Ciclo "Quattro x mille" - Colle Pelato (Gran Sasso)

iconacollepelatoDa Flamignano per la Selva degli Abeti; discesa per il Fosso S.Angelo (anello)

Quando, dopo una lunghissima immersione nel bosco, ne uscirete fuori al sole solo alla fine, sul balcone della cima che emerge da un mare di verde, il fantastico panorama che si spalancherà all’improvviso non solo vi compenserà per lo sforzo, ma certamente rimarrà in voi in modo duraturo. Da una parte, vicinissima, la catena del Gran Sasso, dal Camicia al Corvo, con il paretone della Vetta Orientale del Corno grande che attira prepotentemente lo sguardo sulla sua impressionante cascata di rocce verticali, dall’altra le dolci lineee dei Monti della Laga e dei Monti Gemelli e, sprofondato sotto i piedi, il territorio teramano punteggiato di paesi, che degrada sino al Mare Adriatico. Unico aspetto negativo in questa splendida panoramica a 360°,la visione delle 2 lame dell’autostrada che, penetrando nella più imponente parete dell’Appennino, feriscono, assieme al Gran Sasso, chiunque abbia senso estetico e rispetto per la natura. Ma non è solo l’eccezionale panorama sul gruppo, godibile dal balcone più vicino ad esso e davvero uno dei più grandiosi, il motivo di attrazione dell’escursione. La camminata nel bosco, che occupa quasi tutto il tempo dell’itinerario, con l’attraversamento della Selva degli Abeti (bosco di abete bianco, residuo dell'antico popolamento misto di abeti e faggi dell'Appennino) e con un tratto privo di sentiero, nonostante su gran parte dell’anello le sterrate abbiano sostituito l’antica mulattiera, è di grande interesse naturalistico ed allo stato attuale vi possiamo garantire la lontananza dalle folle vocianti ed un itinerario dal sapore antico. Questa al Colle Pelato, citata nelle guide di Enrico Abbate (1888) e di Gerardo Ferrara (1902), era infatti una salita classica in quel periodo per i teramani che impiegavano solo 3 ore e mezza per raggiungere a piedi Tossicia (contro le 7 per arrivare a Pietracamela). Poi, in seguito all’innalzamento delle basi di partenza ed allo sviluppo dei mezzi di comunicazione, è stata dimenticata. La proponiamo ricordando ai pigri che la signora Domenica di Tozzanella, classe 1913, da giovane saliva due volte al giorno a fare la legna nei pressi della cima.


Dopo l’escursione, per chi vorrà, è previsto un pranzo consistente in antipasti (bruschette, coratella e spezzatino d’agnello), 2 assaggi di primo, acqua,vino, caffè, ammazzacaffè (15 €). E’ gradita la prenotazione.

Ciclo "Quattro x mille" - Monte Bove

Domenica prossima terza uscita del ciclo “Quattro per Mille”: andremo nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini, raggiungendo le vette dei monti Bove Sud e Bicco, da dove si potranno osservare gli splendidi scorci della Val di Panico e della Val di Bove, oltre ovviamente a tutte le altre cime dei Sibillini.

Visioni stagionali nel Regno della Sibilla

silvia-gustinDomenica 25 settembre alle 17.30 presso la Sala dei Savi del Palazzo dei Capitani ci sarà la presentazione del libro fotografico “Visioni stagionali nel Regno della Sibilla” realizzato da Silvia Gustin e Alessandro Trenta.

Saranno presenti il direttore del Parco Sibillini Franco Perco e forse Licia Colò, con la quale collabora la Gustin.

Al termine, nell’area archeologica del Palazzo dei Capitani sarà inaugurata la mostra fotografica (21-28 settembre, orario 18.30-22.00).

Visita ai laboratori del Gran Sasso

lab_gransassoLa sezione CAI di Ascoli Piceno organizza una nuova visita ai laboratori dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare del Gran Sasso per domenica 06 Novembre 2011, ore 14,00. Per l’organizzazione della visita è necessario prenotarsi presso la sede sociale di via S.Cellini 10 nei giorni di apertura sede (mercoledì e venerdì dalle 19 alle 20) oppure rivolgendosi a Tonino D’Andrea (339-4947048 oppure 388 6922534): la visita è consentita ad un numero massimo di 46 persone, ETA’ MINIMA 14 ANNI.

All’atto della prenotazione è necessario fornire gli estremi di un documento identificativo valido.

Ciclo "Quattro x mille" - Cima della Laghetta da Camposto

Domenica 18 Settembre, secondo appuntamento del ciclo "Quattro x 1000".

Andremo sui Monti della Laga, più precisamente sulla Cima della Laghetta, partendo da Campotosto. Questa escursione ci consentirà di vedere i primi colori dell'autunno e splendidi scorci sui monti circostanti, sul lago di Campotosto e sulla conca delle Cento Fonti.

In grotta con l'Alpinismo Giovanile

elena ag grottaE' fissata per domenica 11 settembre la giornata in Grotta. Il Gruppo Sezionale Speleologico Grotte Piceno-CAI e la Commissione di Alpinismo Giovanile accompagneranno i ragazzi a visitare la Grotta Fredda, nelle gole del Rio Garrafo nella zona Acquasantana.
Attachments:
Download this file (Speleologia del 11-09-2011.pdf)Speleologia del 11-09-2011.pdf[ ]100 kB

Ciclo "Quattro x mille". Dalla Valle del Giovenco al Lago di Scanno

Traversata per il Monte Argatone e il Monte Terratta 10/11 Settembre

Il ciclo "Quattro per mille" si apre con una bellissima escursione nel Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise, una magnifica traversata dalla Valle del Giovenco al Lago di Scanno toccando ben due vette: il Monte Argatone (2.149 m) e il Monte Terratta (2.208 m). Il percorso si snoderà dal paese di Bisegna e percorrendo la Valle di Fonte d'Appia si arriverà alla panoramica cresta fra le due cime. La discesa verrà effettuata lungo il Vallone del Terratta fino a raggiungere le verdi acque del lago, i partecipanti potranno fare un refrigerante bagno dopo le fatiche dell'escursione.

La partenza in pullman, da Ascoli, è fissata alle ore 16.30 di sabato 10 settembre (località Battente).

Si consiglia di iscriversi per tempo dato l'elevato interesse manifestato dai soci e il numero chiuso necessario ai fini organizzativi.

Maggiori informazioni nel pdf in allegato.

Attachments:
Download this file (Escursione 4 vette del 11 settembre  2011.pdf)Dettagli escursione[ ]2591 kB
Download this file (Regolamento Escursioni.pdf)Regolamento escursioni[ ]1011 kB

Escursione del 4 Settembre 2011

L'escursione prevista per domenica al Centenario, sul Gruppo del Gran Sasso, non potrà svolgersi per motivi tecnico-organizzativi.

La Commissione Escursionismo organizza comunque un'escursione alternativa: una splendida cavalcata sulla cresta che attraversa quasi tutte le vette del settore occidentale del Gran Sasso. Si tratta di una traversata di grande soddisfazione, eccezionale per la varietà dei panorami sia sul gruppo del Gran Sasso stesso che sui gruppi limitrofi, in particolare sui monti della Laga, che vi sembreranno proprio a portata di mano.

Maggiori informazioni le troverete nel documento in allegato.

Attachments:
Download this file (Escursione del 4 Settembre 2011.pdf)Relazione escursione[ ]5128 kB
Download this file (Regolamento Escursioni.pdf)Regolamento escursioni[ ]1011 kB

Pausa estiva

Si comunica che la sezione resterà chiusa per la pausa estiva dal 5 al 19 Agosto. Riapre mercoledì 24 Agosto. Per comunicazioni urgenti durante il periodo di chiusura chiamare: Andrea: 330.90.79.81 Giancarla 349.08.98.018 o Lily 347.91.27.505. In questo periodo rimarrà comunque attiva la posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Buone vacanze!
Si comunica che la sezione resterà chiusa per la pausa estiva dal 5 al 19 Agosto. Riapre mercoledì 24 Agosto. Per comunicazioni urgenti durante il periodo di chiusura chiamare Andrea 330.90.79.81 Giancarla 349.08.98.018 o Lily 347.91.27.505. In questo periodo rimarrà comunque attiva la posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Buone vacanze!

Anello del Voltigno

Siete mai stati nella Voltigno? Se la risposta è no, l’escursione di domenica 24 luglio organizzata dalla Commissione Escursionismo è l’occasione per conoscere una stupenda area protetta del vicino Abruzzo, situata ai margini orientali del Gran Sasso ed inserita nel Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.

Con un piacevole anello si percorrerà una conca erbosa di origine carsica posta sopra i 1300 m di quota, circondata da faggete ed utilizzata in estate per il pascolo di bovini, equini e ovini. Potete scaricare la relazione dell’escursione e il regolamento delle escursioni.

Le iscrizioni sono obbligatorie e potranno essere effettuate presso in sede il mercoledì e il venerdì che precede l'escursione, dalle ore 19 alle 20.

Per contattare il CAI nell'orario indicato bisogna fare lo 0736 45158.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo