Escursionismo

Anello delle cascate della Laga 1° Luglio

Il Cavaliere che beve l’acqua della fonte - narra la leggenda - si innamora della prima
donna che incontra, ma se la beve una seconda volta l’odierà per sempre.
La “leggendaria” fonte citata è Fonte d’Amore si trova oltre il rio Castellano, anche se,
occorre dire, il luogo ha perso molto della sua primitiva bellezza a causa della strada che lo
attraversa.
Uno stupendo sentiero ai margini superiori del grande bosco che riveste le pendici tra la
Macera della Morte e Pizzo di Sevo; un anello di grande soddisfazione, forse la più bella
escursione che abbia come obiettivo le cascate della Laga.

Attachments:
Download this file (Regolamento escursioni.pdf)Regolamento escursioni[ ]1011 kB
Download this file (Relazione escursione.pdf)Relazione escursione[ ]459 kB

Trekking Alpi Marittime 18/22 Agosto 2012

Cinque giorni, cinque camminate tra rocce e acque, nel cuore delle montagne che fanno da confine tra Italia e Francia. Si parte da S.Anna dei Valdieri e si compie un grande anello che passa per i Rifugi Livio Bianco, Questa, Remondino e Genova e che si conclude a Terme di Valdieri.
L’itinerario prescelto non presenta specifiche difficoltà, ma richiede esperienza escursionistica e un buon allenamento a lunghe camminate.
Il trekking è riservato a soci CAI in regola con l’iscrizione.

Attachments:
Download this file (Relazione Trek Marittime 2012.pdf)Relazione trekking[ ]1696 kB

Monte Gorzano Domenica 24 Giugno

La classica meta: il Monte Gorzano nel Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.  Raggiungeremo  la vetta della Laga attraverso un itinerario diverso, non per lo Stazzo di Gorzano, bensì per gli Stazzi della Pacina e di Padula. Attraverseremo torrenti e vedremo le tipiche cascatelle della zona, per giungere poi su una spettacolare cresta che, con una serie di saliscendi, ci condurrà in vetta al Gorzano. La discesa la faremo lungo cresta Ovest e lo Stazzo del Gorzano.
La lunghezza del percorso, il dislivello, la presenza di alcuni tratti di sentiero non molto agevoli e non ultimo il caldo di questo periodo, classificano questa escursione di tipo “EE”, quindi adatta a chi ha un adeguato allenamento e una sufficiente pratica con l’escursionismo.

Attachments:
Download this file (Regolamento escursioni.pdf)Regolamento escursioni[ ]1011 kB
Download this file (Relazione escursione.pdf)Relazione escursione[ ]651 kB

Montagna senza barriere 8 Luglio 2012

L’11° edizione della giornata in “Montagna senza Barriere”,
organizzata dalla Commissione Escursionismo vede come sempre la
collaborazione dell’Associazione Festa della Vita e della Sottosezione
UNITALSI di Ascoli Piceno.
Stavolta l’iniziativa è ambiziosa, perché ci siamo messi in mente di
organizzare un’escursione speciale per la prima volta dalle nostre
parti utilizzando il percorso dal Rifugio Tre Caciare al Belvedere.
Il sentiero è già stato ripulito e sistemato per l’occorrenza, ed è
percorribile con la collaborazione e la disponibilità dei nostri soci che
danno una mano alla movimentazione delle carrozzine; eh, sì,
perché, parafrasando la scala di difficoltà tecnica di una escursione,
nel nostro caso possiamo dire che si tratta di un itinerario classificato
EEA, ovvero gli Escursionisti accompagnatori devono essere
Esperti nella particolare situazione in cui avviene l’escursione e
devono utilizzare Attrezzature, ovvero le corde per tirare in salita le
carrozzine, ma in tre risulta poco faticoso.

Attachments:
Download this file (Locandina Montagna Senza Barriere.pdf)Locandina[ ]401 kB
Download this file (Relazione Montagna senza Barriere.pdf)Relazione Montagna senza barriere[ ]988 kB

Domenica 10 Giugno Anello della Morricana

Tra i boschi e le cascate della Laga primaverile

Un’immersione nel bosco della Martese, accompagnati dal rumore del Castellano. L’itinerario offre la possibilità di cogliere intatto tutto il fascino di questo bosco con le sue meraviglie botaniche, tra cui gli straordinari abeti bianchi che torreggiano sulla faggeta con esemplari enormi. Sono stati misurati fusti di oltre 5 metri di circonferenza. Godremo dall’alto della grande cascata della Morricana, il cui unico salto verticale di 40 metri è uno dei più alti di tutto il gruppo montuoso.

Attachments:
Download this file (Regolamento escursioni.pdf)Regolamento escursioni[ ]1011 kB
Download this file (Relazione escursione.pdf)Relazione escursione[ ]2131 kB

Fine settimana 2/3 Giugno

La Commissione Escursionismo organizza per il 2-3 Giugno un fine settimana nell’incontaminata natura del Matese. Sabato 2 Giugno partiremo alle 11.30 per raggiungere il paese di Guardiaregia, dove ci attende Michele Marinelli, guida WWF dell’Oasi di Guardiaregia e Campochiaro, per una visita dell’oasi (2 ore circa). Finita la breve escursione andremo all’Agriturismo “Le Coccole” di Guardiaregia che ci ospiterà e dal quale potremo ammirare il Monte Mutria che saliremo il giorno dopo, un’escursione un po’ faticosa ma ricca di soddisfazioni: incontreremo i torrenti che ospitano la rara salamandra pezzata, attraverseremo un bellissimo bosco di faggi secolari, fino a raggiungere una panoramicissima cresta … ma non vi vogliamo raccontare tutto! Per le iscrizioni, che si chiuderanno mercoledì 30 Maggio, potete venire come al solito in sezione il mercoledì e venerdì dalle 19 alle 20. Se si riuscirà a raggiungere un numero adeguato di iscritti ci sarà la possibilità di andare in pullman, altrimenti utilizzeremo le auto proprie.

Attachments:
Download this file (Regolamento escursioni.pdf)Regolamento escursioni[ ]1011 kB
Download this file (Relazione.pdf)Relazione[ ]975 kB

Escursione al Monte Genzana

Domenica 20 Maggio anticipiamo l’escursione al Monte Genzana (Riserva Naturale Guidata dell’Alto Gizio). Originariamente era prevista un’escursione nel Matese, che sarà posticipata al primo fine settimana di Giugno, così da avere un completo scioglimento della neve e permettere ai "bruchi di diventare farfalle...".
L’itinerario prevede la partenza da Frattura – Scanno (AQ), dirigendosi verso Frattura Vecchia, per poi salire al Monte Cona, al Monte Rognone, quindi tutta la cresta fino al Genzana, vetta più alta della Riserva Naturale dell’Alto Gizio, con i suoi 2170 metri. Complessivamente un bel giro di circa 1150 metri di dislivello e una lunghezza di 14 km. L’escursione non presenta particolari difficoltà tecniche, ma richiede comunque un buon allenamento per la lunghezza e il dislivello complessivo.

Attachments:
Download this file (Regolamento escursioni.pdf)Regolamento escursioni[ ]1011 kB
Download this file (Relazione Escursione.pdf)Relazione escursione[ ]7769 kB

13 Maggio: Escursione CAI Salaria 150

Torna l'appuntamento mensile del progetto CAI Salaria 150 con un'escursione a piedi nella fascia appenninica attorno alla via Salaria. Questa volta tocca alla Sezione di S. Benedetto del Tronto organizzare l'escursione proponendo un anello nella zona di Acquasanta con partenza ed arrivo a Cagnano, passando per Paggese, Castel di Luco e Valledacqua.

Per ulteriori informazioni e per effettuare prenotazioni potete rivolgervi presso la sede del CAI ogni mercoledì e venerdì dalle ore 19 alle 20 o telefonare in sezione sempre nello stesso orario: 0736 45158.

Attachments:
Download this file (Regolamento escursioni.pdf)Regolamento escursioni[ ]1011 kB
Download this file (Relazione escursione.pdf)Relazione escursione[ ]1153 kB

Anello della Baronia di Carapelle

Domenica 6 maggio si replica una fortunata escursione che esattamente 4 anni fece conoscere ad un gruppo del CAI ascolano uno dei luoghi più belli del territorio aquilano, quello che agli inizi del XIII secolo costituiva la Baronia di Carapelle, comprendente i borghi di Santo Stefano di Sessanio, Rocca Calascio e Castelvecchio Calvisio. L'escursione è la stessa, ma i luoghi sono cambiati: Santo Stefano non ha più la sua torre medicea e molti palazzi risultano “impacchettati” da tubi in ferro e cavi di acciaio.

Per partecipare è obbligatoria la prenotazione da effettuare in sede (mercoledì e venerdì dalle 19 alle 20) Il viaggio di andata e ritorno è previsto in pullman.

Attachments:
Download this file (Regolamento escursioni.pdf)Regolamento escursioni[ ]1011 kB
Download this file (Relazione escursione 2.pdf)Relazione escursione[ ]1151 kB