Escursionismo

Domenica 10 Giugno Anello della Morricana

Tra i boschi e le cascate della Laga primaverile

Un’immersione nel bosco della Martese, accompagnati dal rumore del Castellano. L’itinerario offre la possibilità di cogliere intatto tutto il fascino di questo bosco con le sue meraviglie botaniche, tra cui gli straordinari abeti bianchi che torreggiano sulla faggeta con esemplari enormi. Sono stati misurati fusti di oltre 5 metri di circonferenza. Godremo dall’alto della grande cascata della Morricana, il cui unico salto verticale di 40 metri è uno dei più alti di tutto il gruppo montuoso.

Attachments:
Download this file (Regolamento escursioni.pdf)Regolamento escursioni[ ]1011 kB
Download this file (Relazione escursione.pdf)Relazione escursione[ ]2131 kB

Fine settimana 2/3 Giugno

La Commissione Escursionismo organizza per il 2-3 Giugno un fine settimana nell’incontaminata natura del Matese. Sabato 2 Giugno partiremo alle 11.30 per raggiungere il paese di Guardiaregia, dove ci attende Michele Marinelli, guida WWF dell’Oasi di Guardiaregia e Campochiaro, per una visita dell’oasi (2 ore circa). Finita la breve escursione andremo all’Agriturismo “Le Coccole” di Guardiaregia che ci ospiterà e dal quale potremo ammirare il Monte Mutria che saliremo il giorno dopo, un’escursione un po’ faticosa ma ricca di soddisfazioni: incontreremo i torrenti che ospitano la rara salamandra pezzata, attraverseremo un bellissimo bosco di faggi secolari, fino a raggiungere una panoramicissima cresta … ma non vi vogliamo raccontare tutto! Per le iscrizioni, che si chiuderanno mercoledì 30 Maggio, potete venire come al solito in sezione il mercoledì e venerdì dalle 19 alle 20. Se si riuscirà a raggiungere un numero adeguato di iscritti ci sarà la possibilità di andare in pullman, altrimenti utilizzeremo le auto proprie.

Attachments:
Download this file (Regolamento escursioni.pdf)Regolamento escursioni[ ]1011 kB
Download this file (Relazione.pdf)Relazione[ ]975 kB

Escursione al Monte Genzana

Domenica 20 Maggio anticipiamo l’escursione al Monte Genzana (Riserva Naturale Guidata dell’Alto Gizio). Originariamente era prevista un’escursione nel Matese, che sarà posticipata al primo fine settimana di Giugno, così da avere un completo scioglimento della neve e permettere ai "bruchi di diventare farfalle...".
L’itinerario prevede la partenza da Frattura – Scanno (AQ), dirigendosi verso Frattura Vecchia, per poi salire al Monte Cona, al Monte Rognone, quindi tutta la cresta fino al Genzana, vetta più alta della Riserva Naturale dell’Alto Gizio, con i suoi 2170 metri. Complessivamente un bel giro di circa 1150 metri di dislivello e una lunghezza di 14 km. L’escursione non presenta particolari difficoltà tecniche, ma richiede comunque un buon allenamento per la lunghezza e il dislivello complessivo.

Attachments:
Download this file (Regolamento escursioni.pdf)Regolamento escursioni[ ]1011 kB
Download this file (Relazione Escursione.pdf)Relazione escursione[ ]7769 kB

13 Maggio: Escursione CAI Salaria 150

Torna l'appuntamento mensile del progetto CAI Salaria 150 con un'escursione a piedi nella fascia appenninica attorno alla via Salaria. Questa volta tocca alla Sezione di S. Benedetto del Tronto organizzare l'escursione proponendo un anello nella zona di Acquasanta con partenza ed arrivo a Cagnano, passando per Paggese, Castel di Luco e Valledacqua.

Per ulteriori informazioni e per effettuare prenotazioni potete rivolgervi presso la sede del CAI ogni mercoledì e venerdì dalle ore 19 alle 20 o telefonare in sezione sempre nello stesso orario: 0736 45158.

Attachments:
Download this file (Regolamento escursioni.pdf)Regolamento escursioni[ ]1011 kB
Download this file (Relazione escursione.pdf)Relazione escursione[ ]1153 kB

Anello della Baronia di Carapelle

Domenica 6 maggio si replica una fortunata escursione che esattamente 4 anni fece conoscere ad un gruppo del CAI ascolano uno dei luoghi più belli del territorio aquilano, quello che agli inizi del XIII secolo costituiva la Baronia di Carapelle, comprendente i borghi di Santo Stefano di Sessanio, Rocca Calascio e Castelvecchio Calvisio. L'escursione è la stessa, ma i luoghi sono cambiati: Santo Stefano non ha più la sua torre medicea e molti palazzi risultano “impacchettati” da tubi in ferro e cavi di acciaio.

Per partecipare è obbligatoria la prenotazione da effettuare in sede (mercoledì e venerdì dalle 19 alle 20) Il viaggio di andata e ritorno è previsto in pullman.

Attachments:
Download this file (Regolamento escursioni.pdf)Regolamento escursioni[ ]1011 kB
Download this file (Relazione escursione 2.pdf)Relazione escursione[ ]1151 kB

La festa di San Marco e del XXV Aprile al Rifugio Paci

iconaPer noi “caini” quello del 25 aprile è un giorno di festa che più festa non si può: è la festa di San Marco che da tempo immemorabile gli ascolani festeggiano con la più classica e popolare tra le gite di primavera fuori porta; è la festa della Liberazione, ricorrenza nazionale del giorno in cui ci fu l'insurrezione armata della città di Milano, sede del comando partigiano, scelto poi come simbolo della liberazione dell’Italia intera dal regime fascista; la scelta di San Marco non è casuale in quanto fu teatro della prima Resistenza italiana dopo l’8 settembre ’43 con il sacrificio di molti giovani partigiani avvenuto il 2-3 ottobre; è la nostra festa sociale che, mercoledì 25 Aprile, come ogni anno festeggiamo con allegria al Rifugio CAI “Mario Paci”, dopo aver fatto una bella escursione mattiniera.

Attachments:
Download this file (Regolamento escursioni.pdf)Regolamento escursioni[ ]1011 kB
Download this file (Relazione escursione.pdf)Relazione escursione[ ]1364 kB

Annullamento Trekking primaverile

Informiamo i nostri soci che purtroppo, a causa di motivi organizzativi, il trekking dell’Isola D’Elba, previsto per il 28 Aprile, non potrà svolgersi.

XX Giornata FAI di Primavera a Montalto e Patrignone

Prosegue il proficuo rapporto di collaborazione con il FAI istauratosi lo scorso anno; stavolta approfittiamo della XX Giornata FAI di Primavera per proporre una facile escursione che consente di visitare alcuni dei luoghi aperti dal FAI a Montalto Marche e Patrignone. L’itinerario si snoda lungo il versante esposto a sud per vedere S. Maria in Viminatu a Patrignone, l’isolata chiesa della “Madonna Tonna”, i musei di Montalto e ritorno per un panoramico sterrato in mezzo alla campagna. Non passeremo davanti al mulino di Sisto V, perché si trova sul versante opposto, lungo il torrente  Aso, ma a fine escursione è possibile raggiungerlo in auto, prima di riprendere la strada del ritorno.
Per ulteriori informazioni e per effettuare prenotazioni potete rivolgervi presso la sede del CAI ogni mercoledì e venerdì dalle ore 19 alle 20, telefonare allo stesso orario allo 0736 45158 

Attachments:
Download this file (Giornata FAI-25 marzo-Relazione.pdf)Relazione escursione[ ]1429 kB
Download this file (Regolamento escursioni.pdf)Regolamento escursioni[ ]1011 kB

Lagricoltura amica della biodiversità

articlesNuove opportunità economiche per le aziende agricole nell’area dei Sibillini grazie ad un accordo agroambientale che l’Ente Parco Nazionale dei Monti Sibillini promuove con la Regione Marche, insieme alle Associazioni agricole e al WWF Italia.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo