20-24 Giugno : Trekking dei Monti Gemelli 2018

La Commissione Escursionismo organizza, dal 20 al 24 Giugno 2018, il trekking dei Monti Gemelli.

Il Trekking è rivolto ai soci CAI che che frequentino la montagna con una certa regolarità.
Il costo del Trekking è di € 200,00 da versare all’atto dell’iscrizione. Il costo si riduce a € 170,00 se si inizia giovedì dal rifugio Paci.

La quota comprende:

  • copertura assicurativa per la durata del trekking;
  • uso del materiale collettivo;
  • logistica (trasporto tende, sacchi a pelo, cena e colazione) a Macchia da Sole e alla Cordella;
  • mezza pensione a Valle Piola
  • merenda a Laturo
  • cena al rifugio Paci
  • mezza pensione al rifugio Paci per chi inizia mercoledì

Per iscriversi è necessario:
• essere soci CAI in regola con il tesseramento;

Domenica 17 Giugno : Curiamo un Sentiero

Curiamo un sentiero è un'iniziativa in collaborazione tra Commissione Escursionismo e la Commissione Sentieri della nostra sezione.
Domenica 17 giugno ci sarà il secondo appuntamento di questo ciclo, durante il quale provvederemo a pulire e a sistemare la segnaletica CAI dello storico sentiero che da Porta Cartara (AP) sale a Colle San Marco.
L'appuntamento è alle ore 08:00 a Porta Cartara.

Attachments:
Download this file (Curiamo un sentiero 2.pdf)Curiamo un sentiero 2.pdf[ ]746 kB

36 ° Corso di Alpinismo

La Scuola di Alpinismo e Arrampicata Libera del Piceno, organizza dal 5 al 30 settembre il XXXVI corso di alpinismo.

Il Corso è rivolto a persone che abbiano preferibilmente frequentato un corso base e che frequentino la montagna con una certa regolarità.
Gli aspiranti allievi verranno esaminati per l’ammissione al corso durante un’uscita dedicata.

Il corso prevede 8 lezioni teoriche e 7 uscite pratiche. La quota versata, in caso di rinuncia, verrà restituita al 50% solo se richiesta prima dell’inizio del Corso.
Il costo totale del Corso è di € 250,00. All’atto dell’iscrizione occorre versare 20,00 euro.
La quota comprende:

  • copertura assicurativa per la durata del corso;
  • uso del materiale collettivo;
  • manuale didattico.

Per iscriversi è necessario:

  • essere soci CAI;
  • certificato medico di sana e robusta costituzione;
  • una foto formato tessera.

Per ulteriori informazioni e per iscriversi: ADRIANO OLIVIERI  328 7188 870

Per ulteriori informazioni scaricate il pieghevole allegato.

Attachments:
Download this file (locandina-web-2018.jpg)Locandina[ ]1419 kB
Download this file (pieghevole.pdf)Pieghevole[ ]223 kB

Domenica 10 giugno 2018 In Vallonina con il CAI di Leonessa

L'incontro annuale delle sezioni della Salaria è organizzato da Leonessa sui monti del gruppo del Terminillo e prevede l'escursione a piedi (percorso Vallonina-Loc. Fontanelle-Rifugio Vallebona-Maiolica-Fontenova) e in mtb (stazione partenza impianti Campo Stella-Fonte Rubbio-Vall'Organo-Residence Orsetto-Stazione Meteomont-Fontenova). Al termine, gli escursionisti si ritroveranno presso il ristoro da Getulio, ma su richiesta degli organizzatori è necessario prenotare il pranzo entro mercoledì 6 giugno.
Per informazioni e prenotazioni potete recarvi presso la nostra sede ogni mercoledì e venerdì dalle ore 19 alle 20, telefonare allo stesso orario allo 073645158, oppure scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Corso di botanica base

La Sezione del Club Alpino Italiano di Ascoli Piceno organizza in collaborazione con le Commissioni Sezionali di Tutela Ambiente Montano ed Escursionismo un corso base di botanica per imparare a riconoscere alberi e fiori più comuni del nostro appennino, avremo la collaborazione nelle lezioni teoriche in sede e nelle uscite pratiche in ambiente del Professor Camillo Di Lorenzo docente di botanica presso l’istituto Agrario Ulpiani di Ascoli Piceno e del Dottore in scienze forestali Giorgio Marini collaboratore del CAI e di varie aree protette del centro Italia. Il corso sarà suddiviso in una sessione primaverile nel mese di Giugno e di una sessione autunnale nel mese di Ottobre.

 

Per poter partecipare al corso è indispensabile aver compiuto 18 anni, ed essere in possesso della tessera di iscrizione al Club Alpino Italiano per l’anno 2018.
Da presentare all’atto dell’iscrizione al corso, Nome Cognome, recapiti telefonici e di posta elettronica, più il versamento della quota di partecipazione al corso - € 40,00 la quota da diritto a: partecipare alle lezioni teoriche in sede CAI e alle uscite pratiche in ambiente.
Numero massimo di iscritti 15, numero minimo 7.
Referente logistico per il corso: Nazzareno Stella utenza mobile 338 4961258

Attachments:
Download this file (Corso di Botanica base CAI Ascoli.pdf)Corso di Botanica base CAI Ascoli.pdf[ ]1187 kB

Sabato 26 e Domenica 27 : IN SELLA! L’ALPINISMO GIOVANILE INFORCA LE BIKE

Sabato 26 e domenica 27 maggio 2018, si svolgerà un avventuroso evento per i ragazzi dell’Alpinismo Giovanile della sezione CAI di Ascoli Piceno: una full immersion nella natura, ma stavolta lasceranno a casa gli scarponi e inforcheranno la mountain bike!
Il quartier generale della squadra di ciclo-escursionisti sarà Fornara (Acquasanta Terme),presso una bella struttura circondata dal verde. Il sabato gli accompagnatori,  insieme a Mario (istruttore di mountain bike) e Elena, organizzeranno attività e giochi propedeutici alla conoscenza e al giusto utilizzo del mezzo. La domenica si pedalerà alla scoperta delle meraviglie dell’acquasantano.
Le previsioni del tempo sono favorevoli … quale migliore occasione per far vivere ai ragazzi la natura divertendosi?

Intersezionale Sezioni CAI Verona – Ascoli Piceno (Ripartiamo dai Sentieri) Domenica 27 Maggio 2018 Montagna dei Fiori.

Domenica 27 Maggio : Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise Lago Vivo e Grotta dello Schievo (2)

Domenica  27   maggio
Parco Nazionale d’Abruzzo,
Lazio e Molise
Lago Vivo e Grotta dello Schievo

foto escursione 6 maggio 2018 lago vivo grotta schievo

L’escursione già rimandata  per ragioni metereologiche,  è riproposta  per la prossima domenica  27 maggio 2017. 
L’itinerario consiste in  un grande anello che da Fonte Sambuco per la Valle dell’Inferno risale fino al pittoresco  e stagionale  Lago Vivo,   per poi scendere per la Val Porcile passando per la suggestiva Grotta dello Schievo, cavità della roccia da cui sgorga la freddissima acqua sorgiva del torrente Rio Torto.  Si camminerà  tra lussureggianti faggete e radure punteggiate da una miriade di coloratissimi fiori montani tra i quali diverse specie di orchidee selvatiche.

L’iscrizione si effettua preferibilmente on-line al link https://goo.gl/forms/H3qgmtVjfdSskGxK2, o contattando direttamente gli accompagnatori oppure presso la sede CAI di S. Benedetto del Tronto il venerdì dalle 21.30 alle 23.00 e presso la sede CAI di Ascoli Piceno il mercoledì e venerdì dalle 19.00 alle 20.00 con la chiusura delle iscrizioni alle 23.00 di Venerdì 25/05/2018, il costo dell’iscrizione è di 15 euro per i soci CAI e di 20 euro per i non soci. Le iscrizioni verranno registrate in ordine cronologico fino ad un massimo di 50 partecipanti (determinato dalla capienza del pullman).

Chi fosse interessato  ad anticipare la partenza al sabato precedente  ed a pernottate in loco,   potrà  contattare il 339 2033968  per informazioni.

Trekking dei Monti Gemelli 2018

La Commissione Escursionismo organizza, dal 16 la 20 maggio 2018, il trekking dei Monti Gemelli.
ATTENZIONE! Il trekking è stato rinviato in data 20/24 giugno per il maltempo.

Il Trekking è rivolto ai soci CAI che che frequentino la montagna con una certa regolarità.
Il costo del Trekking è di € 200,00 da versare all’atto dell’iscrizione. Il costo si riduce a € 170,00 se si inizia giovedì dal rifugio Paci.

La quota comprende:

  • copertura assicurativa per la durata del trekking;
  • uso del materiale collettivo;
  • logistica (trasporto tende, sacchi a pelo, cena e colazione) a Macchia da Sole e alla Cordella;
  • mezza pensione a Valle Piola
  • merenda a Laturo
  • cena al rifugio Paci
  • mezza pensione al rifugio Paci per chi inizia mercoledì

Per iscriversi è necessario:
• essere soci CAI in regola con il tesseramento;

Attachments:
Download this file (brochure-web.pdf)Brochure[ ]2864 kB
Download this file (locandina-web.pdf)Locandina[ ]317 kB
Download this file (pieghevole-web.pdf)Pieghevole[ ]186 kB

L'ultima ascensione

Il 18 maggio alle ore 18:00, presso la libreria Rinascita, Pasquale Iannetti, guida alpina di Teramo, presenta il suo nuovo libro 
"L’ultima ascensione di Mario Cambi e Emilio Cichetti"

"Nel febbraio1929 una grave tragedia colpì il piccolo mondo dell’alpinismo. Due giovani, soci della SUCAI di Roma (la sottosezione Universitaria del CAI), Mario Cambi e Paolo Emilio Cichetti, tentarono la prima salita invernale del Corno Piccolo lungo la cresta Sud-Sud-Est per la via Chiaraviglio - Berthelet. 
Bloccati a poca distanza dalla cima, dal freddo intenso e dalle proibitive condizioni della neve, particolarmente abbondanti quell’anno, tornarono al rifugio Garibaldi per il Passo del Cannone dove rimasero bloccati dalla tormenta senza l’adeguato equipaggiamento, al freddo, semi assiderati e senza viveri. Dopo tre giorni di maltempo, durante i quali cadde un’enorme quantità di neve, ridotti allo stremo, i due tentarono una disperata discesa in direzione del paese di Pietracamela ma persero la vita per sfinimento e per assideramento. Paolo Emilio Cichetti e Mario Cambi partivano in treno da Roma il 7 febbraio perfettamente equipaggiati ed abbondantemente provvisti di viveri, comunicando ai parenti e agli amici più stretti, la loro intenzione di fermarsi per diversi giorni sul Gran Sasso per compiervi la prima salita invernale della cresta Sud del Corno Piccolo. A conclusione sarebbero tornati a Pietracamela e poi a Teramo dove avrebbero festeggiato il carnevale in compagnia delle rispettive fidanzate: Bianca e Stefania Nardi. La sera del 7 febbraio pernottarono nell’albergo di Assergi, condotto dalla famiglia Acitelli ed al mattino del giorno 8, lasciando inspiegabilmente gli sci ad Assergi, iniziarono la marcia verso il Garibaldi attraverso il Passo della Portella. Alcuni alpinisti, che si erano recati colà per assistere alla messa in suffragio della compianta Guida Giovanni Acitelli, li videro arrampicarsi per l’erta faticosa. Infine essi scomparvero in lontananza. Il tempo si mantenne incerto nei giorni 9 e 10 e divenne pessimo l’11 e seguenti. Dall’8 al 12 febbraio del 1929 furono scritte di pugno da Cichetti le note drammatiche del medesimo e di Mario Cambi che precedettero la loro fine. Il corpo di Paolo Emilio Cichetti fu rinvenuto il 18 febbraio a 3 chilometri da Pietracamela dalle squadre del soccorso guidate da Ernesto Sivitilli. Le ricerche di Mario Cambi si spostarono in alto; il 23 febbraio il rifugio Garibaldi fu raggiunto da un gruppo di giovani della SUCAI di Roma, Giovanni Enriques, Edoardo Amaldi, Ninetta De Angelis e Giancarlo Canavesio, amici dei due sfortunati alpinisti e subito dopo dalla guida Luigi Paglialonga di Pietracamela. Dal 9 marzo al 24 aprile si susseguirono nel registro del rifugio Garibaldi le firme del cap. Mulattieri, quelle frequenti del tenente Enrico Silvestri, campione militare olimpionico di sci, e dei numerosi alpini del 3° reggimento di stanza a Pietracamela. Il corpo di Mario Cambi, già composta amorevolmente dal compagno, fu ritrovata il 25 aprile presso la riva del Rio Arno in località Peschio Ricciuto".