IL SENTIERO DI IGNAZIO SILONE

15 maggio 2016

 

IL SENTIERO DI IGNAZIO SILONE - Intersezionale con il Cai di San Benedetto del Tronto

Il Sentiero Silone, nato da un'intuizione dell'alpinista e scrittore Stefano Ardito, ripercorre alcuni luoghi della giovinezza di Ignazio Silone descritti nei suoi romanzi più celebri, ammirando i panorami inconsueti che questa parte di Abruzzo ci offre.

La ricerca è stata condotta con la supervisione del Centro Studi Ignazio Silone e con il sostegno dell'Università degli Studi dell'Aquila, della Regione Abruzzo e della sua Presidenza, della Deputazione di Storia Patria d'Abruzzo, del Parco Nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise e del Parco Regionale Velino-Sirente, ed ha permesso di individuare i primi 13 punti citati da Silone, e ragionevolmente identificabili nel territorio.

Il Sentiero li unisce tutti creando un percorso totalmente escursionistico, di grande interesse storico e naturale. Infatti il Sentiero, che ha origine nel centro storico di Pescina, attraversa gli ambienti fluviali della Valle, la selva di querce che la riveste e raggiunge le creste esposte di Monte Parasano prima di tornare a Pescina, non senza aver permesso la visione delle antiche mura italiche.

Dislivello: 820 m Durata: 5,00 ore Difficoltà: E - Partenza: ore 7,00 CON PULLMAN, DAL PARCHEGGIO C/O AREA "TONIC" - LATO EST DELLA ROTATORIA INGRESSO SUD SBT

Accompagnatori: Marcucci Giuseppe (3286991477) - Mauloni Mario (3389340093) - Tenaglia Stefano

Costo: soci Cai 15.00 euro (la quota può essere pagata direttamente sul pullman), non soci 21.00 euro (comprende l’assicurazione da pagarsi anticipatamente presso la sezione di Ascoli, mercoledì o venerdì dalle ore 19.00 alle ore 20.00).

La registrazione all’escursione deve essere fatta compilando il modulo online al seguente link:

https://goo.gl/foC5fM


Per informazioni: Dino Recchi - tel. 3287180755

Mini Trek Parco dei Cento Laghi - Appennino Parmense - 14 e 15 maggio

Causa mal tempo il Mini Trek nel Parco dei Cento Laghi è stato posticipato al fine settimana del 14 e 15 MAGGIO.
Chi è interessato può ancora iscriversi presso la Segreteria del CAI in via Cellini n. 10 di A.P, mercoledì e venerdì prossimi dalle ore 19 alle ore 20.
Per informazioni: Manuela Barbizzi (339 2033968) o Nicola Angelini ( 377 1734491).

Alla scoperta dei terrazzamenti e castagneti di Antrodoco

2-Paesaggio-terrazzato-di-Antrodoco-in-una-cartolina-depoca.jpgDomenica 8 maggio

Seconda escursione Around Salaria con la Sezione di Antrodoco

Dopo l’escursione dello scorso 10 aprile a Quintodecimo, questa volta si vanno a conoscere i terrazzamenti ed i castagneti che si trovano nell’area Antrodoco-Colle Rinaldo. Per Antrodoco il paesaggio terrazzato era ancora più esteso, perché interessava tutta la conca e l’effetto visivo che producevano i vigneti trattati con l’acqua ramata era tale da creare l’immagine di una presenza del mare ad Antrodoco. Oggi purtroppo non è più così, molti terrazzamenti sono stati abbandonati o trasformati, ma quello che resta va assolutamente individuato e fatto conoscere, proprio per salvaguardarlo. L’escursione si svolgerà sul lato a sud della Salaria, con partenza da Antrodoco, salita per Rocca di Fondi attraverso i castagneti che producono il ben conosciuto marrone antrodocano e discesa per Colle Rinaldo con rientro per Borgo Velino. Promossa da “Salaria quattro regioni senza confini”, l’iniziativa si è sviluppata come progetto del Gruppo Terre Alte del Comitato Scientifico Centrale CAI, nell’ambito del quale è stata attivata una campagna di segnalazione denominata “Living Stones” sui terrazzamenti in Italia in vista del III Congresso Internazionale dei paesaggi terrazzati che ad ottobre sarà ospitato dall’Italia.

Chi è interessato a partecipare può chiamare Franco 3345941184

Attachments:
Download this file (201-05-08 Terrazzamenti Frazioni.pdf)Scheda e relazione[ ]634 kB

La Festa di S. Marco e del XXV Aprile al Rifugio Paci

Lunedì 25 aprile

Laghetto-Tritone.jpgPer i soci del CAI ascolano quello del 25 aprile è un giorno di festa che più festa non si può: è la festa di San Marco che da tempo immemorabile gli ascolani festeggiano con la più classica e popolare tra le gite di primavera fuori porta; è la festa della Liberazione, ricorrenza nazionale del giorno in cui ci fu l'insurrezione armata della città di Milano, sede del comando partigiano, assurto poi a simbolo della liberazione dell’Italia intera dal regime fascista. La scelta di S. Marco non è casuale in quanto fu teatro della prima Resistenza italiana dopo l’8 settembre ’43 con il sacrificio di molti giovani partigiani avvenuto il 2-3 ottobre; è la nostra festa sociale che ogni anno festeggiamo con allegria al Rifugio CAI “Mario Paci”, dopo aver fatto una bella escursione mattiniera.

 

Per Informazioni ed iscrizioni: apertura sede mercoledì e venerdì ore 19-20

Attachments:
Download this file (2016-SMarco-25 aprile-Relazione.pdf)Scheda e relazione[ ]668 kB
Download this file (Menù CAI 25 Aprile.pdf)Menù del rifugio Paci[ ]99 kB

Anello del monte Foltrone in mtb

Domenica 24 aprile 2016

Sotto-al-Foltrone-nei-pressi-di-Castel-Manfrino.jpgIl Gruppo Slowbike della Sezione CAI ascolana propone un’escursione in mtb attorno al Monte Foltrone, gemello meno conosciuto della Montagna dei Fiori, all’interno del Parco Nazionale Gran Sasso monti della Laga. Partendo dalla strada statale che congiunge Ascoli a Teramo e seguendo vie solitarie, brecciate, sterrati e sentieri, porremo al centro di un anello ciclabile pressoché perfetto il più misterioso e schivo dei Monti Gemelli: il Foltrone, con scorci suggestivi e silenzi capaci di rigenerare, in un comprensorio scarsamente antropizzato e ancora intatto, eppure non privo di storia.

Per Informazioni ed iscrizioni: apertura sede mercoledì e venerdì ore 19-20, o tramite Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., oppure consultare i siti www.caiascoli.it o www.slowbikeap.it, dove è pubblicata la relazione dell’escursione

Attachments:
Download this file (2016-04-24-MTB-Anello Foltrone.pdf)Scheda e relazione[ ]871 kB

CONVOCAZIONE ASSEMBLEA SOCIALE SABATO 23 APRILE

E’ convocata, in prima convocazione, giovedì 21 aprile ore 23:00 ed in seconda convocazione, il giorno sabato 23 aprile 2016 ore 16:30 L’ASSEMBLEA DEI SOCI presso la sede sociale in via Cellini n. 10, Ascoli Piceno, con il seguente Ordine del Giorno:

- elezione del Presidente dell'Assemblea, del Segretario dell'Assemblea, della Commissione verifica poteri.

- Relazioni dei responsabili di scuole, commissioni e gruppi.

- Relazione del Presidente.

- Approvazione dell'operato del Consiglio Direttivo, del bilancio consuntivo 2015 e del bilancio preventivo 2016, con la relazione del Collegio dei Revisori dei Conti.

- Elezioni di un delegato all’Assemblea Nazionale e di un delegato all’Assemblea Regionale.

- Consegna delle aquilette d'oro ai soci venticinquennali.

Ai sensi dell’art. 26 del vigente Ordinamento Sezionale, “hanno diritto di intervenire all’Assemblea ed hanno diritto al voto tutti i soci maggiorenni in regola con il pagamento della quota sociale relativa all’anno in cui si tiene l’assemblea. I soci minori di età possono assistere all’assemblea”. Invitiamo pertanto i soci ad effettuare il rinnovo dell'iscrizione nei giorni precedenti l’assemblea.

Al termine dei lavori, il tradizionale spuntino in sede.

Mini Trek nel Parco dei Cento Laghi - 30 aprile e 1° maggio

monte_sillara.jpgUna due giorni attraverso alcune delle più importanti e suggestive zone umide di tutto l’Appennino parmense, tra numerose torbiere e alcuni suggestivi laghi, sul filo di cresta, tra faggete estreme e praterie d’alta quota, a cavallo tra Emilia e Toscana, lungo il “Crinale dei laghi” dove, per l'appunto, si adagiano innumerevoli specchi d’acqua di origine glaciale: gemme dalle più svariate gradazione di colore e dalle più diverse dimensioni, dal minuscolo lago Martini al grande lago Santo.

Non cento ma, comunque, tanti i laghi toccati da questo Mini Trek, che corre lungo la seconda tappa (e una piccola parte della terza) dell’Alta via dei Parchi, in un suggestivo susseguirsi di conche glaciali, creste rocciose e lastroni levigati.

Informazioni e Iscrizioni presso la Segreteria del CAI in via Cellini n. 10 di A.P, ogni mercoledì o venerdì, dalle ore 19 alle ore 20, o telefonando a Manuela Barbizzi (339 2033968) e Nicola Angelini ( 377 1734491).

Stante la necessità di confermare il noleggio del pulman si prega di comunicare quanto prima il proprio interesse alla partecipazione al Trek.

In allegato la relazione:

Attachments:
Download this file (relazione  100 laghi.pdf)Relazione 100 laghi[ ]7646 kB

QUESTIONARIO APERTO AGLI APPASSIONATI SU ATTIVITA' IN MONTAGNA, VALORI E MOTIVAZIONI

Il Club alpino italiano, insieme ai Club alpini della Repubblica Ceca, Slovacchia, Slovenia, Croazia e Ungheria, prende parte ad un Progetto Europeo denominato Erasmus+ Arrampicata per tutti.

Lo scopo di questo questionario è sondare le tipologie di attività svolte in montagna, i valori e le motivazioni che portano a svolgere queste attività al fine di indirizzare correttamente il progetto. Il termine per compilare il questionario è il 25 aprile 2016. Il questionario è complilabile a questo link Registrazioni

I Sentieri dell’Acqua e del Vento

SentieriAcquaVento_7aprile2016.jpgI Sentieri dell’Acqua e del Vento
Presentazione dell’iniziativa - Giovedì 7 aprile ore 18:30 - CAI Ascoli Piceno (Sala Multimediale), via Serafini Cellini 10.

A scuola ci hanno insegnato che tra i principali agenti esogeni in grado di modificare il paesaggio terrestre ci sono il vento e l’acqua, il primo in grado di corrodere la roccia e di trasportarne i frammenti facendoli accumulare in qualche altra zona, la seconda…. anche!

Le azioni esercitate dalle due potenti forze, insieme a quella termica, ci accompagnano in ogni nostra escursione, anche se a volte non ci facciamo caso. E' nata così l’idea di realizzare un articolato ciclo di escursioni composto da ben otto appuntamenti, nel corso dei quali si percorreranno i sentieri dell’Acqua e del Vento in ambienti di elevata qualità naturalistica al fine di migliorarne il grado di percezione, cogliendone gli elementi che più li connotano: sorgenti, cascate, gole, fiumi, laghi e creste.

1° trekking della Salaria da Cittaducale ad Accumoli "sulle orme dell’Impero"

25 aprile-1maggio
1° trekking della Salaria da Cittaducale ad Accumoli “sulle orme dell’Impero

Nell’ambito del programma Salaria, le sezioni di Amatrice ed Antrodoco organizzano nel periodo 25 aprile-1 maggio il 1° trekking della Salaria da Cittaducale ad Accumoli “sulle orme dell’Impero”, a piedi ed in mtb. Il percorso ha carattere prettamente storico/culturale e naturalistico, con la visione di numerose testimonianze della vita imperiale della Roma del I sec. d.C. e dei successivi eventi storici con la visita di borghi, eremi, abbazie e musei, insieme ad esperti storici e del territorio. Nella locandina oltre ai dati tecnici del trekking sono riportati i contatti per le informazioni ed iscrizioni.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo