29 luglio 2018 L’Altro Sentiero: Alla scoperta dei sentieri meno noti e frequentati :SENTIERO DEI 4 VADI – GRAN SASSO


Il sentiero proposto, uno dei meno noti e frequentati del Gran Sasso, di grande soddisfazione e interesse paesaggistico, fa parte del lunghissimo Sentiero dei Quattro Vadi. Ideato e segnato dal CAI di Castelli, è in grandissima parte immerso nel bosco ed offre a chi lo percorre senza uscirne, una vera e propria overdose di verde.
La nostra escursione si concluderà al Rifugio Enrico Faiani (Casa della Montagna) con un pranzo cucinato (naturalmente con rimborso spese) dalle donne del CAI di Castelli. Maggiori dettagli nell’allegato.
La quota di iscrizione è di 3€ per i soci.
Non soci 8,57€ + 3€
I non soci dovranno recarsi in sezione per l’apertura dell’assicurazione giornaliera che comprende polizza infortuni e soccorso alpino in attività sociale.

ANCHE IL CAI TOSCANO A SOSTEGNO DEI SENTIERI NEL PARCO DEI SIBILLINI

Dopo gli amici della SAT, anche il gruppo regionale toscano è intervenuto ad esprimere concretamente la propria solidarietà alle nostre montagne: otto volontari della Commissione Sentieri e Cartografia del CAI Regione Toscana, provenienti da diverse Sezioni, sono stati impegnati su alcuni sentieri individuati d'intesa con il Parco Nazionale dei Monti Sibillini, nella parte marchigiana e umbra, per una intera settimana.
Hanno partecipato al loro meritevole lavoro anche alcuni soci delle Sezioni di Fermo, di Ascoli Piceno e di Pesaro.
I percorsi sistemati sono i seguenti:
E13 il Grande Anello di Castelluccio, che si sviluppa anche sui sentieri storici numero 560, 556 ed un breve anello del GAS (Grande Anello dei Sibiliini).
E17 Castelluccio – monte Palazzo Borghese – Loc. Foce, che si sviluppa anche sui sentieri storici numero 553, 552, 555, 261 e 154.
Hanno pernottato a Castelluccio, presso il Bed & Breakfast "La Valle delle Aquile" fino a Martedì 26, per poi trasferirsi alla Locanda di Rocca Il Guerin Meschino, nel comune di Montemonaco.
Il loro intervento è valso anche a fare il punto con la dirigenza del Parco sullo stato della rete sentieristica, in via di graduale miglioramento.  Speriamo che l'incontro serva a dare una bella spinta ad una maggiore promozione del territorio.
Un grazie di cuore a Marcello Pesi, a Simone Nannizzi e a tutti gli amici toscani.  Davvero bella, questa sensibilità concreta dei Soci CAI al servizio dei sentieri ... e del ritorno.

22 al 26 Agosto 2018 una settimana escursionistica in Val Varaita sulle montagne del Cuneese

 

La Commissione Escursionismo propone dal 22 al 26 Agosto 2018 una settimana escursionistica in Val Varaita sulle montagne del Cuneese, ai confini con la Francia, utilizzando una base di appoggio in un borgo della Valle, Pontechianale, sul lago di Castello.
Questa scelta, rispetto a quella del trekking tradizionale fatto da concatenamenti “da rifugio a rifugio”, se da un lato priva l’esperienza del fascino dell’imprevisto, dall'altra permetterà di effettuare escursioni in punti diversi della zona, consentendo una conoscenza più approfondita di questa parte dell’arco alpino.
Abbiamo riservati 20 posti letto che si dovranno confermare entro il 20 Luglio 2018, giorno fissato come termine per le iscrizioni.

21 e 22 luglio 2018 Intersezionale CAI con Bologna “Tornare per non dimenticare”: Amandola-Montefortino-Montemonaco-Montegallo

L’idea di “tornare per non dimenticare” percorrendo un trekking di due giorni che collegasse i principali borghi dell’area sud-est dei Sibillini coinvolti nel sisma 2016 è nata a seguito della partecipazione della Sezione di Bologna al Trekking solidale delle 3A compiuto nel giugno 2017 quando si riattivarono le due tappe del Cammino della Salaria che univano Arquata del Tronto ad Accumoli e ad Amatrice. La testimonianza di Patrizia Montanari e di Massimo Capobianco sul notiziario della sezione bolognese “Sul Monte” è stata particolarmente toccante ed ha spinto a effettuare insieme un’altra escursione nei luoghi del sisma con un itinerario nuovo che passa per i quattro borghi principali a ridosso della parte sud orientale dei Sibillini - Amandola, Montefortino, Montemonaco e Montegallo - e due luoghi sacri dell’area montana: S. Angelo in Montespino e quel che resta della chiesa di S. Maria in Pantano.

Editoria CAI

La Sede centrale CAI, tramite la Struttura Operativa denominata Centro Operativo Editoriale, presieduta da Enrico Pelucchi, ha varato un programma di rinnovamento della propria editoria non periodica, potenziando la produzione libraria, destinata ad ampliare il messaggio culturale del Sodalizio, sia all’interno che all’esterno dell’associazione.
Per realizzare tale obiettivo, accanto alle pubblicazioni tradizionali destinate alla formazione, con la manualistica, gli itinerari escursionistici, le guide alpinistiche e di arrampicata, si è dato avvio a nuove collane dedicate a Personaggi rilevanti nella storia del CAI e della montagna e alla ristampa anastatica di volumi “antichi”, ma sempre attuali. Per ampliare ulteriormente la diffusione della nostra cultura e la distribuzione delle pubblicazioni, si è aperta la collaborazione con Case editrici di livello nazionale, su altri generi letterari: la collana “Passi” per la narrativa (Ponte alle Grazie), la collana “I caprioli” per le narrazioni per i più giovani (Salani), la collana “Saggi sulla montagna” per la saggistica (Franco Angeli).
In allegato il Catalogo 2018 che presenta tutti i libri prodotti o coediti, con le relative e differenziate condizioni di vendita.
Ulteriori informazioni su: http://store.cai.it/

Attachments:
Download this file (Catalogo.rar)Catalogo.rar[ ]1636 kB

Domenica 1 luglio 2018 : In Montagna senza Barriere a Cittareale

La 17a edizione di “Montagna senza Barriere” organizzata dalla Commissione Escursionismo insieme al Gruppo Slowbike del CAI di Ascoli Piceno vede come sempre la collaborazione dell’Associazione Festa della Vita e UNITALSI di Ascoli Piceno, con la partecipazione delle Sezioni CAI di San Benedetto del Tronto e di Rieti e della Parrocchia di Santa Maria Assunta di Cittareale.  Quest’anno l’iniziativa si svolgerà a Cittareale: faremo un’escursione panoramica partendo dal parcheggio degli impianti sciistici di Selvarotonda (1530 m) con passeggiata finale dal Santuario della Madonna di Capo d’Acqua, purtroppo inagibile, fino all’Agriturismo Lu Ceppe, accolti da Emidio Gentili e famiglia. La Messa si terrà dopo pranzo e sarà concelebrata da Don Ferruccio Bellegante e da Don Vincenzo Tassi, con la partecipazione dei ragazzi del coro parrocchiale di Santa Maria Assunta di Cittareale. La Sezione di Rieti porterà una joelette in dotazione, la speciale bici monoruota che consente di compiere agevolmente le escursioni su sentieri.

Sabato 23 giugno 2018 : Cammindivino in mtb, da San Benedetto ad Ascoli

Intersezionale con il CAI di San Benedetto del Tronto lungo il percorso di collegamento San Benedetto del Tronto - Ascoli Piceno in mtb per via collinare, con trasferimento in treno. S’inizia a pedalare dalla Stazione ferroviaria di San Benedetto per salire alla Croce e raggiungere Acquaviva Picena. Visitato il castello, si prosegue fino a San Savino per immergersi tra i vigneti di contrada Ciafone. Arrivati ad Offida, si effettua una breve sosta; si prosegue su strada asfaltata passando per Appignano del Tronto e Valle Orta e si scende fino alla Salaria. A Brecciarolo si prende la pista ciclabile per Monticelli, da dove si raggiunge su strada la stazione ferroviaria ed il centro storico di Ascoli Piceno.

20-24 Giugno : Trekking dei Monti Gemelli 2018

La Commissione Escursionismo organizza, dal 20 al 24 Giugno 2018, il trekking dei Monti Gemelli.

Il Trekking è rivolto ai soci CAI che che frequentino la montagna con una certa regolarità.
Il costo del Trekking è di € 200,00 da versare all’atto dell’iscrizione. Il costo si riduce a € 170,00 se si inizia giovedì dal rifugio Paci.

La quota comprende:

  • copertura assicurativa per la durata del trekking;
  • uso del materiale collettivo;
  • logistica (trasporto tende, sacchi a pelo, cena e colazione) a Macchia da Sole e alla Cordella;
  • mezza pensione a Valle Piola
  • merenda a Laturo
  • cena al rifugio Paci
  • mezza pensione al rifugio Paci per chi inizia mercoledì

Per iscriversi è necessario:
• essere soci CAI in regola con il tesseramento;

Domenica 17 Giugno : Curiamo un Sentiero

Curiamo un sentiero è un'iniziativa in collaborazione tra Commissione Escursionismo e la Commissione Sentieri della nostra sezione.
Domenica 17 giugno ci sarà il secondo appuntamento di questo ciclo, durante il quale provvederemo a pulire e a sistemare la segnaletica CAI dello storico sentiero che da Porta Cartara (AP) sale a Colle San Marco.
L'appuntamento è alle ore 08:00 a Porta Cartara.

Attachments:
Download this file (Curiamo un sentiero 2.pdf)Curiamo un sentiero 2.pdf[ ]746 kB

36 ° Corso di Alpinismo

La Scuola di Alpinismo e Arrampicata Libera del Piceno, organizza dal 5 al 30 settembre il XXXVI corso di alpinismo.

Il Corso è rivolto a persone che abbiano preferibilmente frequentato un corso base e che frequentino la montagna con una certa regolarità.
Gli aspiranti allievi verranno esaminati per l’ammissione al corso durante un’uscita dedicata.

Il corso prevede 8 lezioni teoriche e 7 uscite pratiche. La quota versata, in caso di rinuncia, verrà restituita al 50% solo se richiesta prima dell’inizio del Corso.
Il costo totale del Corso è di € 250,00. All’atto dell’iscrizione occorre versare 20,00 euro.
La quota comprende:

  • copertura assicurativa per la durata del corso;
  • uso del materiale collettivo;
  • manuale didattico.

Per iscriversi è necessario:

  • essere soci CAI;
  • certificato medico di sana e robusta costituzione;
  • una foto formato tessera.

Per ulteriori informazioni e per iscriversi: ADRIANO OLIVIERI  328 7188 870

Per ulteriori informazioni scaricate il pieghevole allegato.

Attachments:
Download this file (locandina-web-2018.jpg)Locandina[ ]1419 kB
Download this file (pieghevole.pdf)Pieghevole[ ]223 kB