10° Corso Escursionismo Base 2020 Dal 9 ottobre al 15 novembre

Dal 9 ottobre al 15 novembre

Il corso è organizzato dalla Commissione Escursionismo della sezione di Ascoli Piceno del Club Alpino Italiano ed è dedicato a chi desidera acquisire elementi utili e di sicurezza finalizzati alla pratica dell’attività escursionistica in montagna.

In particolare, quello proposto, è un corso di avviamento all'escursionismo per uscite di tipo T  (Turistico) ed E (Escursionistico).

La formazione tecnico – culturale verrà effettuata attraverso lezioni teoriche e pratiche, con uscite in ambiente montano, che saranno tendenzialmente di lunghezza e difficoltà progressivamente crescente.

Il piano didattico seguito si baserà principalmente sui seguenti cinque punti fondamentali:

I valori, il movimento, l’orientamento,  la sicurezza e l’ambiente.

La ripresa dei corsi sarà subordinata al rispetto della normativa sanitaria nazionale e delle misure di gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

Le iscrizioni potranno essere inviate all'indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o presentate presso la segreteria della sezione CAI di Ascoli Piceno, in via Serafino Cellini 10, il venerdì dalle 18,30 alle 20,00.       
Per informazioni telefonare al numero 338 3113358 / 335 7441484.

 

10° CORSO ESCURSIONISMO BASE

 

STIAMO ARRIVANDO!

 

 

Domenica 27 settembre - Slowbike - Poetico Pian Perduto

 

Poetico Pian Perduto - Anello dei Piani di Castelluccio immersi nella fioritura delle fonti letterarie

Proposta normalmente in tempo di fioritura, l’escursione ha stavolta un tema letterario e si basa su alcuni poemi che hanno coinvolto il territorio di Castelluccio: La battaglia del Pian Perduto redatta a fine ‘500 su un episodio guerresco tra Visso e Norcia realmente accaduto nel 1522, il Guerin Meschino di Andrea da Barberino e Il Paradiso della Regina Sibilla di Antoine de La Sale, entrambi elaborati nella prima metà del ‘400, che raccontano il passaggio di due cavalieri diretti alla grotta della Sibilla, il primo fantastico ma il secondo reale, visto che Antoine de La Sale ci lasciato un esempio, forse il primo in assoluto, di dettagliata descrizione d’escursione. Attraversando i tre piani – Perduto, Grande e Piccolo – si può avere una chiara idea della viabilità del passato, del suo sistema di difesa e dell’economia legata all’agricoltura e alla pastorizia, con quel che resta dei casali ormai andati in rovina.

Potrete avere ogni informazione sulla relazione pubblicata su www.slowbikeap.it, da leggere con molta attenzione.

Vi aspettiamo!

CAI Ascoli Piceno Segreteria SlowBike

Escursionismo - MONTE SAN VICINO da Frontale (anello) - Domenica 27 Settembre 2020

 

RIPARTIAMO CON IL PIEDE GIUSTO!

MONTE SAN VICINO da Frontale (anello) - Domenica 27 Settembre 2020

Il monte San Vicino è molto caratteristico, nonostante non sia eccezionalmente alto (1479 m.); dato il suo isolamento è facilmente distinguibile anche da molto lontano, e dalla sua cima si gode di un vastissimo panorama che nei giorni limpidi arriva fino alle coste della Dalmazia.
L'escursione propone un percorso ad anello partendo da Frontale (frazione di Apiro) con discreto dislivello (appena un po' più di 1000 m.), attraverso carrarecce e sentieri che attraversano boschi e pascoli, con stupendi scorci panoramici sulle vallate limitrofe.
Partecipazione riservata ai soli soci con prenotazione obbligatoria previa visione delle “Note operative per i partecipanti” e compilazione del “Modulo di autodichiarazione”, da consegnare agli accompagnatori prima della partenza.
 

Le belle passeggiate - Incursioni inclusive nella Natura

Sabato 19 settembre 2020 ci troveremo a Montemonaco alle ore 15:00, insieme ai nuovi amici della Casa di Asterione, per un pomeriggio del Cuore.
Condivideremo una semplice passeggiata adatta a tutti, con laboratori creativi e una merenda finale insieme.
Non dimenticate le MASCHERINE PERSONALI e il gel igienizzante.
La prenotazione è obbligatoria; inviare la richiesta di partecipazione via Whatsapp 328 3554219, oppure in sezione venerdì dalle 18:30 alle 20:00, previa visione delle “Note operative per i partecipanti” e compilazione del “Modulo di autodichiarazione”, da consegnare agli accompagnatori prima della partenza.

 

Attachments:
Download this file (Autocertificazione Alpinismo Giovanile 22_06_2020.pdf)Autocertificazione[ ]244 kB
Download this file (Note_operative_partecipanti.pdf)Note operative[ ]131 kB

Domenica 13 settembre con lo SlowBike sull'Appennino Perduto

Cosa c'è di meglio che scovare nuove emozioni tornando in luoghi vicini, ma spesso dimenticati?
Eccoci tornare, per l'appunto, a pedalare nel nostro amatissimo "Appennino Perduto", dove la natura ci fa immergere in ambienti così diversi in pochissimi chilometri e si può godere di affacci straordinari sui monti Sibillini, percorrendo antiche strade e respirando la storia, che trasuda dalle pietre di questi borghi, incastonati nella montagna. Domenica 13 settembre ci aspetta una favolosa ed ormai "storica" cicloescursione per la nostra sezione, da Ponte Paoletti (Roccafluvione) a Gaico, poi Meschia ed Abetito: tutte le info sono pubblicate su slowbikeap.it, vi aspettiamo!
Un caro saluto dal Gruppo SlowBIke

 

CAI Ascoli Piceno
tel. 0736/45158
Segreteria SlowBike
Sonia Stipa

Domenica 20 settembre 2020 ore 08:00 Prima Giornata : Dai Borghi alla Vette

 

 

UNA GIORNATA PER LO ZILIOLI

Cari Soci, chiediamo di ‘donare’ una giornata di vigilanza sull’intenso
traffico escursionistico sul Vettore, soprattutto nel we, ma anche nei
giorni feriali.  Si tratta di invitare cortesemente chi sale a seguire
la deviazione del sentiero su percorso segnalato da ometti (non troppo
visibili in effetti), che evita avvicinamenti pericolosi all’area
operativa e aggira il cantiere e i container sul lato nord.  Idem per
chi scende.
Il referente è il nostro Nino Leonardi (tel 329 6266800), che coordina
anche la qualificata presenza dei Soccorritori.
Grazie a chi vorrà dare il proprio contributo di tempo alla
ricostruzione del nostro Zilioli.

 

UN WE CON “VA’ SENTIERO”

SABATO 5 SETTEMBRE, “VA SENTIERO” AD ARQUATA

Una giornata tutta arquatana tra ambiente, comunità e tradizione a cavallo di due parchi nazionali, in compagnia dei ragazzi di “Va’ Sentiero” che percorrono il Sentiero Italia da Accumoli a Colle, con tappa intermedia a Grisciano (punto ristoro all’arrivo e servizio navetta per ritorno).
Per concludere, la suggestiva fiaccolata dall’eremo della Madonna del Chiarino al paese di Colle d’Arquata.
Il programma dettagliato qui:
https://www.facebook.com/1608619776032715/posts/2832471413647539/?extid=1ZxFAjxl2caE1njy&d=n
Per la tappa del SI, iscrizione obbligatoria qui:
https://vasentiero.org/cammina-con-noi
Per partecipare come teodoforo alla fiaccolata, prenotazione al 328.2089701.
Organizzano assieme Arquata Potest e Noi di Colle d’Arquata.
Vigono le consuete misure anti-Covid (mascherina, igienizzante, distanziamento).

 

 

DOMENICA 6 SETTEMBRE, “VA’ SENTIERO” AD ACQUASANTA TERME.

 Ad Acquasanta Terme coi ragazzi di Va’ Sentiero sul Sentiero Italia su un anello da San Martino di Acquasanta, con incontri e un dibattito.
Programma dettagliato qui:
https://facebook.com/events/s/i-sentieri-e-i-camminatori-per/921933591631665/?ti=icl
Iscrizione obbligatoria all’escursione a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Vigono le consuete misure anti-Covid (mascherina, igienizzante, distanziamento).

 

CANTIERE ZILIOLI: IL CONTRIBUTO DEI NOSTRI SOCI.

Ci siamo. Dopo l’assalto agostano, Re Vettore riconquista la sua quiete e una squadra di operai trentini, assieme a un bravo lattoniere piceno, salirà a realizzare il nuovo bivacco Zilioli. Dirigeranno il lavoro gli architetti progettisti Valeriano Vallesi di Ascoli Piceno e Riccardo Giacomelli di Caldonazzo (TN), usciti vincitori dalle numerose procedure burocratiche con la preziosa collaborazione del Comune di Arquata del Tronto, del Parco Nazionale dei Monti Sibillini e della Soprintendenza. Dopo un’estate segnata da troppi incidenti in quota, una struttura sicura e confortevole offrirà ricovero in ogni stagione a soccorritori, escursionisti e forestali. Gli appassionati di montagna diretti al nuovo rifugio troveranno ad accoglierli sulla loro strada le comunità di Arquata del Tronto, di Montemonaco Montegallo Roccafluvione e Acquasanta Terme.
Ai nostri Soci chiediamo la disponibilità a ‘donare’ una giornata per il servizio di presidio al cantiere, così da consentire alle maestranze, già impegnate da una difficile opera in quota, di lavorare senza preoccupazioni per il transito di escursionisti o stazionamento di curiosi (referente Nino Leonardi, tel. 3296266800).
A tutti, chiediamo di contribuire rispettando il lavoro disagevole in quota ed evitando di salire allo Zilioli nelle prossime settimane.
Grazie alla Fondazione Carisap, all’Avis provinciale, Alla SAT e ad altri donatori privati, grazie all’impegno anche gratuito di tanti amici dello Zilioli, finalmente ricostruiamo il piccolo grande rifugio dei Sibillini. Assieme, per tutti. (Foto Pierluigi Giorgi)

https://m.cronachepicene.it/2020/09/01/rifugio-zilioli-la-rinascita-dopo-il-sisma-partito-il-restyling-sul-vettore/225218/