Ascoli-Teramo-Ascoli due giorni in mtb attorno ai Monti Gemelli

Ascoli-Teramo-Ascoli

18 e 19 giugno 2016

Ascoli-Teramo-Ascoli due giorni in mtb attorno ai Monti Gemelli

Dopo alcune precedenti escursioni di assaggio per conoscere meglio il territorio a confine tra Marche ed Abruzzo, il Gruppo Slowbike propone il 18 e 19 giugno un anello completo attorno ai Monti Gemelli, da percorrere in mtb in due giorni con pernotto intermedio a Torricella Sicura (Teramo). Il primo giorno si passerà per paesaggi collinari con brevi soste nei borghi storici di Civitella del Tronto e Campli; sarà anche l’occasione per vedere la “Fonte a cagnà”, nei pressi della quale la leggenda narra che sia nato Cecco d’Ascoli, per ammirare anche il borgo abbandonato di Faraone ed infine la Cattedrale di Teramo. Il secondo giorno si attraverseranno paesaggi montani: da Torricella Sicura si salirà al valico di Pietra Stretta, con sosta a Macchia da Sole e a Castel Manfrino per scendere poi nella valle del Castellano fino a raggiungere Ascoli. In tutto verranno percorsi circa 100 km con 2700 metri di dislivello.


Per informazioni ed iscri
zioni tramite Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Attachments:
Download this file (SlowbikeAP-TE-AP2016newFont.pdf)SlowbikeAP-TE-AP2016newFont.pdf[ ]639 kB

Alpinismo Giovanile e T.A.M.

UNA GIORNATA TRA NATURA E STORIA
 
Domenica 19 giugno l'Alpinismo Giovanile e la T.A.M. (Tutela Ambiente Montano) propongono un'escursione nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini.

Si partirà da Forca Canapine (Rifugio Colle le Cese) e si attraverserà il bosco della Macchia Cavaliera per poi salire sui monti Pellicciara e Macchialta, la dorsale che collega Forca Canapine a Forca di Presta.

Parleremo del Parco Nazionale dei Sibillini, dei Piani di Castelluccio, dei motivi della scomparsa del bosco e del Lupo .
Non solo leggenda: questo Parco Nazionale è ricco anche di storia, come dimostrano le tante città d’arte che lo circondano, ed il suo territorio è stato, nei secoli, percorso da greggi e uomini in transumanza, colonizzato, coltivato, conquistato e conteso tra feudi rivali........

Per maggiori informazioni vi aspettiamo in Sezione mercoledì e venerdì dalle ore 19.00 alle 20.00.

I Sentieri dell’Acqua e del Vento

Il 18 e 19 giugno, per la serie “I Sentieri dell’Acqua e del Vento”, ti proponiamo un bellissimo fine settimana nel Parco Nazionale d’Abruzzo (l’iniziativa, prevista nel programma per il 25 e 26 giugno 2016, è stata anticipata.
Di conseguenza, l’escursione alle Gole del Salinello, programmata per il 19 giugno, sarà rinviata al 26 giugno.

Il primo giorno raggiungeremo il Monte Amaro, una cima sopra la verdissima Val Fondillo, il cui interesse principale è dato da un formidabile panorama sul vicino e possente Marsicano, al di là della Valle del Sangro e soprattutto, sulla zona più aspra e selvaggia del Parco, quella della riserva integrale comprendente il Balzo della Chiesa e i Tre Mortari. Un’abbuffata di verde unita alla concreta possibilità di un incontro ravvicinato con i camosci.

Il secondo giorno, con un percorso ad anello di grande interesse, ci inerpicheremo sul Monte San Nicola, una cima sull’aspra e rocciosa dorsale (Serra delle Gravare) che separa la Valle del Sagittario da quella della Melfa.

Si ricorda che i NON SOCI devono recarsi in sezione, via Serafino Cellini, 10 - mercoledì o venerdì dalle ore 19,00 alle 20,00 - tel. 0736.45158, per pagare le quote relative alla partecipazione all’escursione e alla copertura assicurativa, come da regolamento scaricabile dal seguente link: goo.gl/4jCpKg

Ti aspettiamo!

Attachments:
Download this file (MonteAmaro_MonteSanNicola_relazione_escursione_18-19giugno2016.pdf)Scheda e relazione[ ]1261 kB

Around Salaria sui monti Lucretili

 Casa del Pastore 1

 

Domenica 12 giugno il CAI di Monterotondo organizza l’appuntamento annuale che raccoglie le sezioni partecipanti al Progetto “Salaria quattro regioni senza confini”. Sarà l’occasione per conoscere il Parco Naturale dei Monti Lucretili e per ritrovarsi tutti insieme, durante e dopo le escursioni, per parlare delle iniziative in corso e delle prossime in cantiere. Il pranzo è a cura del CAI di Monterotondo, con punto di ristoro al rifugio Casa del Pastore (è previsto un piccolo contributo).

 

A piedi sono previsti ben tre tipi di percorrenze con gradi di difficoltà differenti, da scegliere all’atto dell’iscrizione. L’appuntamento è alle ore 8,30 in località “Pineta” di Monteflavio (RM).

difficoltà T, dalla Pineta fino alla Casa del Pastore (dislivello 200 m, lunghezza km 4, tempo percorrenza 3 h, soste escluse)

difficoltà E, dalla Pineta fino alla Casa del Pastore, salita al monte Pellecchia (1370 m) (dislivello 600 m, lunghezza km 12, tempo percorrenza 4:30 h)

difficoltà EE, dalla Pineta per la Valle Lopa, salita al monte Pellecchia (1370 m), ritorno per la Casa del Pastore (dislivello 600 m, lunghezza km 13, tempo percorrenza 5 h, soste escluse).

In mtb è previsto un anello di difficoltà MC (dislivello 550 m, lunghezza km 19, tempo percorrenza 3:30 h soste escluse). Il ritrovo è alle 8,30 in località “campo sportivo” di Monteflavio (RM).

 

Informazioni dettagliate delle escursioni le potete trovare nella scheda tecnica pubblicata sui siti www.caiascoli.it e www.slowbikeap.it. Per le iscrizioni vi aspettiamo in Sezione il mercoledì e venerdì dalla 19 alle 20

Attachments:
Download this file (Scheda Around Salaria 2016-4.pdf)Scheda Around Salaria 2016-4.pdf[ ]1198 kB

Traversata del 5 giugno...

Domenica 5 Giugno 2016, per la serie “I Sentieri dell’Acqua e del Vento”, emozionante traversata nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini. L'escursione, difficoltà EE, è una intersezionale con Amatrice e Antrodoco e si svolge lungo un bellissimo itinerario di cresta, con panorami mozzafiato, che tocca tre cime di oltre 2.000 metri, Monte Porche​, Cima Vallelunga​ e Monte Sibilla ​fino a raggiungere il Monte Zampa​.


Stante la necessità di confermare il noleggio del pullman si prega di comunicare quanto prima il proprio interesse alla partecipazione compilando il modulo online al seguente link:

https://goo.gl/KWjHCb


Affrettati, i posti sono limitati e non puoi perderti questa occasione!

 

Dino Recchi

Wind cell. 3287180755 - TIM cell. 3348009975

Scarica la relazione dell’escursione: https://goo.gl/Bncd0u
 
 

IL SENTIERO DI IGNAZIO SILONE

15 maggio 2016

 

IL SENTIERO DI IGNAZIO SILONE - Intersezionale con il Cai di San Benedetto del Tronto

Il Sentiero Silone, nato da un'intuizione dell'alpinista e scrittore Stefano Ardito, ripercorre alcuni luoghi della giovinezza di Ignazio Silone descritti nei suoi romanzi più celebri, ammirando i panorami inconsueti che questa parte di Abruzzo ci offre.

La ricerca è stata condotta con la supervisione del Centro Studi Ignazio Silone e con il sostegno dell'Università degli Studi dell'Aquila, della Regione Abruzzo e della sua Presidenza, della Deputazione di Storia Patria d'Abruzzo, del Parco Nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise e del Parco Regionale Velino-Sirente, ed ha permesso di individuare i primi 13 punti citati da Silone, e ragionevolmente identificabili nel territorio.

Il Sentiero li unisce tutti creando un percorso totalmente escursionistico, di grande interesse storico e naturale. Infatti il Sentiero, che ha origine nel centro storico di Pescina, attraversa gli ambienti fluviali della Valle, la selva di querce che la riveste e raggiunge le creste esposte di Monte Parasano prima di tornare a Pescina, non senza aver permesso la visione delle antiche mura italiche.

Dislivello: 820 m Durata: 5,00 ore Difficoltà: E - Partenza: ore 7,00 CON PULLMAN, DAL PARCHEGGIO C/O AREA "TONIC" - LATO EST DELLA ROTATORIA INGRESSO SUD SBT

Accompagnatori: Marcucci Giuseppe (3286991477) - Mauloni Mario (3389340093) - Tenaglia Stefano

Costo: soci Cai 15.00 euro (la quota può essere pagata direttamente sul pullman), non soci 21.00 euro (comprende l’assicurazione da pagarsi anticipatamente presso la sezione di Ascoli, mercoledì o venerdì dalle ore 19.00 alle ore 20.00).

La registrazione all’escursione deve essere fatta compilando il modulo online al seguente link:

https://goo.gl/foC5fM


Per informazioni: Dino Recchi - tel. 3287180755

Mini Trek Parco dei Cento Laghi - Appennino Parmense - 14 e 15 maggio

Causa mal tempo il Mini Trek nel Parco dei Cento Laghi è stato posticipato al fine settimana del 14 e 15 MAGGIO.
Chi è interessato può ancora iscriversi presso la Segreteria del CAI in via Cellini n. 10 di A.P, mercoledì e venerdì prossimi dalle ore 19 alle ore 20.
Per informazioni: Manuela Barbizzi (339 2033968) o Nicola Angelini ( 377 1734491).

Alla scoperta dei terrazzamenti e castagneti di Antrodoco

2-Paesaggio-terrazzato-di-Antrodoco-in-una-cartolina-depoca.jpgDomenica 8 maggio

Seconda escursione Around Salaria con la Sezione di Antrodoco

Dopo l’escursione dello scorso 10 aprile a Quintodecimo, questa volta si vanno a conoscere i terrazzamenti ed i castagneti che si trovano nell’area Antrodoco-Colle Rinaldo. Per Antrodoco il paesaggio terrazzato era ancora più esteso, perché interessava tutta la conca e l’effetto visivo che producevano i vigneti trattati con l’acqua ramata era tale da creare l’immagine di una presenza del mare ad Antrodoco. Oggi purtroppo non è più così, molti terrazzamenti sono stati abbandonati o trasformati, ma quello che resta va assolutamente individuato e fatto conoscere, proprio per salvaguardarlo. L’escursione si svolgerà sul lato a sud della Salaria, con partenza da Antrodoco, salita per Rocca di Fondi attraverso i castagneti che producono il ben conosciuto marrone antrodocano e discesa per Colle Rinaldo con rientro per Borgo Velino. Promossa da “Salaria quattro regioni senza confini”, l’iniziativa si è sviluppata come progetto del Gruppo Terre Alte del Comitato Scientifico Centrale CAI, nell’ambito del quale è stata attivata una campagna di segnalazione denominata “Living Stones” sui terrazzamenti in Italia in vista del III Congresso Internazionale dei paesaggi terrazzati che ad ottobre sarà ospitato dall’Italia.

Chi è interessato a partecipare può chiamare Franco 3345941184

Attachments:
Download this file (201-05-08 Terrazzamenti Frazioni.pdf)Scheda e relazione[ ]634 kB

IN OCCASIONE DELLA 4a Edizione “In cammino nei Parchi” e Della 16a “Giornata Nazionale dei Sentieri”

CAIDomenica 29 maggio

CAI e Commissione Centrale per la Tutela dell’Ambiente Montano, insieme a Federparchi, festeggiano la Giornata Europea dei Parchi con un’iniziativa aperta a tutti, anche non soci, che si vogliono avvicinare alla montagna. Rappresenta un momento signi­ficativo e unitario a carattere nazionale volto a richiamare l’attenzione dei propri associati, cittadini, amministratori pubblici, mass-media, sul valore dei sentieri e delle aree protette.

La Festa di S. Marco e del XXV Aprile al Rifugio Paci

Lunedì 25 aprile

Laghetto-Tritone.jpgPer i soci del CAI ascolano quello del 25 aprile è un giorno di festa che più festa non si può: è la festa di San Marco che da tempo immemorabile gli ascolani festeggiano con la più classica e popolare tra le gite di primavera fuori porta; è la festa della Liberazione, ricorrenza nazionale del giorno in cui ci fu l'insurrezione armata della città di Milano, sede del comando partigiano, assurto poi a simbolo della liberazione dell’Italia intera dal regime fascista. La scelta di S. Marco non è casuale in quanto fu teatro della prima Resistenza italiana dopo l’8 settembre ’43 con il sacrificio di molti giovani partigiani avvenuto il 2-3 ottobre; è la nostra festa sociale che ogni anno festeggiamo con allegria al Rifugio CAI “Mario Paci”, dopo aver fatto una bella escursione mattiniera.

 

Per Informazioni ed iscrizioni: apertura sede mercoledì e venerdì ore 19-20

Attachments:
Download this file (2016-SMarco-25 aprile-Relazione.pdf)Scheda e relazione[ ]668 kB
Download this file (Menù CAI 25 Aprile.pdf)Menù del rifugio Paci[ ]99 kB

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo