla zona più aspra e selvaggia del Parco, quella della riserva integrale comprendente il Balzo della Chiesa e i Tre Mortari. Un’abbuffata di verde unita alla concreta possibilità di un incontro ravvicinato con i camosci.

Il secondo giorno, con un percorso ad anello di grande interesse, ci inerpicheremo sul Monte San Nicola, una cima sull’aspra e rocciosa dorsale (Serra delle Gravare) che separa la Valle del Sagittario da quella della Melfa.

Si ricorda che i NON SOCI devono recarsi in sezione, via Serafino Cellini, 10 - mercoledì o venerdì dalle ore 19,00 alle 20,00 - tel. 0736.45158, per pagare le quote relative alla partecipazione all’escursione e alla copertura assicurativa, come da regolamento scaricabile dal seguente link: goo.gl/4jCpKg

Ti aspettiamo!

Attachments:
Download this file (MonteAmaro_MonteSanNicola_relazione_escursione_18-19giugno2016.pdf)Scheda e relazione[ ]1261 kB

Around Salaria sui monti Lucretili

 Casa del Pastore 1

 

Domenica 12 giugno il CAI di Monterotondo organizza l’appuntamento annuale che raccoglie le sezioni partecipanti al Progetto “Salaria quattro regioni senza confini”. Sarà l’occasione per conoscere il Parco Naturale dei Monti Lucretili e per ritrovarsi tutti insieme, durante e dopo le escursioni, per parlare delle iniziative in corso e delle prossime in cantiere. Il pranzo è a cura del CAI di Monterotondo, con punto di ristoro al rifugio Casa del Pastore (è previsto un piccolo contributo).

 

A piedi sono previsti ben tre tipi di percorrenze con gradi di difficoltà differenti, da scegliere all’atto dell’iscrizione. L’appuntamento è alle ore 8,30 in località “Pineta” di Monteflavio (RM).

difficoltà T, dalla Pineta fino alla Casa del Pastore (dislivello 200 m, lunghezza km 4, tempo percorrenza 3 h, soste escluse)

difficoltà E, dalla Pineta fino alla Casa del Pastore, salita al monte Pellecchia (1370 m) (dislivello 600 m, lunghezza km 12, tempo percorrenza 4:30 h)

difficoltà EE, dalla Pineta per la Valle Lopa, salita al monte Pellecchia (1370 m), ritorno per la Casa del Pastore (dislivello 600 m, lunghezza km 13, tempo percorrenza 5 h, soste escluse).

In mtb è previsto un anello di difficoltà MC (dislivello 550 m, lunghezza km 19, tempo percorrenza 3:30 h soste escluse). Il ritrovo è alle 8,30 in località “campo sportivo” di Monteflavio (RM).

 

Informazioni dettagliate delle escursioni le potete trovare nella scheda tecnica pubblicata sui siti www.caiascoli.it e www.slowbikeap.it. Per le iscrizioni vi aspettiamo in Sezione il mercoledì e venerdì dalla 19 alle 20

Attachments:
Download this file (Scheda Around Salaria 2016-4.pdf)Scheda Around Salaria 2016-4.pdf[ ]1198 kB

Traversata del 5 giugno...

Domenica 5 Giugno 2016, per la serie “I Sentieri dell’Acqua e del Vento”, emozionante traversata nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini. L'escursione, difficoltà EE, è una intersezionale con Amatrice e Antrodoco e si svolge lungo un bellissimo itinerario di cresta, con panorami mozzafiato, che tocca tre cime di oltre 2.000 metri, Monte Porche​, Cima Vallelunga​ e Monte Sibilla ​fino a raggiungere il Monte Zampa​.


Stante la necessità di confermare il noleggio del pullman si prega di comunicare quanto prima il proprio interesse alla partecipazione compilando il modulo online al seguente link:

https://goo.gl/KWjHCb


Affrettati, i posti sono limitati e non puoi perderti questa occasione!

 

Dino Recchi

Wind cell. 3287180755 - TIM cell. 3348009975

Scarica la relazione dell’escursione: https://goo.gl/Bncd0u
 
 

Mini Trek Parco dei Cento Laghi - Appennino Parmense - 14 e 15 maggio

Causa mal tempo il Mini Trek nel Parco dei Cento Laghi è stato posticipato al fine settimana del 14 e 15 MAGGIO.
Chi è interessato può ancora iscriversi presso la Segreteria del CAI in via Cellini n. 10 di A.P, mercoledì e venerdì prossimi dalle ore 19 alle ore 20.
Per informazioni: Manuela Barbizzi (339 2033968) o Nicola Angelini ( 377 1734491).

Alla scoperta dei terrazzamenti e castagneti di Antrodoco

2-Paesaggio-terrazzato-di-Antrodoco-in-una-cartolina-depoca.jpgDomenica 8 maggio

Seconda escursione Around Salaria con la Sezione di Antrodoco

Dopo l’escursione dello scorso 10 aprile a Quintodecimo, questa volta si vanno a conoscere i terrazzamenti ed i castagneti che si trovano nell’area Antrodoco-Colle Rinaldo. Per Antrodoco il paesaggio terrazzato era ancora più esteso, perché interessava tutta la conca e l’effetto visivo che producevano i vigneti trattati con l’acqua ramata era tale da creare l’immagine di una presenza del mare ad Antrodoco. Oggi purtroppo non è più così, molti terrazzamenti sono stati abbandonati o trasformati, ma quello che resta va assolutamente individuato e fatto conoscere, proprio per salvaguardarlo. L’escursione si svolgerà sul lato a sud della Salaria, con partenza da Antrodoco, salita per Rocca di Fondi attraverso i castagneti che producono il ben conosciuto marrone antrodocano e discesa per Colle Rinaldo con rientro per Borgo Velino. Promossa da “Salaria quattro regioni senza confini”, l’iniziativa si è sviluppata come progetto del Gruppo Terre Alte del Comitato Scientifico Centrale CAI, nell’ambito del quale è stata attivata una campagna di segnalazione denominata “Living Stones” sui terrazzamenti in Italia in vista del III Congresso Internazionale dei paesaggi terrazzati che ad ottobre sarà ospitato dall’Italia.

Chi è interessato a partecipare può chiamare Franco 3345941184

Attachments:
Download this file (201-05-08 Terrazzamenti Frazioni.pdf)Scheda e relazione[ ]634 kB

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo