COMUNICAZIONI: formalizzazione escursione traversata del 18 giugno

Vi ricordiamo che domani è l'ultimo giorno utile per formalizzare l'iscrizione all'escursione di domenica ed è necessario passare in sezione, dalle 19 alle 20, e pagare la quota relativa alla copertura assicurativa o saldare l'intero importo della quota di partecipazione NON SOCI: 24 euro (escursione + pullman + assicurazione).
 
Domenica si parte alle 6,30 da Ascoli Piceno, località Lu Battente - via Dell'Aspo, parcheggio di fronte al concessionario moto Ceci. Si raccomanda la massima puntualità.
 
N.B.: le iscrizioni sono chiuse, abbiamo già raggiunto 50 partecipanti. Se qualcuno è interessato, possiamo inserirlo in lista di attesa nel caso dovessero esserci delle rinunce.
 

MINI TREKKING SOTTO LE STELLE

Foto cordella

La Commissione Alpinismo Giovanile e la Commissione Escursionismo organizzano, sabato 24 e domenica 25 giugno 2017 il MINI TREKKING SOTTO LE STELLE alla Fonte della Cordella.

Si dormirà in tenda, immersi nella natura e nel paesaggio della Montagna dei Fiori.

Per le iscrizioni è necessario recarsi in sede CAI mercoledì 14, venerdì 16 o mercoledì 21 giugno dalle 19 alle 20, dove potrete richiedere qualsiasi informazione riguardante la logistica.

Per maggiori informazioni consultare la relazione su www.caiascoli.it

Attachments:
Download this file (Mini trekking della Cordella.pdf)Mini trekking della Cordella.pdf[ ]3921 kB

Ritorna "A Tutta Natura"

Il progetto “A tutta Natura! - 2017”, presso il Rifugio Paci di Ascoli Piceno, vi dà appuntamento a lunedì 12 giugno (inizio primo turno) con la proposta di sempre più coinvolgenti attività di educazione ambientale, attraverso passeggiate didattiche, esperimenti, simulazioni, laboratori creativi e giochi ludico-didattici, per bambini e ragazzi dai 4 agli 11 anni.

Quest'anno grande novità con attività ludico-sportive in collaborazione con l'Associazione "Amatori Rugby Ascoli", presso il campo rugby di Ascoli Piceno. Come al solito sarà previsto un servizio di trasporto con partenza ed arrivo ad Ascoli Piceno. Ricordiamo che le attività saranno garantite anche in caso di maltempo e per questo motivo, al fine di effettuare adeguatamente tutte le attività, i gruppi non supereranno le 40 unità.

La cucina interna garantisce qualità e freschezza degli alimenti.
Inizio iscrizioni: dal 9 maggio (la segreteria rimarrà aperta anche d'estate)
Totale turni: 8

Maggiori info e per scaricare il modulo di adesione: www.rifugiopaci.it - 0736/982507

Attachments:
Download this file (fronte flyer 2017 copy.jpg)fronte flyer 2017 copy.jpg[Brochure fronte]5533 kB
Download this file (retro flyer 2017 copy.jpg)retro flyer 2017 copy.jpg[Brochure retro]4809 kB

TREKKING NEL PARCO REGIONALE DELLE ALPI OROBIE BERGAMASCHE

ALPI

Sono aperte le iscrizioni al Trekking nel Parco regionale delle Alpi Orobie Brgamasche, che si terrà dal 15 al 19 agosto 2017.

Cinque giorni con 4 pernottamenti in altrettanti rifugi, attraverso alcuni dei più variegati e suggestivi ambienti alpini.

Alle bianche pareti dolomitiche, si alternano rocce scurissime con sfumature più varie.

Un micromondo complesso, ancora da scoprire e da esplorare, modellato da fiumi, ghiacciai,verdi foreste di faggi e conifere a decine di laghi alpini di origine glaciale.

Informazioni e iscrizioni presso la Segreteria del CAI di Ascoli Piceno, in via Serafino Cellini n. 10, ogni mercoledì o venerdì, dalle  19 alle 20, o  telefonando a Marcello

Nardoni (348 7447517), Mario Lupini  (328 2080694), Annalisa (340 3635151), e

Francesco Valente ( 348 4026426). A breve, per gli interessati, locandina con tutte le informazioni dettagliate del trekking! Tempo utile per prenotarsi entro venerdì 16 giugno 2017. Stante la necessità di confermare il noleggio del pullman si prega di comunicare al più presto il proprio interesse alla partecipazione.

L'Altro Sentiero: traversata del 18 giugno

L’ALTRO SENTIERO: alla scoperta dei sentieri meno noti e frequentati in compagnia dei curatori dell’omonima collana, Alberico Alesi e Maurizio Calibani.

 

Da Campo di Giove, Taranta Peligna per il Guado di Coccia alle Grotte del Cavallone - Domenica 18 giugno 2017.

 

Domenica 18 giugno vi proponiamo un’originale e bellissima TRAVERSATA nel Parco Nazionale della Majella.

 

La particolarità di questo percorso sta nel fatto che il passaggio da un versante all’altro non avviene in modo brusco, ma gradualmente, attraverso il vastissimo e possente versante sudorientale della Majella, solcato da fossi e profondi valloni pietrosi. Arido, inospitale, coperto di erba e sassi, l’immenso, monotono pendio ha un suo fascino particolare che vi catturerà lentamente, aiutandovi a dimenticare il deludente Guado di Coccia.


Veramente splendida, dalla cresta che lo delimita, la vista sulla grandiosa Valle di Taranta (nella foto), chiusa da alte pareti (in una delle quali è situata la famosa grotta del Cavallone), lunare nella parte alta e… terrestre solo in basso, dove il grigio del pietrame lascia gradualmente spazio al verde della vegetazione.

 

Stante la necessità di confermare il noleggio del pullman vi preghiamo di comunicare IMMEDIATAMENTE il vostro interesse alla partecipazione tramite la compilazione del modulo online al seguente indirizzo: https://goo.gl/SXaekc

 

L’iscrizione deve essere poi formalizzata in sezione, mercoledì o venerdì dalla ore 19 alle ore 20, con il pagamento di un acconto di € 10,00 (importo non rimborsabile in caso di rinuncia).

 

Relazione dell’escursione: https://goo.gl/YAuczEValle di Taranta

LO ZILIOLI E' INAGIBILE

 

Foto 20 07 12 19 01 54

A causa del sisma, il Rifugio Zilioli è inagibile e inaccessibile, nella parte chiusa e in quella aperta. Gli escursionisti che salgono alla sella delle Ciaule sono invitati ad organizzarsi in piena autonomia.

Montagna senza Barriere 2017

montagna_senza_barriere_2017.jpg

La 16a edizione di “Montagna senza Barriere” organizzata dalla Commissione Escursionismo del CAI di Ascoli Piceno vede come sempre la collaborazione dell’Associazione Festa della Vita, Oltre e UNITALSI di Ascoli Piceno. Quest’anno l’iniziativa si svolgerà a Talvacchia, nel magnifico scenario della Laga tra le valli del Tronto e del Castellano. Si raggiunge il borgo di Talvacchia, in corrispondenza del cartello del paese, dove si trova il bivio che sale alla chiesa di S. Gregorio, purtroppo chiusa per i danni provocati dal sisma. Si inizia a camminare superando il primo borgo, per raggiungere il secondo, dove inizia lo stradello che porta alla cona della Madonnina. Dopo una messa celebrata da Don Vincenzo Tassi e da Don Andrea Tanchi, il ritorno avviene per lo stesso percorso con una breve deviazione per entrare nel secondo borgo fino ad un prato con belvedere sulla diga. Per il pranzo si scende sulla Salaria e si va in direzione Roma per raggiungere, prima di Ponte d’Arli, il ristorante Vecchia Salaria.

L'ARTE FERITA: SANTA MARIA IN PANTANO

L’Arte Ferita: percorsi storico artistici tra eremi - Santa Maria in Pantano - Mercoledì 31 maggio 2017 ore 21.

Prosegue presso la sede del CAI di Ascoli Piceno nell’ambito della serie “L’Arte Ferita”, la seconda “chiacchierata” sul patrimonio storico-artistico del territorio a cui seguirà una escursione mirata domenica 4 giugno (le iscrizioni possono essere fatte solo mercoledì 31 maggio in sezione, dalle 19 alle 20), in modo da rendere più apprezzabile la visita.

In questo caso la conversazione verterà sulla chiesa di Santa Maria in Pantano in gran parte demolita dopo le recenti scosse di terremoto. Posta lungo una delle diramazioni della Via Francisca, la chiesa costituiva un punto di riferimento dei pastori che accompagnavano le greggi dalle montagne appenniniche alle pianure laziali.

Nota per la presenza nelle sue pareti delle immagini di Sibille accanto a Profeti e momenti della vita di Maria, al suo interno Martino Bonfini, pittore di Montalto Marche, dipingeva intorno ai primi decenni del ‘600 uno dei cicli più importanti della sua arte dopo l’esperienza nel Santuario dell’Ambro portata a termine fra il 1610 ed il 1612.

Perché rievocare un monumento oramai in gran parte distrutto? La memoria culturale e delle tradizioni di un territorio passa anche attraverso la rievocazione di emergenze storiche che, anche se scomparse, fanno parte del nostro codice genetico. Il loro ricordo ci consente di mantenere viva una memoria storica senza la quale si verrebbero a perdere le nostre radici culturali.

A conclusione di questa iniziativa ci sarà un terzo ed ultimo incontro, a novembre, che verterà sulla chiesa di Santa Maria in Lapide, presso Montegallo. 

Attachments:
Download this file (L'arte perduta.pdf)L'arte perduta.pdf[ ]827 kB

DALLA SEZIONE DI SAN BENEDETTO DEL TRONTO: DOMENICA 28 MAGGIO VALLE DELL'ATERNO E 10-11 GIUGNO TREKKING DELLE 3A

SALARIA

 Cari soci e simpatizzanti 

Per domenica prossima 28 maggio2017 il Programma del CAI S.Benedetto del Tronto propone una traversata molto interessante nella "VALLE dell'ATERNO", sul versante settentrionale del Gruppo del Sirente: magnifica traversata lungo la valle del fiume Aterno che, partendo dal minuscolo borgo di Acciano, arroccato su uno sperone di roccia, e passando per l'antico nucleo fortificato di Beffi, raggiunge l'abitato di Fontecchio, ricco di testimonianze della civiltà italica pre-romana e noto per la leggenda "dei cinquanta rintocchi".  Alleghiamo la relativa locandina
La durata prevista dell'escursione è di circa 5 ore (diversi saliscendi con dislivello compl. di 400-500m; difficoltà E=Escursionistica). Alleghiamo la locandina.
La partenza è fissata, con PULLMAN, per le ore 6.30presso il parcheggio c/o area “Tonic” (lato est della rotatoria all'ingresso sud di SBT)
La quota di partecipazione per l'uscita è di €.15 per i soci e di €.20 per i NON soci.  Vi invitiamo a dare la conferma della propria partecipazione entro il venerdì precedente l'uscita. In particolare, i NON Soci devono iscriversi e versare la relativa quota entro venerdì  per motivi assicurativi. 
Per maggiori informazioni contattare: Marcucci Pino (328.6991477), Rocco Elio (348.2684637). 
 
Vi evidenziamo, inoltre, il "TREKKING delle 3 A” che si svolgerà nei giorni  10 e 11 giugno 2017 e che la ns. Sezione CAI-SBT propone per conto di tutto il Gruppo "Salaria: quattro regioni senza confini": si ripercorrono le due tappe della guida "Salaria" che collegano i borghi dei Comuni di Arquata del Tronto, Accumoli ed Amatrice (le "3 A"). Nonostante le difficoltà logistiche dovute ai danni inferti dai vari eventi sismici alla viabilità ed alla ricettività della zona, siamo riusciti ad organizzare questa iniziativa (decisa unanimemente dal Gruppo) con lo scopo di far tornare in vita i borghi colpiti attraverso la frequentazione dei sentieri che li collegano. Vedremo le ferite inferte dal sisma in contrasto con la bellezza del paesaggio, sentiremo i profumi della primavera, ascolteremo il silenzio irreale dei borghi e, soprattutto, incontreremo i pochi abitanti che ogni giorno tornano nel territorio per curare i campi e gli animali. 
Alleghiamo il programma con le relative indicazioni  e 2 schede di iscrizione (rispettivamente: per escursione a piedi oppure in bici-mtb), da compilare e rimandare entro il 2 giugno (e-mail) complete dei dati richiesti, necessari per ottenere le corrispondenti autorizzazioni. 
Per ulteriori informazioni e/o comunicazioni  rivolgersi a  Mauloni Mario  (338.9340093).
Sottolineiamo che, per problemi organizzativi, le adesioni devono essere comunicate entro venerdì 2 GIUGNO p.v..
 
Saluti.  La Segreteria 
Club Alpino Italiano  Sezione di San Benedetto del Tronto
Sede op: Via Firenze,3 -Zona Ischia- 63066 Grottammare (aperturavenerdì; ore 21,30-23)
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.,  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo